Utente 486XXX
Buongiorno sono un uomo di 36 anni.
Fino a sei mesi fa andava tutto bene, poi a seguito di un forte periodo di stress...la catastrofe.
scrivo perché da qualche mese soffro si problemi di digestione.
A tal proposito ho aperto un consulto anche in sezione gastroenterologia.
Non riesco a trovare una risposta hai miei dolori e fastidi, fisici e mentali.
Mi sono recato da uno psichiatra pensando di essere ipocondriaco ma i miei problemi continuano e comincio a preoccuparmi.
Lo psichiatra mi ha prescritto
Olanzepina 2,5 due volte al di
Duloxina 60mg prima di andare a dormire
Dopo una settimana che ho cominciato la cura il mio medico di base ha prescritto esame THS per la tiroide.
Il risultato è stato 0,30 RANGE DA 0,40 a 4,30
La domanda è possono i farmaci aver falsato l'esame del sangue? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Portuesi

28% attività
20% attualità
16% socialità
PINEROLO (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Non mi risulta che i farmaci che lei fa possano interagire con il dosaggio del TSH. Inoltre una settimana sembra poco per interagire con un equilibrio ormonale. Il tasso di TSH è basso, quindi è da ritenere che l' asse tra ipofisi e tiroide è sbilanciato in direzione di un eccessiva produzione di ormone tiroideo. Dovrà valutare con il suo medico ulteriori accertamenti.
Dr Giovanni Portuesi

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Grazie Dott. Portuesi per la celere risposta.

[#3] dopo  
Utente 486XXX

Buongiorno Dottore mi sono recato a fare ulteriori accertamenti sulla tiroide.
TSH 0,24 RANGE da 0,40 a 4,30
FT3 3,82 RANGE da 2,20 a 4,00
FT4 0,66 RANGE da 0,55 a 1,20

Continuo la cura con OLANZAPINA 2,5mg
1 mattino e 1 sera
DULOXETINA 60 1 alla sera.
Lei mi assicura che i farmaci non interferiscono con gli esami?grazie