Tensione muscolare

Buongiorno Dottori,
Scrivo in psiachiatria perche penso non sia nulla di fisico quello che avverto...ma ho bisogno di una conferma per tranquillizzarmi.

Piu volte ho gia richiesto consulti in quanto sono un ragazzo ansioso, seguito da uno psichiatra mensilmente senza cura farmacologica. Ho un passato di attacchi di panico, che ultimamente si stanno ripresentando. Ho 23 anni, purtroppo fumatore e assumo bisoprololo (5mg mattino) per rallentare un battito veloce e prevenire tachicardie.

Ieri ero al lavoro e ho cominciato ad avvertire un dolore al petto (come un fuoco), e una sensazione di extrasistoli. In seguito ho avvertito come i muscoli e la pelle che tirano dal collo all'inizio del petto, sintomo che avverto ancora oggi. Chiaramente l'ansia ha preso il sopravvento e mi sono venuti mille altri sintomi come capogiri, gambe molli, ecc. A parte questo, i sintomi al petto possono essere qualcosa di grave o dovuti all'ansia?

Ho già fatto mille volte esami al cuore, ecg a riposo e sotrosforzo, esami del sangue, radiografie e ecografia (gli ultimi esami in dicembre 2015), ma non hanno mai evidenziato problemi cardiaci.

La settimana scorsa ho richiesto un consulto in ORL per capogiri e vertigini, un collega mi ha risposto tranquillizzandomi. Purtroppo questa "tranquillizzazione" è durata una settimana fino a quando ieri sono ricomparsi i sintomi. Cerco spesso di autotranquillizzarmi e non pensarci, ma il pensiero "e se fosse qualcosa di grave? E se non lo ascolto e succede qualcosa?" la maggior parte delle volte prende il sopravvento.

Grazie mille, cordiali saluti.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44.1k 999 248
Gentile utente,

Dovrebbe farsi vedere da uno psichiatra e farsi proporre una cura.

Nelle situazioni di ipocondria la rassicurazione non è indicata, perché alimenta il pensiero e la preoccupazione associata.

Idem per gli esami non necessari eseguiti solo per tranquillizzare o escludere senza un indirizzo diagnostico.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini