Utente 461XXX
salve,ho 21 anni (a ottobre 22) e soffro da 10 di ansia e attacchi di panico.In adolescenza sono stata in cura presso il B.Gesù che mi ha curato prima con Zoloft 50mg e poi con Fluoxetina,interrotta 3 4 anni fa perchè non dava i risultati sperati.
Pochi mesi fa ho deciso di rivolgermi a uno psichiatra privato,ha iniziato prescrivendomi Olanzapina da 1 dose davvero minima che ora nn ricordo.In concomitanza con l'assunzione dell'olanzapina dopo neanche 1 mese ho iniziato a stare malissimo,dopo aver avuto un forte attacco di panico ho iniziato a aver paura tornasse e quindi crisi di panico dalla mattina alla sera,paura degli attacchi di panico,ero bloccata totalmente dal terrore degli attacchi di panico.Così siamo passati a Abilify 5 mg, non sono migliorata affatto anzi ho iniziato a vomitare appena aprivo gli occhi tutte le mattine e la morsa degli attacchi di panico mi ha stritolato sempre di più.Passavo le giornate a fissare il muro tremando bloccata dal panico,nn riuscivo a mangiare e nemmeno ad andare al bagno per quanto ero bloccata dal panico.Così siamo passati allo Zoloft da 50 mg la mattina e il Solian da 100 mg (una compressa da 200 mg spezzata a metà) prima di andare a dormire.La situazione di blocco totale dal panico (passavo le giornate a letto con attacco di panico dalla mattina alla sera) e del vomito è andata avanti per un paio di settimane fino a che il vomito è sparito e la situazione ha iniziato man mano a migliorare.Con molta fatica ho riniziato a uscire di casa se pur sempre con la paura dell'attacco di panico costante,e per questo lo Zoloft è stato aumentato a 75 mg (50 mg la mattina e 25 il pomeriggio).
passati 4 mesi dall'inizio della terapia Zoloft+Solian qualche gg fa ho scoperto di avere latte al seno.Ho contattato subito lo psichiatra che mi ha sospeso immediatamente il Solian senza neanche farmelo scalare, sospeso e basta.Il 1 giorno dopo averlo sospeso è stato un giorno come gli altri, sono stata quindi abbastanza bene, da 2 giorno in poi ho iniziato a avveritire forte nausea e senso di giramento di testa continuo, così ho contattato lo psichiatra chiedendogli se potesSe essere un effetto della sospensione del Solian e mi ha risposto che nn si hanno effetti collaterali di un farmaco che nn si prende.
domanda 1: è possibile che la nausea accompaganta da questo senso di giramento di testa possano essere sintomi da sospensione? Se si, quanto durano?
dal 4 giorno ho iniziato avveritire oltre ai sintomi sopracitati anche ansia e panico, come se io non fossi più in grado di ragionare come 3 mesi fa,così ho il TERRORE di tornare di nuovo a come stavo 3 4 mesi fa con il panico dalla mattina alla sera
domanda2 : Qsta ansia che sto provando è la mia ansia che sta riemergendo non avendo più il farmaco o anche questo è un effetto da sospensione?
3: il solian può avermi provocato dipendenza così che interrotto io stia così male da tornare a 3 mesi fa e quindi avermi provocato un danno permanente?
Lo zoloft è stato aumentato a 100

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Sì, sono possibili sintomi da sospensione con il solian. Non capisco la questione della dipendenza (?), che c'entri con il fatto che ha dei sintomi da sospensione, e poi il discorso sul danno permanente (?).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 461XXX

gentile dottore, quindi l'ansia sfrenata che ora mi ritrovo e che mi terrorizza fa parte dei sintomi da effetti da sospensione? non è quindi solo una cosa psicologica di ansia ma bensi una cosa chimica? quanto dura?

rispetto alla dipendenza e ai danni permanenti mi riferivo al fatto che se interrotto il farmaco sto così male, potrebbe aver causato in me una sorta di dipendenza e quindi un danno permanente ovvero dei scompensi chimici per cui sarò costretta a prenderlo sempre?
grazie

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E' una possibilità, però il medico ha provveduto ad adeguare la dose di sertralina perché funzioni anche da sola, questo ha un senso.

No, niente del genere. I sintomi da sospensione indicano un ritorno alla condizione a cui ci si era abituati.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 461XXX

E questa forte nausea e ansia che lei mi ha detto potrebbero essere effetti da sospensione e come tale immagino siano transitori quanto dureranno?
Oppure mi sta dicendo che sospeso il farmaco sono tornata alla mia condizione originaria e non è quandi una cosa che centra con la sospensione del farmaco (e quindi non transitoria)?
Mi scusi ma non mi è chiara ancora questa cosa, grazie per le risposte!

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sto dicendo che i sintomi da sospensione intesa come astinenza indicano un movimento del sistema che torna all'equilibrio di prima, quando non c'era il farmaco a cui era assuefatto.
La cosa solitamente copre un periodo di giorni o settimane.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 461XXX

questa ansia potrebbe quindi passarmi tra qualche giorno così come potrei tornare a stare come prima che prendevo il farmaco?
Nel frattempo stando così male con l'ansia sto tamponando con Xanax (che ho sempre preso al bisogno) 10/12 gocce 1 o 2 volte al giorno.
Lei mi consiglia di intraprendere una nuova terapia che sostituisca il Solian o di aspettare che questi effetti da sospensione finiscano e quindi vedere se magari ne ho realmente bisogno?
Nel frattempo farò le analisi della prolattina come prescritto dallo psichiatra

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le consiglio di seguire le indicazioni del suo psichiatra che mi sembra abbia già un'idea di come gestire la situazione, per il resto le domande sul futuro rimangono tali, in parte sono gli sviluppi a orientare le decisioni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 461XXX

Sperando che l'ansia e la forte nausea passino al più presto la ringrazio molto per le risposte.

[#9] dopo  
Utente 461XXX

Mi scusi dottore se ritorno sul discorso ma penso e ripenso e c'è qualcosa che non mi quadra. Ho una nausea davvero esagerata, al massimo che si può provare. Il mio psichiatra mi dice di prendermi lo xanax ma questa non è una nausea da ansia, che soffrendo di ansia da tanti anni purtroppo conosco, quindi mi sembra assurda l'associazione nausea-xanax. Visto che il Solian mi ha provocato la galattorrea e quindi per forza un aumento di prolattina (le analisi le farò domani), così come mi ha provocato la prolattina alta potrebbe trattarsi di intossicazione da Solian? La nausea però ce l'ho solo da quando l'ho smesso.
Contemporaneamente all'aver smesso il Solian come le ho detto ho aumentato lo Zoloft da 75 mg a 100 mg. Potrebbe essere questo il motivo della nausea? quando lo iniziai da 0 a 50 ho vomitato per 2 settimane..

[#10] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non capisco esattamente cosa voglia dire, il solian l'ha sospeso...e sta male dopo averlo sospeso se mai, quale intossicazione ?
Abbiamo già detto il tutto, mi pare stia pensando e ripensando a qualcosa di piuttosto semplice.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 461XXX

Salve dottore, le analisi invece mi lasciano ancora più in dubbio. Le riporto soltanto i valori con gli asterischi
Globuli rossi 3,96 su 4,20-5,40
Ematocrito 36,4 su 37-47
MHC cont. Medio hb 31,9 su 27-31
Eosinofili 8,3 su 0,0-7,0
Alfa1 5,2 su 2,9- 4,9 e g/dl 0,39 su 0,21-0,35
Beta g/dl 0,52 su 0,57-0,99
GOT, GTP, azotemia, gamma GT tutti nella norma.
Prolattina incredibilmente nella norma, 16,2.
Ho il latte al seno e la Prolattina, motivo per cui ho sospeso il Solian credendola alta, è invece nella norma. Come è possibile?
Degli altri valori fuori norma che ne pensa? Sono valori che ho già fatto in passato e erano risultati sempre perfetti

[#12] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le altre analisi perché sono state fatte ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 461XXX

A quale analisi si riferisce? Io ho fatto solamente quelle segnate dallo psichiatra...

[#14] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A parte la prolattina, le altre analisi perché ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#15] dopo  
Utente 461XXX

Non lo so non ho chiesto, come le sembrano?

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non saprei, perché non è chiaro cosa doveva controllare con quegli esami, mentre per la prolattina è chiaro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 461XXX

Mi scusi ma indipendentemente da cosa voleva controllare ciò non toglie che si può dire se un valore è nella norma seppure con leggeri sbalzi o se quei leggeri sbalzi sono significativi

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questo magari lo sa meglio chi li ha prescritti, specie quando si tratta di valori poco fuori dalla norma statistica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 461XXX

Salve dottore, dopo 2 settimane di sospensione di Solian lo psichiatra che mi ha in cura ha pensato, visto le mie disperate condizioni di panico senza, di riprovarci con il Solian alla metà della dose, ovvero 50 invece che 100 mg. Sono 5 giorni che l'ho iniziato e ho di nuovo la galattorrea. Oggi ho fatto una visita psichiatrica in un ospedale perchè l'avevo prenotata mesi fa e visto l'attuale sistuazione caotica con i farmaci ho pensato potesse essere un occasione per chiedere un altro parere. La psichiatra che mi ha visto oggi visto l'effetto della galattorrea consiglia di sostitruire il Solian con il gabapentin, mantenendo lo Zoloft a 75(visto che più alto il mio corpo non lo tollera). Informato il mio psichiatra di questo parere, non sarebbe molto d'accordo spiegandomi che appartiene a un'altra categoria di farmaci e teme che possano avere un effetto minore su di me, secondo lui posso continuare a prendere il Solian nonostante la galattorrea, anzi alla mia richiesta di aumentarlo eventualmente a 100 mg ha risposto che si può fare, pur avendo il latte.
Io mi trovo a questo punto con due parei contrastanti: quello del mio psichiatra che rimane sul Solian nonostante la galattorrea nonostante sia stato proprio lui a avermelo sospeso 3/4 settimane fa, e invece il parere della psichiatra dell'ospedale che ritiene inaccettabile continuare un farmaco che mi provoca questa galattorrea. Secondo lei si può tranquillamente continuare il Solian nonostante mi dia questo effetto? avendo spiegato, seppur in brevi termini, la mia storia secondo lei la scelta del gabapentin sarebbe giusta? Grazie