x

x

PAROXETINA E RICADUTA PRIMAVERILE

GENTILE DOTTORI,
ho 49 anni ,e sono in terapia con antidepressivi da 30 anni, ne ho provati tanti in tutti questi anni,ma sempre con risultati parziali,
adesso da 4 anni sono in terapia con 2 compresse di paroxetina al di ,e lorazepam da 2,5 la sera x dormire.
Devo riconoscere ke tra tutti gli antidepressivi che ho provato,tra cui anche parmodalin x 3 anni,la paroxetina e' stata la molecola migliore che mi ha fatto stare veramente bene per 4 anni: Adesso da circa un mese.da quando c'e' stato il cambio di stagione.ho avuto una ricaduta.con sintomi come:forte apatia,spossatezza,umore basso,nessuna voglia di uscire, x 15 giorni ho fatto solo letto e divano,divano e letto.
vorrei spiegato come mai se sono coperto dall'antidepressivo ,a cui ho risposto bene in questi anni,si possa verificare lo stesso una ricaduta?
puo' essere ke il farmaco non dia piu' benefici e non funzioni piu',e quindi necessiti di un nuovo cambio di terapia?
sinceramente non saprei piu' cosa assumere.gli ssri li ho fatti tutti,gli snri acnche,piu diversi triciclici.adesso sto solo aspettando ke esca la vortioxetina,non vedo l'ora di prenderlo,visto ke pare che non dia disfunzioni sessuali.
grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,8k 873 56
In evidenza di persistenza di sintomi in corso di trattamento è utile far considerare la possibilità di terapia con altre molecole di classe differente.

Dr. F. S. Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
quindi considerato che ho provato tutti gli ssri,snri,nassa,e buona parte dei triciclici. quale altra classe di molecole differente dovrei provare??

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio