x

x

Presenza di catarro in gola, paura di soffocare

Gentile dottore,
Ho 20 anni.
Le scrivo per una situazione fisica che da ormai una settimana mi turba molto.
Sono una persona molto ansiosa, sono stata in cura da una psicologa e in seguito da uno psichiatra che mi ha proposto una cura con Tavor (1 compressa al giorno); credendo di stare meglio, dopo circa 1 anno, ho deciso di non frequentare più la terapia sia farmacologica che psicologica.
Vivo male, sono bloccata dalla continua paura di morire, la continua ossessione che una grave malattia mi possa colpire da un momento all'altro.
Mesi fa, presentavo tensioni muscolari (in particolare alla lingua) e formicolii sparsi nel corpo.
Ora sono ossessionata dalla paura di morire soffocata, da dicembre ho perso 20 kg ed ora peso 48,5 kg x 167h, mangio molto poco selezionando a fondo il cibo che devo mangiare e poi masticandolo più volte per renderlo il più morbido possibile, se così non è, più volte mi ritrovo a sputare il cibo in un tovagliolo.
Da una settimana sento una sensazione molto spiacevole alla gola, mi sento soffocare, ho una massa di catarro ferma in gola che non va né su né giù, questa situazione mi preoccupa molto.
Sono andata dal medico di base che dice che può essere dovuto dall'ansia ed anche dal fatto che sto fumando meno (prima fumavo 1 pacchetto al giorno, ora 10 sigarette).
Mi ha proposto una cura con fluimucil mucolito,
Lo sto assumendo da questa mattina ma non vedo nessun miglioramento.
Sono veramente molto preoccupata e spaventa, continuo a deglutire e aumento così la paura di soffocare.
Mi provo spesso la pressione che sta sempre su102/64 con battuti a 98 (li ho sempre portati alti).
Vorrei un parere, lei come dice che dovrei comportarmi per questo catarro e questa sensazione di soffocamento ? Ho davvero paura e sembra che nessuno mi capisca, mi sono sempre lamentata di diverse situazioni che si presentavano su di me ed ora che ho questa costrizione che mi spaventa nessuno mi dà retta, né i miei genitori né il mio ragazzo. Ho paura, la prego di rispondermi. La ringrazio in anticipo.
Cordiali saluti
[#1]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3.8k 185 26
Le consiglio di chiedere al più presto una visita psichiatrica. Ci sono terapie efficaci per i dolorosi disturbi che la tormentano. Più aspetta e più la malattia diventa cronica. La rassicurazione "non puoi soffocare" non serve a niente, le cure fluidificanti nemmeno, perché il problema è nel cervello, e bisogna curare quello.

Franca Scapellato

[#2]
dopo
Utente
Utente
Provvederò a prendere appuntamento con uno psichiatra. La ringrazio per la risposta.