x

x

Dormire poco

Gentile Dr. Ritorno a chiedere consulto del perche' dormo poco. Premesso che sul finire del 2012 ho avuto una ischemia coronarica con angioplastica e attualmente prendo Plavix, cardioaspirina, tareg 40 e Torvast 20 e che ho sempre dormito poco (non piu' di 6 ore ) e per una scabbia non riconosciuta presa in casa di riposo andando a trovare mia made nel 2007 sono stato piu' di 30 notti dormendo 2 ore a notte e che mia mamma aveva questo mio problema (ma almeno Lei sapeva fare i dolci) da quando aveva quaranta anni fino alla morte ad 84. Io ho 65 anni e come detto ho sempre dormito poco. Adesso e' un lungo periodo dove mi sveglio alle 5,30/40 ma da alcuni giorni tendo a svegliarmi un paio di volte la notte non per bisogni fisiologici (mai successo di andare in bagno la notte) poi mi riaddormento e adessola soglia di sveglia sono le 4,30 /5,00, Il bello della faccenda e' che poi fino a mezzanotte non risento assolutamente di cio' e svolgo normalmente tutto quello che la giornata mi presenta (camminata di 40 minuti, andare a giocare a carte nel pomeriggio al circolo, leggere, andare a fare la spesa ecc.ecc. senza mai accusare sonnolenza, stanchezza. Sono io che a volte vado a sentire la musica sul lettino verso le 17 e spesso mi addormento per una mezz'ora. Ultima cosa ma non ultima: io prendo ogni sera 25 gogge di RIvotril da quel famoso 2007 e mi fa' addormentare subito, ma non vorrei che col passare del tempo poi avesse un effetto rimbalzo e che fosse una delle cause di precose risveglio. Tenga presente che io sono tipo ansioso/ansiogeno ed ipocondriaco molto accentuato. Ci terrei molto ad avere un Suo parere anche se in passato avevo gia ' parlato di questo argomento. Grazie e saluti LEI MI CHIEDE DI ESSERE PIU' ESPLICITO. rISPONDO QUI ALTRIMENTI MI E' IMPOSSIBILE <<VORREI UN SUO PARERE SU QUANTO SOPRA.
[#1]
dopo
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 898 60
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Cosa devo esplicitare meglio...mi sembrta di aver detto tutto. Vorrei il Suo parere
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37.6k 898 60
Però di fatto non fa una domanda.

Scrive una storia clinica che non può essere presa in considerazione come se si stesse facendo una visita.

Dovrebbe chiaramente dire cosa sta cercando di sapere.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Allora Gentilissimo e disponibilissimo Dr. faccio domande 1) il dormire poco puo' essere ereditario? 2) il fatto che io dorma 5 o 5 1/2 ore a notte e che il giorno non ne risenta assolutamente e' normale? 3) visto che io ho sempre dormito non tantissimo secondo il mio medico e' una questione soggettiva : < c'e' chi ha bisogno di 8 ore e a chi ne bastano 5 . 4) eventuali Suoi consigli. Grazie per la pazienza