Utente 304XXX
Buongiorno, dopo aver preso per più di un anno il deniban 50 al mattino+alprazolam 20 gocce la sera+ 2 mq di tavor + lexil, ho pensato di stare bene, non avevo ansie particolari e riuscivo a gestire la mia vita. Ero scontenta però perchè il deniban mi aveva fatto ingrassare 5 kg e faticavo ad andare in bagno per una stipsi sgradevole, e in più era impossibile raggiungere l'orgasmo.
D'accordo con lo psichiatra ho inizato a smetterlo, come avevo fatto altre volte con gli psicofarmaci, dopo 15 giorni di mezza pastiglia (anzichè una) ho sospeso tutto, tranne alprazolam e tavor.
Ho iniziato a riprovare ansia, ma pensavo fosse solo un po' di effetto di astinenza.
Le cose sono peggiorate, fino a quando due settimane fa sono tornata dallo psichiatra che dopo aver fatto un colloquio mi ha detto che la mia era "depressione mascherata" anche se io di umore non mi sentito giù, solo agitata. Mi ha prescritto Wellbutrin (diceva che interveniva sulla dopamina come il deniban). Ma il Wellbutrin è un attivante e io non ho bisogno di attivarmi, io ho bisogno di "spegnermi".
Allora dopo 5 giorni, ho ritelefonato allo psichiatra che mi ha detto di sospendere subito il Wellbutrin e di iniziare a prendere Elopram 4 gocce al mattino, poi l'ho richiamato e mi ha detto di prendere 3 gocce anche alla sera.
Naturalmente condito con alprazolam fino a 100 gocce al giorno, suddivise al bisogno + 2mg tavor alla sera
Lo so che dopo 5 giorni di cura è troppo presto, ma sono agitata, ansiosa, irrequieta e spaventata. Naturalmente sono totalemnte inappetente e ho avuto episodi di diarrea subito dopo aver sospeso il deniban.
Ho telefonato allo psichiatra tutti i giorni.
Sono ossessiva perchè leggo tutte le controinìdicazioni del farmaco su internet e tutti i pareri, non riesco a farne a meno.
Oggi l'ho chiamato e mi ha detto di prendere anche un tavor al mattino da 2,5 e diminuire eventualmente l'alprazolam.
Mi aveva proposto un farmaco antiepilettico ma io mi sono rifiutata, perchè ho avuto paurissima.

Mercoledì ho l'appuntamento con lui ma non so bene come affrontare questo disagio e non so come accettare che il periodo sia così lungo, non ce la faccio ad aspettare che gli effetti positivi vengano fuori (se mai verranno e se questo è il farmaco giusto).

Lo so che mi devo fidare di lui, ma non è facile...secondo voi conviene sentire un altro parere?

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Premesso che nei disturbi d'ansia l'elopram è indicato e il bupropione invece può non funzionare, nei primi giorni ogni antidepressivo può peggiorare i sintomi, il che non significa che non vada bene, anzi.

La reazione dipende dallo stato in cui uno si trova, e in particolare l'ossessività tende a aumentare.

In genere dopo un paio di settimane si ha il passaggio a una riduzione della reazione iniziale e cominciano ad avvertirsi gli effetti benefici.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 304XXX

Grazie dott. Pacini,

quindi anche lei ritiene che debba pazientare e fare in modo di gestire questo stato di irrequietezza, distraendomi, lavorando e tenendolo a bada con gli ansiolitici.

Naturalmente non mangiando ho anche bruciori di stomaco, e vorrei dormire di più per non avverire questi sgradevoli sintomi.
Pensa che qualche bevanda energetica, al posto del cibo mi possa fare bene o accentuerebbe l'ansia?

Se fossi una sua paziente (decisamente impaziente però) anche lei mi suggerirebbe questa terapia?

La ringrazio anche per la velocità della risposta e della sua disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Mi pare un po' come il discorso della stimolazione/sedazione. Se dice di non voler essere stimolato, perché pensare a bevande energetiche ? Ma qui si confonde però l'effetto in tempo reale di una qualche sostanza e l'effetto di un farmaco sulla malattia, che è diverso e non si realizza in maniera diretta subito.

E' una delle terapie possibili certo, ci sono numerosi modi per tamponare l'ansia iniziale, ma non sempre funzionano, e comunque anche se funzionano e fanno far bella figura perché la cura fila liscia, non è che alla fine cambi nulla: se funziona funziona anche dopo un iniziale peggioramento etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 304XXX

grazie ancora della risposta,

ho bisogno di parlare e confontarmi con un esperto anche se capisco che non possiate fare terapie alternative e dare opinioni negative circa l'operato di un collega che conosce il paziente e che lo ha in cura.

Continuerò a prendere gli ansiolitici nella speranza che Elopram faccia effetto nel giro di due settimane (sono solo a 5 giorni purtroppo) e mi fiderò del mio curante, in altre occasioni mi ha consigliato bene ma non ricordo di essere stata male così le altre volte...forse ho dimenticato.

Ho letto tutto di Elopram e spero che sia vero e che sia la "pillola della felicità" anche per me come lo è stata per molti.

Sono sfiduciata ma non ho altra scelta....

grazie

[#5] dopo  
Utente 304XXX

buonasera dott.

ho provato a mangiare qualcosa, un the deteinato e un biscotto ma ora ho dei bruciori di stomaco davvero fastidiosi.

Oltre ad essere terribilmente ansiosa, questa dello stomaco non ci voleva, facevo meglio a non mangiare niente.

Cosa posso fare? prendo un malox?

Grazie e scusatemi

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Quando uno sta male, sta male. Spesso quando ci si cura per malattie di questo tipo si pretende poi che in realtà sia tutto normale. Mi spiego: se uno ha un'influenza ci sta che per qualche giorno non abbia fame etc, e nel frattempo si cura. Lo stesso può accadere in un disturbo d'ansia, considerando che ancora la cura non fa niente perché ci vogliono giorni.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 304XXX

grazie dottore.

Ho preso un maalox e cercherò di fare tesoro dei suoi consigli.

Se uno sta male non può fare altro che aspettare che passi questo momento. Passerà vero dottore?

[#8] dopo  
Utente 304XXX

stamattina, come mi ha prescritto lo psichiatra, per diminuire l'ansia ho preso 4 gocce di Elopram +2,5 mg di tavor + 20 gocce di Alprazolam, verso le 9.

Sono stata a letto fino ad ora ore 11.50, non riesco ad alzarmi e riprendere la vita.
Sono spaventata!

Ma l'ansia c'è ancora, ho la tachicardia e mi viene voglia di tornare a letto.

Il dottore mi ha detto che posso prendere ancora 20 gocce di Alprazolam verso le 12 o al bisogno. E poi stasera ancora 3 gocce di Elopram + 20 gocce di Alprazolam+ 1 lexil +2,5 mg di tavor.

Sono 6 giorni che prendo Elopram ma non riesco ancora a riprendermi. quanto tempo ci vuole? Sono ossessionata!

Aiutatemi vi prego, passerà questo momento vero?

Mi dia qualche parola di conforto, il mio dottore mi dice che ce la faremo ma io ho perso la fiducia.

Grazie

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Di solito un paio di settimane
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 304XXX

Ma come faccio ad andare avanti così per un'altra settimana, si ridurranno i sintomi nel frattempo?


grazie

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non ne ho idea. Il medico la sta seguendo, una prima reazione del genere è frequente, e di solito dopo 2 settimane si passa alla fase in cui si sta meglio.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 304XXX

gentile dottore, due settimane in queste condizioni sono un calvario, lo so che non si può fare niente di più ma, lo vorrei tanto.
Vorrei una pillola magica che cambiasse questo sentirsi a pezzi, ansiosi, irrequieti, tristi, in qualche cosa di normale, dove tutto inizia a girare normalmente .

Sono impaziente lo so e sono ossessiva ma quando si sta male si è impazienti.

La mia profonda paura è che tra due settimane non succeda niente e che si debba ricominciare daccapo....

paurissima

[#13] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Come le dicevo il suo medico vedo che la sta consigliando correttamente, e d'altra parte questo tipo di effetto è anche l'altra faccia del funzionamento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 304XXX

dottore, oggi andrò dal mio psichiatra, cosa posso chiedere per stare meglio, per le prossime settimane? ci sono altri farmaci che mi possono aiutare?
L'altro ieri mi aveva proposto il GABAPENTIN 300 ma mi sono spaventata perché ho visto che era un antiepilettico, però poi mi è venuto il dubbio che forse aveva ragione e che non gli ho dato abbastanza fiducia.

Devo affidarmi a lui ma se ho dei dubbi ne parlo con lui e se perdo la fiducia, cosa faccio?


Grazie

[#15] dopo  
Utente 304XXX

Oggi proprio non riesco a smettere di piangere, sono così giù.

Sono al 7° giorno di Elopram con Alprazolam durante il girono e Tavor al mattino e alla sera.

Stasera vedo lo psichiatra, ho paura che il farmaco non faccia effetto, e che si debba ricominciar d'accapo....quanto mai ho lasciato il deniban....credevo di stare bene e anche lo psichiatra mi ha dato il benestrae e invece....eccomi qui ....in crisi totale......

lo so che è presto, che ci vogliono almeno 2/4 settimane, ma così non ci resisto...ho bisogno di qualcosa che mi dia coraggio subito...

Grazie

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Segua lo psichiatra. Il tipico comportamento è tornare alle vecchie cure che non funzionavano, secondo un ragionamento dettato dall'allarme piuttosto che non dall'idea di ottenere un risultato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 304XXX

buongiorno , ieri sera sono tornata dal mio psichiatra, in lacrime.

Mi ha detto che evidentemente il deniban copriva una depressione più importante e che però mi faceva stare bene.
Togliendolo, ora sono completamente scoperta perché Elopram non ha fatto ancora effetto e le benzodiazepine non mi fanno calmare.

Mi ha prescritto questa cura:
GABAPENTIN 300 2 volte al di
elopram 8 gocce divise in due somministrazioni
deniban 1/2 compressa alla sera
alprazolam alle 8 - alle 14 - alle 20
tavor 2,5 mg alla sera

Ieri sera ho preso subito Gabapentin e deniban e ho ripreso Gabapentin anche stamattina insieme al Alprazolam.

il denibam me lo ha dato perché mi aveva fatto bene prima e poi quando Elopram farà effetto allora me lo toglierà. Almeno questo è il programma.

Sono affranta ma mi devo fidare. grazie

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Mi sembra sensato
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 304XXX

Buongiorno,

sono 8 giorni che seguo questa cura:

GABAPENTIN 300 2 volte al di
elopram 10 gocce divise in due somministrazioni
deniban 1/2 compressa alla sera
alprazolam alle 8 - alle 14 - alle 20
tavor 2,5 mg alla sera

L'angoscia e l'ansia sono decisamente diminuite quasi passate, fortunatamente (erano terribili) ma l'umore è ancora basso (anche se il dottore mi ha aumentato di 2 gocce elopram).

Marcoledì prossimo avrò ancora un incontro con il dottore, nel frattempo cerco di darmi da fare, lavorare e uscire ma non è facile. Ogni tanto piango.

Vorrei che mi potesse dare qualche suggerimento o qualche supporto che questa cura anche secondo lei può essere corretta per questa forma di "depressione mascherata". Lo può fare?

grazie mille

[#20] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Un suggerimento è evitare di perder tempo in domande a vuoto, che già fortunatamente saranno di meno perché sta meglio.

La cura sarà giusta ? - e domande simili contribuiscono a peggiorare l'attesa del benessere, anziché partire dal presupposto che sta meglio.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
Utente 304XXX

sì lo so sono impaziente, ho bisogno di rassicurazioni che lei evidentemente non può darmi se non valutare il fatto che non ho più quelle terribili ansie e angosce.

Sto meglio da quel punto di vista ma l'umore è basso e faccio fatica a fare tutto.

Mi compiango? forse...volevo solo un po' di conforto-

grazie lo stesso

[#22] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

No, non è questione di potere o meno dare rassicurazioni, è che le rassicurazioni alimentano un pensiero circolare che è solo zavorra.

Più si rassicura, e più si perde la realtà di quel che succede. Uno sta meglio, e si concentra sul sapere se la cura è giusta, e ciò non ha senso, poi finisce che non sa neanche più se sta meglio perché potrebbe poi non essere così etc etc.

Sono valenze di tipo ossessivo che vanno contenute, non alimentate.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#23] dopo  
Utente 304XXX

grazie dottore.

Credo abbia ragione circa la mia ossessione.

Buona giornata

[#24] dopo  
Utente 304XXX

Buongiorno,
ieri sono tornata dal mio psichiatra e mi ha cambiato un po' la cura:

GABAPENTIN 300 2 volte al di
elopram 5 gocce al mattino e 7 gocce alla sera
deniban 1/2 compressa alla sera
alprazolam gocce 15 alle 8 - alle 14 - alle 20
lexil al bisogno (soffro di diarrea e colite da 40 anni)
tavor 2,5 mg alla sera

Mi ha detto che ce la faremo, ma io faccio ancora fatica ad alzarmi dal letto e devo lavorare.
Non sono entusiasta di niente.
Sono 15 giorni che prendo elopram e deniban, quanto tempo ci vorrà ancora perchè mi senta meglio?
Fortunatamente come dicevo non ho più ansia e angoscia, però adesso si è inserita la diarrea che di tanto in tanto mi fa preoccupare ed è davvero un disagio.
Non ho fame e mangio molto poco.

Cosa ne pensa, dottore?

[#25] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

L'elopram funziona non prima di 2 settimane. Tenga conto che è ancora a dose bassa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it