Utente cancellato
Salve,
Assumo da circa 8 mesi Quetiapina. È andata a salire: ho iniziato con 25 mg, poi 50, 75, 150 e infine 300 mg.

Devo aggiungere una cosa: soffro da circa 2 anni e mezzo di un problema di stanchezza cronica; con astenia, apatia, abulia e intorpidimento in tutto il corpo, con lo stesso che non trova mai ristoro; neanche dopo intere giornate passate a letto per via di questa fiacchezza fisica.

Sospettando questo, ho chiesto al mio medico di poter fare dei controlli ematici sulla tiroide e, "tac": ho trovato il tsh alto a 10,71 e anche i livelli di colesterolo totale e trigliceridi lo erano.

Approfondendo la cosa, sono venuto a sapere che alti dosaggi di quetiapina potrebbero incidere sul sistema metabolico.
Ho chiesto al mio psichiatra che mi ha CATEGORIGAMENTE escluso la cosa, adducendo che il farmaco non c'entrava niente col TSH alto; ma io, ho fatto di testa mia e ho dismesso la terapia e rifatto le analisi, sia del TSH che degli ormoni.

Tsh a 4,02 e ormoni perfettamente nella norma.
Ora chiedo: è il caso di continuare la terapia se mi provoca ipotiroidismo?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il farmaco non implica alterazioni dei valori tiroidei.

O il prelievo precedente ha provocato un falso positivo oppure ha avuto una problematica tiroidea rientrata e, pertanto, avrebbe dovuto fare riferimento ad un endocrinologo piuttosto che fare esami a caso di testa sua per poi stabilire in autonomia una variazione di terapia che la pone a rischio di ricaduta.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
525099

dal 2019
In realtà l'aumento del tsh è riportato tra gli effetti comuni della quetiapina. Trovo a dir poco inverosimile che il tsh fosse a 10,71 con assunzione del farmaco e a 4,02, dopo la sua dismissione.
Ho ripetuto gli esami dopo poco più di un mese, e dopo averla sospesa, per cui non credo serva essere laureati in psichiatria per stabilire che dipendesse dalla quetiapina.