Utente 399XXX
buongiorno
sono un uomo di 45 anni e sin da giovane che soffro di extrasistole. Ultimamente però le cose sembrano cambiate in quanto sembrano peggiorate in qualità e insensati, come se si fossero modificate, fino a farmi andare nel panico più totale.
Oltre alle extrasistole ora soffro anche di tachicardie, nel senso che, al mattino soprattutto appena sveglio il cuore inizia a battermi sempre più veloce, fino ad arrivare in tachicardia se non mi rilasso facendo dei respirano profondi
Comunque oggi mi è capitato una cosa che mi ha turbato veramente, praticamente sono uscito di casa di fretta ed ho iniziato a camminare a passo veloce e, ad un certo punto, ho sentito come un blocco e un vuoto prolungato al cuore fino a pensare di svenire. Ho raggiunto la macchina ed ho iniziato a guidare e a pensare quello che mi era successo. Stavo propio recandomi dal medico di famiglia e così ho colto l'occasione di raccontargli quello che mi era successo. Giunto dal medico, parcheggio la macchina e scendo, in quel momento ho pensato anche di riprodurre la camminata veloce per capire se quello che mi era successo si ripresentasse. ho iniziato a camminare a passo veloce per almeno una cinquantina di metri e ad un certo punto si è ripresentato il problema ma diverso, sentivo delle extrasistole continue intervallate da un battito forse irregolare e così mi sono fermato affinché mi passasse. Impaurito dall'evento lo racconto al medico che non gli da molta importanza, mi fa sdraiare sul lettino e mi ascolta il cuore e misura la pressione. Premetto che già gli avevo fatto vedere gli esami precedenti ecoccardiocolordoppler test da sforzo e holter cardiaco, dai quali, non si evidenziano problemi cardiaci, almeno così lui mi ha detto. Comunque mi visita e mi dice di non preoccuparmi e di prendere dello xanax da 0,25 per tre volte al giorno, perché secondo lui è un problema d'ansia. Io non ci credo molto il quanto non mi sembra sano che solamente per aver camminato a passo svelto mi siano venute queste strane extrasistole o aritmia. Ho paura di avere ben altro qualcosa di più serio che ovviamente non sì è potuto evidenziare in quanto orami mi erano passate.
Gli ho chiesto di farmi rifare un test da sforzo un ecocardio un holter e lui si è rifiutato dicendomi che non era assolutamente il caso in quanto dagli esami dice che il cuore è a posto, che non è malato.
Il problema comunque rimane in quanto lui pur essendo un medico, forse anche specialista in cardiologia e pneumologia, non ha la palla di cristallo e non può fare diagnosi così sensa farmi rifare gli esami del caso. Come fa a capire se ho un problema di aritmia o meno basandosi solo su quello che gli dico a voce, senza fare ulteriori accertamenti?! insomma non sono riuscito a farmi fare le impegnative è stato categorico e mi ha detto di assumere xanax da 0,25 per tre o quattro volte al giorno.
cosa dovrei fare in questa situazione, prendere lo xanax o insistere sugli esami da fare. grazie e cordialità.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sicuramente c'e' anche una notevole quota ansiosa in lei, ma ripetere un Holter mi parrebbe ragionevole.
Il dosaggio di Xanax che lei indica, oltretutto e'...da cavalli.
Ci sono altri farmaci che possono essere impiegati per l'ansia, magari associati a piccole dosi di Xanax, ma questi sono di pertinenza dello specialista Psichiatra e non certo da un Cardiologo.
Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 399XXX

ma se il medico non me lo prescrive cosa posso fare, le assicuro che ieri ho cercato in tutti i modi di farmelo fare ma niente non c'è stato verso. Oltre al l'holter vorrei fare anche test da sforzo ma anche quello me l'ha negato. Ora mi ritrovo con le mani legate e lo xanax da prendere, in quanto, secondo lui questi malesseri sono dovuto dalla psiche quindi mi ha dato lo xanax. Vorrei provarlo anche perché non è il primo medico che me lo prescrive, sempre lo 0,25, mi hanno detto che non è una dose da cavallo anzi è il basico, ovviamente non penso di prenderlo 3/4 volte ma solamente due volte al dì come mi è sempre stato consigliato. Solo così potrò vedere se inizio a star meglio o meno. Se non ci provo non lo saprò mai se è un problema psichico o organico. Eventualmente non migliorassi a quel punto vedrò il da farsi.
Non sarebbe anche utile fare il test da sforzo? E se il medico continua a negarmelo cosa faccio?
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Nessuno può obbligare un medico a prescriverle esami che non ritiene opportuni
Ma
Lei ha la facoltà di cambiare medico

Arrivederci

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 399XXX

Di qualcuno mi devo pur fidare se no vado avanti in eterno a cambiare medico, questo è il secondo che cambio.
Ma secondo lei da quello che le ho descritto prima come potrebbe definirlo? Se lo xanax è pesante come farmaco quale potrebbe consigliarmi?
Se facessi l'holter e il test da sforzo e non verrebero fuori gli episodi che le ho descritto come si comporterebbe, penserebbe che sia un problema psichico o organico? quali farmaci mi consiglierebbe?
Perche' non credere al medico, visto che mi consiglierebbe di fare comunque un holter?
Cosa si potrebbe sospettare da tutto ciò?
Grazie

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi lo Xanax non e' pesante come farmaco, tutt'altro, ma e' il dosaggio che lei riporta che e' pesante.
Inoltre e' probabile che l'impiego di altri farmaci potrebbero ridurle l'ansia e migliorare la sua qualita' di vita.Ma tali farmaci sono di pertinenzxa psichiatrica e non cardiologica e certo non glieli posso rpescrivere per via telematica.
Si affidi ad un collega che si occupa di ansia.

Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 399XXX

Scusi lo 0,25 è pesante come dosaggio, oppure è quantità giornaliera da prendere che è troppa non capisco.
Visto che mi parla di altri fenici per l'ansia me ne consigli qualcuno così potrò parlarne al mio medico perché se c'è la possibilità di diminuire il dosaggio ben venga non voglio andare in giro come uno zombi.
Le chiedevo se dai test non venissero fuori gli episodi che le ho descritto come si comporterebbe quali farmaci mi prescriverebbe?
Grazie

[#7] dopo  
Utente 399XXX

Secondo lei prendere una pastiglia di xanax da 0,25 alla sera e una al mattino è troppo?
Se mi dice così mi mette ancora più ansia nel prenderlo in quanto con i farmaci non ho un bel rapporto ho sempre evitato di prenderli.
Quindi gentilmente mi suggerisce qualcosa di diverso così ne parlo al medico grazie

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No guardi, non possiamo prescrivere farmaci online: oltre che proibito sarebbe estremamente sciocco perche' non la conosco neppure.
Per cio' che concerne lo XANAX lei scriveva 3-4 volte al giorno: il che e' una dose molto pesante.
Due volte al giorno puo' essere una dose ammissibile.
Ma le ripeto solo lo specialista psichiatra potra' esserle di aiuto.

Con questo la saluto
Arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente 399XXX

Si ma se lei mi parla di farmaci più leggeri potrebbe anche dirmi il nome, non voglio che lei me le prescriva

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
evidentemente non legge le mie risposte.
I farmaci psichiatrici vanno prescritti dallo psichiatra dopo una visita.
Con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente 399XXX

Allora perché il mio medico che è un cardiologo mi ha prescritto lo xanax?

[#12]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lo Xanax e' una benzodiazepina che puo ' prescrivere chiunque sia laureato in medicina.
Altri farmaci e' opportuno che vengano prescritti dallo specialista psichiatra.
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#13] dopo  
Utente 399XXX

Si ho letto bene lei ha scritto che esistono altri farmaci più leggeri che ancora però non mi ha indicato il nome, se me ne dicesse uno gliene sarei grato così ne parlerò al mio medico. Non voglio che lei me lo prescriva.

[#14]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non è possibile suggerire prodotti.

L'utilizzo delle sole benzodiazepine è comunque non utile per la risoluzione delle sue problematiche che vanno inquadrate e trattate da uno specialista in psichiatria.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#15] dopo  
Utente 399XXX

quindi cosa mi suggerisce di fare non so se ha letto i precedenti, in merito alle mie sintomatologie. Vorrei capire se ho un problema organico oppure psichico d'ansia. Il mio medico mi ha detto che a livello cardiaco non ho niente anche se gli ho spiegato più volte cosa mi capita tachicardie ed extrasistole. Secondo lui, dopo aver visto i miei ultimi esami che risalgono a giugno - dicembre 2015 non ci sono problemi di tipo cardiaco addebitando il tutto ad un discorso psicologico. Quindi sono combattuto se curarmi con lo xanax oppure no.

[#16] dopo  
Utente 399XXX

Non ho ancora ricevuto risposta grazie

[#17] dopo  
Utente 399XXX

Buongiorno,
quindi le mie extrasistole sono dovute ad un fattore mentale ? Come è possibile che sia così , in quanto, non mi sento né assolutamente stressato e ne depresso, almeno non più di tanti altri. Andare dallo psichiatra me le farebbe sparire? Attendo una sua cortese risposta.
Cordiali saluti.