Utente 367XXX
Salve, sono un ragazzo di 22 anni e ho il terrore di presentare i sintomi della schizofrenia, letti online (non posso fare a meno di passare ore tutti i giorni a leggere i sintomi delle malattie psichiatriche online, convincendomi di averli, infatti prima ero fissar con il doc). In particolare quello che mi terrorizza è il fatto che spesso mi vengono in mente parole a caso, non inerenti a ciò che sto facendo, oppure flash di ricordi del passato, luoghi in cui sono stato (anche una sola volta), o persone che conosco appena e non vedo da moltissimo tempo. Ho letto che si tratta di pensieri che possono essere presenti nella schizofrenia, al pari delle allucinazioni. È vero? Premetto che sono molto ansioso e ipocondriaco, e che qualsiasi cosa mi accade lo ritengo patologico e mi terrorizzo. Sono in cura da una psicoterapeuta e da uno psichiatra, i quali mi hanno diagnosticato un disturbo d'ansia generalizzato con tratti ossessivi (ipocondria), prescrivendomi Xanax al bisogno, e Zoloft. Sono alla continua ricerca di rassicurazioni, e ne parlo in continuazione, perché sto veramente vivendo malissimo. Può trattarsi di schizofrenia?
Vi ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Quindi va migliorata la cura del suo disturbo d'ansia, visto che mi pare non sia compensato. La questione è che purtroppo se pone domande del genere trova prima o poi qualcuno che le risponde, ci ragiona, la tranquillizza come se gli avesse chiesto una cosa qualunque, e senza tener conto che di ossessione si tratta. Le ossessioni discusse peggiorano.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 367XXX

Quindi posso stare tranquillo circa la schizofrenia? Purtroppo ora sono ossessionato da quella, e qualsiasi cosa che sento o provo lo collego automaticamente a tale patologia. Purtroppo a creare questa situazione sono stato io, non so però perché, e spinto da cosa, visto che ho cominciato ad autosuggestionarmi e a terrorizzarmi grazie alle ricerche online. Ritornando alle ossessioni ricevere una rassicurazione e discuterle (non faccio altro che parlarne in continuazione con i miei, che ormai sono sull'orlo di un esaurimento nervoso) sembra che sul momento mi aiuti molto, ma invece col passare del tempo il problema riaffiora. Comunque continuerò la terapia da poco inziata, nella speranza che possa risolvere definitivamente il mio problema.

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Sarebbe utile che anche i suoi familiari collaborassero, rifiutandosi di discutere con lei i dubbi sulla schizofrenia e coinvolgendolo in attività e conversazioni più costruttive. Più ne parla, come ha notato, più il dubbio, dopo un momentaneo sollievo, torna, potenziato. Idem per le ricerche on line, se non si collegasse almeno per la settimana di ferragosto starebbe meglio.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente 367XXX

Mi scusi se la disturbo ancora, anche il fatto che a volte mi vengono in mente cose e situazioni che non so nemmeno spiegare è normale? È un sintomo della schizofrenia? E il fatto che a volte mi vengano in mente parole a caso o io "parli" con me nella mia testa? E prima di addormentarmi vada in dormiveglia e la mia testa "parta" facendo frasi e pensieri sconclusionati che io sento, e sogni assurdi, anche quando mi sveglio alla mattina, agitato e angoscioso, con parole a caso in testa, e spesso una canzone. Ho il terrore di avere le allucinazioni e la schizofrenia, anche perché a volte ho allucinazioni olfattive.

[#5]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Rilegga le risposte che le abbiamo dato.
Franca Scapellato

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sta continuando a ripetere domande sulla schizofrenia
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it