Utente 396XXX
Mio figlio di 26 anni, autistico, da un anno ha avuto improvvisamente un grande aggravamento delle ossessività e compulsioni. Dopo vari tentativi e con un po' di alti e bassi , adesso prende

Depakin 300+300 ( da molti anni però ha calato il dosaggio)
Fevarin 25 ( da fine agosto ..era a 50 ma diminuito perché lo agita)
Talofen 15gt mattino e 15 gr alla sera ( da 2 settimane)
Zyprexa 5mg al pomeriggio
Tavor 1+1

Lo Zyprexa è' stato inserito 5 giorni fa dopo quasi un anno che non lo prendeva più, era stato un farmaco efficace ..a 20mg.. Poi improvvisamente ci fu l'aggravamento e fu accantonato . Ora viene riprovato di nuovo.

Con il fevarin è' andata bene per un po' ..più sorrisi..ha parlato di più e un20% in meno di ossessioni anche se era a dosaggio basso però poi lo ha agitato molto ..notti insonni...irritabilità ecc.( con altro neurolettico il sycrest che però dava sintomi extra piramidali, e poi nozinan prima di passare a talofen che comunque è' sedante per ora e ora alla fine a zyprexa)

Ora addirittura mi è' stato detto di dare fevarin 25 un giorno si è uno no per poi alzare in seguito se lo Zyprexa farà il suo lavoro.

Chiedo ma non è' destabilizzante un giorno sì e uno no.?

Per quanto riguarda lo Zyprexa ( che deve essere aumentato a 10 da lunedì è diminuito il talofen) , non è' che il fatto che un anno fa non gli funzionava più , rimane per così dire in memoria ed è' possibile che non rifunzioni come funzionò' prima cioè bene?

Altra domanda..lo Zyprexa gli ha sempre dato, specialmente all'inizio un po' di tremore, è' normale. ..?

Grazie

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Su questa cura osservo una cosa: sembra una cura per un disturbo bipolare, ma visto che in caso di autismo le medicine possono essere state messe per controllare ciascuna i vari tipi di sintomi, forse va interpretata in questo ultimo modo.
I farmaci antiossessivi come il fevarin agiscono in maniera contraria rispetto a quelli come il depakin, specie se la persona tende ad agitarsi in corso di terapia (non all'inizio, ma in seguito). Non vedo quindi un gran senso strategico nel salire con l'antipsicotico per poi salire con l'antidepressivo, se a dosi minori lo agitava, potrebbe risuccedere a dosi maggiori anche con lo zyprexa aumentato.
La diagnosi è unicamente autismo ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 396XXX

La diagnosi è' disturbo pervasivo dello sviluppo con autismo. Negli anni precedenti c'era una comorbidita di bipolarismo e il depakin fu inserito per questo..poi è' difficile toglierlo

Adesso non c'è' più questo aspetto. Adesso il vero problema è' L' ossessività esagerata con controllo estremo dell'ambiente.
Grazie dott. Pacini

Quindi il fevarin purtroppo non sarà il farmaco giusto mi sembra di capire

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
C'era una comorbidità che c'è ancora, perché non mi risulta che sia un disturbo che guarisce così, e il fatto che sia difficile toglierlo può significare banalmente questo.

Chiedevo proprio perché, se c'è un disturbo bipolare, non è detto sia possibile utilizzare gli antidepressivi in funzione antiossessiva.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 396XXX

Ho capito dott. Pacini.
Qui avevano progettato di togliere il depakin del tutto , e da 1000 a 600 non è' stato difficile anzi.era migliorato...ma è' difficile scendere sotto i 600 in effetti , anche se ora è' fermo perché c'è' stato l'inserimento del fevarin tra l'altro ora temporaneamente sospeso perché sembra responsabile di un viraggio maniacale e di agitazione serale e insonnia. I medici che lo seguono pensavano che la componente bipolare non fosse più presente o molto trascurabile e che il depakin fosse difficile toglierlo sotto i 600 perché comunque controlla gli impulsi e le ansie che però derivano dalle ossessioni.
Chiaramente è' invece del tutto probabile come dice lei che la componente bipolare sia ancora presente come si sta dimostrando in questo periodo con l'inserimento del Fevarin
Adesso sono 2 giorni che non prende più fevarin e da oggi ha aumentato lo Zyprexa a 10 ma la sera , nonostante anche 2,5 di tavor è' ancora agitato e a tratti euforico è sicuramente non dormirà

È' ovvio pensare che sia ancora dovuto al fevarin anche se sospeso da 2 giorni?
Ho notato che da quando prende il tavor quindi da pochi giorni, non dorme e la sera è' appunto agitato. Sarà anche dovuto a un effetto paradosso del tavor oltre che al fevarin che è' stato sospeso da 2 giorni (25mg)?

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La questione è questa: zyprexa e depakin sono antibipolari, fevarin è pro-bipolare.
E' anche un antiossessivo, ma non sempre si può curare il doc con gli antidepressivi quando per farlo si peggiora il decorso del disturbo bipolare. Ne risentono aspetti che in genere sono ancora più importanti per l'equilibrio generale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 396XXX

In effetti sembra proprio che sia così però anche le ossessioni così acute sono invivibili e dato che prima di un anno fa non erano assolutamente a questi livelli, c'è' la speranza di farle diminuire .
Allora pensa che un altro tipo di antipsicotico sia efficace un po' anche contro l'ossessivita.?
Non chiedo ovviamente il nome del farmaco ma vorrei sapere se lei ritiene che comunque con il giusto neurolettico si possa tenere più sotto controllo il disturbo ossessivo in casi come questo.

E poi di nuovo se l'effetto del fevarin permane qualche giorno dopo la sospensione nonostante fosse solo a 25 mg

Grazie

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sì, l'idea di usare un antipsicotico contro le ossessioni, se non si possono usare gli antidepressivi, ha senso. Un conto è però la combinazione, un conto è la terapia con solo antipsicotico in funzione antiossessiva.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 396XXX

Infatti ora il fevarin è' stato tolto e sta aumentando lo Zyprexa. Peccato che per ora è' molto euforico con lo Zyprexa che dovrebbe sedare all'inizio specialmente e invece nemmeno dorme. Adesso è' a 15mg da oggi è lo prende da 10gg ma era a 5mg poi 10 due gg e adesso 15
È' strano ..
Ha avuto qualche miglioramento ma è' molto euforico a volte agitato e non dorme proprio. Ricordo che due anni fa quando prese lo Zyprexa all'inizio era molto sedato.

Cosa può essere accaduto.?
Grazie

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Se si è innescata una fase euforica o agitata, non è detto che si riduca alla sospensione dell'antidepressivo, ha un suo decorso. Non è sedato verosimilmente perché, in corso di fase euforica, il potere sedativo dei farmaci è controbilanciato dalle condizioni del cervello, che è iperattivo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 396XXX

Capisco e grazie dott.Pacini.

Quindi devo continuare a somministrare Zyprexa dopo diversi giorni nonostante non sia efficace al momento a causa dello stato eccitato del suo cervello innescato nelle settimane precedenti dalla fluvoxamina come mi è' stato detto di fare. È' stato diminuito il talofen è lasciato solo la sera ( che comunque lo fa dormire dopo ore ma lo fa dormire) perché lo Zyprexa è' stato portato a 15 da 10 ma sempre più eccitato. E se un altro antipsicotico fosse più incisivo?

Comunque mi è' stato consigliato di provare l'atarax di giorno perché nemmeno il frisium che prende sembra avere efficacia, per vedere se con l'antistaminico intanto si calma un po.

Chiedo un vostro parere sul l'atarax
e sul fatto se sia utile aumentare lo Zyprexa in questa fase, finché il suo cervello è' in stato di euforia e agitazione o se invece sarebbe meglio aspettare a mettere quei 5 mg in più dato che non hanno efficacia anzi forse l'aspetto di agonismo parziale sulla serotonina dello Zyprexa ora può aumentare lo stato eccitatorio?
Grazie

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non deve usare questo spazio per fare modifiche alle cure. Lei deve attenersi alle indicazioni ricevute dal suo medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 396XXX

Si infatti mi sto attenendo. Chiedevo solo la sua opinione a riguardo . Infatti ho aumentato lo Zyprexa come mi ha detto il medico. Facendo la domanda in altro modo, è' possibile che lo Zyprexa coinvolgendo anche i recettori della serotonina aumenti un po' in questa fase, lo stato eccitatorio provocato dal fevarin che permane anche dopo la sospensione?
Grazie

[#13] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lascerei perdere ragionamenti su recettori etc.
Il disturbo bipolare produce fasi di eccitamento, con o senza antidepressivi a innescarli o favorirli. Queste fasi rientrano usando farmaci anti-maniacali come l'olanzapina. Non immediatamente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 396XXX

Grazie dottore.

[#15] dopo  
Utente 396XXX

Salve
Purtroppo mio figlio nonostante 3 settimane di Zyprexa (10) con i soliti 600 depakin non va bene ..è' di nuovo ossessivo , non dorme, prende talofen e dalmadorm ( è' stato messo dalmadorm al posto del tavor) ma accumula mancanza di sonno e poi dorme troppo magari anche di giorno ecc..
Più che altro è' ingestibile per il livello ossessivo che anche se è' un po' calato , è' di nuovo importante.
Può essere che manchi uno stabilizzante dell'umore perché il depakin non sembra avere più efficacia, a detta anche dei medici, e addirittura un anno fa quando prendeva 1000 depakin e 20 di zyprexa dopo 7 mesi di benessere, comincio a manifestare ossessioni ingestibili e acute e a peggiorare drasticamente. Addirittura calando il depakin miglioro un pochino è infatti il medico sta ancora calando piano piano il depakin , dicendo che ne dovrebbe prendere minimo 1800 ma non si può caricare tanto il fegato e poi non è' più certa la sua efficacia su di lui. Lo Zyprexa fu proprio sospeso e riprovato 3 settimane fa dopo quasi un anno.

Dott Pacini , da quello che scrisse lei, potrebbe proprio essere il disturbo bipolare ad essere peggiorato quindi senza stabilizzante anche l'antipsicotico funziona meno ?

Il medico mi ha detto di cambiare lo Zyprexa con il trilafon 4 due volte al giorno con i dovuti tempi di switch da domani e inserire il neurontin in 300 per poi arrivare a 900

Il neurontin non mi sembra che abbia studi comprovanti l'efficacia come stabilizzante o sbaglio?

Inoltre chiedo la sua opinione riguardo al fatto che un disturbo bipolare aggravato ( seppur di comorbidita con l'autismo) possa portare a impulsività e ossessività

Grazie

[#16] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il depakin si dosa sulla base del livello nel sangue, che si può sapere con il relativo esame. Le dosi per bocca non significano niente, "alto e basso" va stabilito in base al livello ematico.

Il gabapentin non è un farmaco efficace da solo nel disturbo bipolare maggiore.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#17] dopo  
Utente 396XXX

Grazie
Si infatti faremo ora il dosaggio ma il problema è' che quando anche prendeva 1000 mg di depakin con 20 di Zyprexa fino a 13 mesi fa, e aveva un dosaggio di 98 valproato nel sangue ..il farmaco non era assolutamente più efficace perché peggioro' proprio mentre era a quel dosaggio.
Poi dopo a 750 di depakin il dosaggio era 78 ma efficacia non più ..anzi era meno irritabile di quando ne prendeva 1000. Per questo poi è' stato deciso di calarlo molto gradualmente .

Se il depakin non va più bene bisogna comunque inserire un altro stabilizzante ?

Adesso la terapia ..e va un po meglio...è'

Zyprexa 10mg la mattina

Depakin 550 (250 + 250)

Trilafon 4mg al pomeriggio ( forse lo aumenterà a 6 e poi 8)

Talofen in calo perché è' stato inserito il trilafon quindi ora siamo a 18 gocce poi mi è' stato detto che si può togliere in pochi giorni perché era poco che lo prendeva

Ansiolin 5+5 ( da ieri al posto del dalmadorm la sera che non funzionava più e per calmarlo un po' )

Va molto meglio ma chiedo appunto , dato che ci siamo resi conto dopo l'assunzione del fevarin (per le sue ossessioni acute, ora già sospeso da circa un mese) che il problema sottostante era il disturbo bipolare, come fa a stare senza stabilizzante sostituito con benzodiazepine ( che poi perdono efficacia dopo poco) visto che il depakin non funziona più nonostante un dosaggio corretto nel sangue?

Grazie

[#18] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In base a questo ragionamento funzionerebbe ugualmente senza depakin o con meno depakin, non vorrei però che questa valutazione fosse stata fatta con il fevarin associato, che quindi contrastava l'azione degli altri.
Ora la terapia è impostata tutta in senso antibipolare, anche se tre antipsicotici insieme non capisco che funzione abbiano, e anche la sostituzione dell'uno con un'altro similare non vedo perché debba essere fatta sovrapponendoli (problema comunque minore).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#19] dopo  
Utente 396XXX

Salve
Questo ragionamento sul depakin purtroppo è' stato fatto quando lui ancora non prendeva il fevarin e quando fu somministrato il fevarin erano passati mesi e il depakin era già stato calato a 600.
Il talofen veniva usato più che altro per la sera per dormire ma non funziona più tanto quindi lo psichiatra ha inserito il trilafon che è' più efficace su alcuni sintomi ma rimane il problema del sonno per questo mi ha detto di continuare calando il talofen ma solo per 3 giorni..e quando il trilafon è' a 6 mg tra 2 gg di togliere il talofen
Purtroppo rimangono comunque 2 antipsicotici perché lo Zyprexa da solo non agisce bene sui sintomi positivi ovviamente su di lui...però ha altri benefici...più attenzione ..più linguaggio...ma rimane agitazione ossessiva e per questo lo psichiatra ha inserito il trilafon che dice è' più efficace del talofen.
Quindi rimangono 2 antipsicotici. E permane il problema del sonno però la sera è' meno compulsivo più tranquillo. Non si Sa però come farlo dormire tutte le notti.

Che ne pensa di questa terapia con 2 antipsicotici?
Grazie

[#20] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ci si ricorre ad un'associazione quando uno non basta, tra due (tre no).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#21] dopo  
Utente 396XXX

Salve
Ormai è' già un po' di tempo che i neurolettici sono 2 e non 3.
Zyprexa 10
Depakin 500 ( in calo molto lentamente)
Neurontin 100+100
Talofen 14 gocce pomeriggio + 22 gocce la sera
Da oggi introdotto rivotril 0,50 X 2 da aumentare poi a 0,50 X 3 e se necessario a 0,50 + 0,50+ 1

Con questa introduzione viene sostituito di botto l'ansiolin della mattina e calato in 5 giorni (nei prossimi 5 giorni) i 15 mg di dalmadorm della sera che non ha più l'effetto ipnotico, poi si dovrebbe in seguito calare il talofen .

Il rivotril è' stato inserito come stabilizzante e calmante perché ho rifiutato il topamax e perché non tollera gli SSRI ( per le sue ossessioni) e il depakin non ha più l'effetto che dovrebbe avere.
Ora comincia a stare un po' meglio dopo 2 mesi di sospensione dal fevarin.
La mia perplessità è' che il rivotril , cioè una benzodiazepina esaurirà a breve il suo effetto comunque vedremo.
5 anni fa aveva usato il rivotril fino ad arrivare a 100 gocce....una pazzia...infatti fu calato bruscamente ed ebbe le convulsioni , l'unica volta nella vita.
Ora il dosaggio non potrà mai essere aumentato ..abbiamo imparato la lezione ..( ovviamente lo psichiatra ne era a conoscenza)

Il rivotril pur essendo una benzodiazepina può essere usato a lungo termine?

Grazie

[#22] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non sono stati sospesi di botto, semplicemente sostituiti con il rivotril per quanto riguarda il problema dell'astinenza. La funzione del rivotril poi è diversa, il cui effetto appunto non si esaurisce completamente.
No, il rivotril a 100 gocce non è nessuna pazzia, rientra nelle dosi possibili, anche se a quella dose è più comodo usarlo in compresse. Il calo brusco invece ovviamente no, perché c'è appunto quel rischio.
Non c'entra nulla il dosaggio alto, c'entra il fatto della brusca sospensione. Il dosaggio alto di per sé può essere utile.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#23] dopo  
Utente 396XXX

Grazie dottore. Quindi nonostante il diazepam abbia un'emivita più lunga si può sostituire così con il rivotril (5mg di diazepam con 0,50 rivotril la mattina ma anche la sera e tra 3 gg anche nel primo pomeriggio) . Cioè senza scalaggio del diazepam come mi è' stato detto?

Grazie

[#24] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' solo questione di dosi equivalenti, e non comunque di emivita. Non ha senso scalare il diazepam, lo sostituisce l'altro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#25] dopo  
Utente 396XXX

Bene meglio cosi! Grazie
Purtroppo dopo 3 giorni di rivotril ha avuto una crisi e si è' picchiato forte ..come faceva 5 anni fa con la paroxetina..
Potrebbe essere un caso ...ma ho letto da qualche parte che il rivotril si relaziona anche con i recettori della serotonina, è' corretto?
Lui si sta calmando ora dopo 2 mesi di sospensione dal fevarin, non potrebbe essere stato il rivotril con effetto eccitatorio? Eppure sembrava funzionare ma il terzo giorno era molto più agitato. Peccato se è' così, perché poteva rappresentare una bella alternativa anche al depakin.
Oggi non c'è' nemmeno il suo psichiatra.
È' troppo presto per giudicare? E comunque il rivotril aumenta un po la serotonina?

Grazie

[#26] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le dosi vanno solitamente aggiustate nei primi giorni, possono non essere equivalenti, ci sono delle tabelle per sostituire ma sono approssimative, specie quando ci sono delle terapie composte da più medicinali
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#27] dopo  
Utente 396XXX

Grazie dottore hanno comunque ristabilito ansiolin per ora.
Quindi Zyprexa 10
Depakin siamo a 450
Talofen gocce 15gt +25 gr la sera
Ansiolin 5+10

La prima domanda riguarda lo Zyprexa che mio figlio aveva già assunto in altri 2 periodi della vita anche a dosi maggiori e ha sempre dato tremore alle mani o talvolta al risveglio in tutto il corpo. Quest'ultimo può essere una difficoltà causata dal farmaco a ristabilire la temperatura del corpo tra caldo e freddo? Invece i tremori a una mano o entrambe possono essere sintomi extra Piramidali?
Questa volta lo ha fatto molto poco, ricordo le altre volte molto di più e infatti aveva una dose doppia è più valproato . Comunque inizia a farglielo di nuovo un po' alle mani, mi viene detto però che essendo un anticolinergico a 10mg e' molto difficile che si tratti di sindromi extra piramidali.
Secondo lei è' una caratteristica dello Zyprexa o possono essere sintomi extra piramidali a un dosaggio di 10mg? Lui pesa 85 kg
Seconda domanda. Cosa ne pensa dell'uso della memantina nel disturbo maniacale e in disturbi dell'umore in casi in cui l'anti ossessivo ha generato molta eccitazione ?

Grazie

[#28] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'olanzapina può dare sintomi extrapiramidali, ma non tende a farlo a meno che la persona non abbia una sensibilità particolare dovuta ad altre condizioni.
Le fasi maniacali hanno terapie standard, e comunque hanno un decorso transitorio. Ci sono molti antimaniacali e antipsicotici antimaniacali, prima di pensare a terapie alternative.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#29] dopo  
Utente 396XXX

Sembrerebbe più una difficoltà dell'organismo a passare dal caldo al freddo e ho letto che lo può fare. Può essere? Per il tremito in tutto il corpo quando esce dal letto per esempio. La mano ora non trema più, non so...boh...comunque proprio con lo Zyprexa aveva già avuto questi sintomi invece con gli altri neurolettici che ha preso no. ( a parte il sycrest che gli dava proprio sintomi extra piramidali, ma risperdal, seroquel, prozin, nozinan..li ha presi tutti questi negli anni purtroppo, ma solo con lo Zyprexa ha avuto questi tremori.

Per quanto riguarda gli anti maniacali purtroppo il depakin sembra non andare più bene e viene calato, come antipsicotici tutti hanno effetti collaterali intollerabili o quasi ormai.
Come anti epilettici stabilizzanti rifiutai il topamax ( anche contro le ossessioni) per paura degli effetti collaterali alla vista e al linguaggio e il rischio di effetto paradosso.
Che ne pensa del topamax?
Grazie

[#30] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le opzioni devono essere considerate in ordine di efficacia generale sulla diagnosi.
Rifiutare un farmaco piuttosto che un altro non ha molto senso, effetti preoccupanti se uno legge li hanno tutti.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#31] dopo  
Utente 396XXX

Grazie dottore.
Adesso dopo un ulteriore esacerbamento dell'ossessivita e ansia ( dopo aver sviluppato tolleranza ormai verso il talofen e dopo verso il prozin che aveva sostituito il talofen), e dato che lo Zyprexa da solo non porta ai risultati sperati, lo psichiatra ha prescritto entumin ma ha detto che va calato lo Zyprexa. Lui ha detto che questi antipsicotici tipici di supporto possono essere alternati a rotazione dopo lo sviluppo della tolleranza ad esempio un mese di talofen e poi uno di prozin ...lasciando fissò lo Zyprexa. Però con entumin ha detto di togliere lo Zyprexa
Ora prende ( deve calare lo Zyprexa da domani)
Zyprexa 5+5
Depakin chrono 150+300
Entumin 5gocce x2 ( da portare poi a tre volte quindi 15 gocce totali)
Ansiolin in calo 26 gocce X 2 ( da calare 8 gocce a settimana )

Io ho chiesto allo psichiatra riguardo all'entumin perché ho letto che porta molto facilmente a sintomi extra piramidali ma lui ha detto che non è' vero ed è' peggio il risperdal.
Mio figlio ormai le ha provati tutti e è' stato anche bene ma ora non risponde più a certi farmaci atipici...poi per l'ossessivita sono stati provati sia la paroxetina che la fluvoxamina purtroppo con effetti molto negativi....
Quindi non tollera ne' gli SSRI ne' antipsicotici che lo attivano tipo abilify...risperdal che dopo poco causa insonnia e una lieve acatisia, il seroquel che lo fece ingrassare e alzo' le transaminasi e dopo qualche mese lo irritava...l'unico che ha fatto bene è' lo Zyprexa ma ora non funziona più nonostante un Wash out di 10 mesi...penso che funzioni un po' sul l'umore ma se non è' supportato da un tranquillante maggiore è' troppo ossessivo è ansioso, quindi la terapia è' stata associata a un tipico a rotazione

La domanda è' (3 domande)
L'entumin a quel dosaggio è' veramente come le 40 gocce di talofen o 150 di prozin? Come rischio di effetti extra piramidali.

Il diazepam va calato lentamente nonostante l'inserimento di un farmaco forte come l'entumin? Lo psichiatra ha detto di toglierlo velocemente ma io ho un po' paura

Cosa ne pensa della rotazione degli antipsicotici tipici per poter effettuare il wash out periodico come mi è' stato detto di fare ?
Grazie

[#32] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non vedo un senso nell'alternare antipsicotici tipici con la scocciatura di dover poi aggiustare le dosi ad ogni cambio.
Il depakin chrono è titolato ? Ovvero la valproatemia è nell'intervallo efficace ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#33] dopo  
Utente 396XXX

Il depakin è' stato calato perché peggioro' molto nelle ossessioni quando prendeva 1000 depakin e 20 Zyprexa più di un anno fa ( un peggioramento improvviso e duraturo nel tempo)e fu detto che non gli serviva più a molto.
Inoltre stava perdendo i capelli..cosa comunque ora secondaria perche se fosse utile nelle condizioni in cui è' a livello di ossessioni non mi importerebbe più dei capelli...
Comunque non è' grave come un anno fa quando ci fu il peggioramento ma ancora ingestibile e sono veramente disperata.
Il valproato nel sangue è' 62 , due mesi fa al dosaggio di 500. Ora è' stabile il dosaggio a 450 dobbiamo ripetere gli esami a gennaio.
Forse manca uno stabilizzatore quindi?

Grazie

[#34] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi il valproato è a dosaggio adeguato. Sicuramente se il difetto sta in una stabilizzazione ancora non buona, si può pensare ad associarne un altro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#35] dopo  
Utente 396XXX

Grazie. È' stato indicato il topamax. C'è' sempre la paura di come può reagire..alle cose nuove...ma quello è' stato indicato perché dice aiuta nelle ossessioni.

E per quanto riguarda l'entumin (10 gocce in totale) associato allo Zyprexa per il momento, ( poi è' stato indicato se va bene di calare lo Zyprexa che ora è' a 10) è un farmaco più incisivo degli altri tipici quindi potenzialmente più pericoloso in associazione con altro antipsicotico come lo Zyprexa?
Grazie

[#36] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' pratica comune associare un antipsicotico tipico se solo con un atipico non si riesce a contenere una serie di sintomi, di solito si cerca di usarne poco, come nel suo caso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#37] dopo  
Utente 396XXX

Grazie dottore
Le auguro un felice anno nuovo!