Utente 474XXX
buongiorno
scrivo per chiedere un consiglio se prendere o meno Cipralex.
qualche giorno fa ho fatto la visita dal medico di base e lui mi ha suggerito di prendere Cipralex 3 gocce al giorno per 10 giorni e poi 5 gocce
al giorno fino alla prossima visita .
non sapendo cosa sia cipralex ho fatto una ricerca su internet è ho visto che è un antidepressivo con molti effeti collaterali.
non sono una persona che soffre di attacchi di panico o di depressione quindi mi è sembrato strano che me lo abbia prescritto. poi in quanto vita sociale non sono molto socievole anche se non capisco se quasto sia un problema.
unica cosa sono molto stressato, ma non so se cipralex puo aiutare.
diciamo solo che mi preocupo molto quando mi viene un sintomo di una malattia cosa che ultimamente accade spesso.
nel senso qualche mese fa ho dovuto lasciare il lavoro che amavo in quanto ho un problema alla spalla , da li in poi mi sembrava di avere numerosi problemi: tra problemi allo stomaco , macchie comparse ecc, comunque nulla di grave ma forse il fatto di aver dovuto lasciare il lavoro mi ha fatto preocupare molto.
leggendo su internet ho visto che cipralex ha molti effetti collaterali e nel mio caso in quanto non ho proprio assoluto bisogno di prenderlo mi preocupa il fatto di prenderlo.
le dosi prescritte ho visto che sono molto basse, ma comunque mi preocupa il fatto che una volta finito il trattamento alcune cose non ritornano come prima.
sperò di ricevere un consiglio se nel mio caso possa aiutare a prenderlo per un pò o è meglio non iniziare con gli antidepressivi in quanto non c'è un problema serio.

grazie
cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L’opportunità di trattamento è una scelta del suo medico al quale deve fare riferimento per avere chiarimenti.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 474XXX

Innanzitutto grazie per la veloce risposta.
Lei ha ragione dovrei contattare il medico di base per chiedere un chiarimento.
Se è possibile un suo parere riguardo a questa terapia , nel senso ci possono essere effetti indesiderati irreversibili? Oppure siccome le dosi sono piccole mal che vada non c’è nessun risultato?
Grazie