x

x

doc e sertralina

buongiorno, ho 33 anni, un mese fa sono stata da uno psichiatra per il mio timore di avere malattie, da lui definita come "patofobia" e per la quale mi ha prescritto cura di sertralina, che ho iniziato più di 4 settimane fa prima 25 mg, poi 50 mg, poi 100 mg, di settimana in settimana, sarei dovuta arrivare a 150 mg. ma visti gli effetti collaterali mi ha suggerito di fermarmi un attimo a questo dosaggio.
Possibile che ad oggi senta ancora zero benefici sulle mie ossessioni? Questa cosa mi spaventa molto, pensavo di poter risolvere il problema e invece non è cosi.
Grazie a chi mi potrà dare la sua opinione.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39k 913 271
Gentile utente,

In un disturbo del genere le dosi sono importanti, per cui 100 mg possono non funzionare granché. Infatti il medico aveva programmato di salire. Se quel farmaco non risulta tollerato, meglio allora usarne uno diverso che riesca ad assumere a dosi efficaci.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ok bene grazie per la risposta, chiedo a Voi perché il mio psichiatra è in ferie tutta settimana.
Io attualmente non sento più nausea, agitazione e mal di testa, che hanno caratterizzato il periodo di introduzione dunque potrei anche pensare di portare il medicinale a 150 mg, come prescritto.
Dunque se ancora non ho avuto benefici con 100 è consigliabile non aspettare e aumentare lo stesso? Avevo letto che per il doc ci potrebbero volere anche due mesi prima che faccia effetto.
Grazie ancora.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39k 913 271
Gentile utente,

Cosa fare lo deve concordare col suo medico, ma tipicamente nel doc le dosi sono quelle della fascia alta.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio