Utente 484XXX
Gentili dottori,
chiedo un vostro consulto perchè vorrei capire se l'assunzione / interruzione dell'assunzione del farmaco Cymbalta possa influire sull'aumento / diminuzione della frequenza cardiaca massima sotto sforzo.
Premetto che pratico ciclismo a livello amatoriale e che fino a due anni fa la mia frequenza cardiaca massima sotto sforzo arrivava a circa 182/183 battiti minuto.
A metà 2016 ho iniziato dietro prescrizione medica ad assumere Cymbalta, dapprima con dosaggio 60mg e successivamente 90mg fino a settembre 2017.
Da allora, essendo migliorata la situazione, ho ridotto l'assunzione passando a 60, 30 ed infine, da circa tre settimane a questa parte, sospendendo il farmaco.
Tutta questa premessa perchè ho riscontrato questo:
Durante il primo periodo di assunzione (dopo un mese/un mese e mezzo per intenderci) mi era capitato di riscontrare a piu' riprese che la Fc max sotto sforzo fosse notevolmente aumentata arrivando anche a 193 battiti (in precedenza non mi era mai accaduto).
Sul momento non ho associato il fatto alla possibile assunzione del farmaco ma ora, che avendo ridotto/sospeso l'assunzione rilevo il contrario (non raggiungo piu' quella frequenza cardiaca ma solo piu' 180 battiti) mi è sorto il dubbio.
Volevo quindi domandarvi se questa modifica della Fc massima che ho avuto possa essere dovuta all'assunzione ed in seguito alla sospensione del farmaco.

Grazie per l'attenzione

Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non è detto che possa dipendere esclusivamente dal farmaco o dalla sua sospensione.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
omissis
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria
www.mariosavino.com

[#3] dopo  
Utente 484XXX

La ringrazio per la risposta,
effettivamente con la sospensione del farmaco la fc a riposo è passata da i soliti 44 a 50/52 per qualche giorno, ma ora si è ristabilizzata sui soliti valori.
E' dunque possibile che quello scarto di 10 battiti sulla fc massima fosse dovuto all'assunzione del farmaco e che ora i valori siano ritornati quelli di pre-assunzione, giusto?...