Utente 457XXX
Buongiorno, ho 22 anni e a causa di un aumento esponenziale della mia ansia generalizzata risalente a circa 3 mesi fa (apparentemente privo di cause), mi è stato prescritto dallo psichiatra il citalopram. La posologia consigliatami è stata di 4 gocce per 2 settimane, 8 gocce per le successive 2 settimane per poi mantenere il dosaggio a 12 gocce per almeno 3 mesi.
Il mio problema comporta forte ansia durante il giorno, con spiccate somatizzazioni soprattutto a livello intestinale e insonnia durante la notte.

La mia domanda è se innanzitutto il citalopram, soprattuto con il dosaggio consigliato, può effettivamente curare il mio disturbo ansioso e alleviare la sindrome del colon irritabile, vertigini, insonnia di cui soffro. E' l'antidepressivo più indicato? O per i miei disturbi è consigliabile una categoria farmacologica diversa? (duloxetina, trazodone).

La seconda domanda è: sono arrivato alla quarta settimana di terapia e tra un giorno porterò la dose a 12 gocce. Quando devo aspettarmi i primi miglioramenti? Per ora il mal di pancia e l'insonnia continuano e non ho ricevuto particolari benefici. E' normale e devo solo avere pazienza e aspettare la quinta settimana? Oppure è un indizio sulla inefficacia della terapia?

Ringrazio per la gentilezza con cui risponderete

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Come le ha detto il suo psichiatra, il citalopram, come tutti i farmaci della sua categoria, ha bisogno di tempo per esplicare i suoi effetti, quindi è del tutto normale quello che riferisce. L'importante è che il citalopram sia ben tollerato. Nel frattempo può essere utile un trattamento sintomatico: antispastici e antidiarroici per i disturbi intestinali, ansiolitici per l'ansia e per favorire il sonno, farmaci che saranno progressivamente abbandonati quando l'antidepressivo farà effetto.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente 457XXX

Grazie della risposta dottoressa
Vorrei un'ultima delucidazione: sul foglietto illustrativo è indicato che gli effetti del citalopram dovrei iniziare ad avvertirli dopo almeno 4 settimane circa. Ormai sono alla quarta settimana ma non ancora sto assumendo il dosaggio definitivo di 12 gocce. Devo attendere 4 settimane con questo dosaggio per poter valutare l'efficacia della terapia?

La ringrazio di nuovo

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Gli effetti si iniziano a notare dopo almeno 3-4 settimane di dosaggio pieno, cioè quello definitivo.
Franca Scapellato