Utente 524XXX
Salve sono un ragazzo di 30 anni vi scrivo per un informazione,da sette anni ho iniziato una cura perché ho sofferto di depressione e mi e stata prescritta eutomil, deniban e xanax.le deniban e le xanax le ho mollate subito dopo essere stato meglio e le eutimil ho continuato a prenderle fino a poco tempo fa.un mese fa ho avuto una ricaduta e sono stato costretto a rivolgermi a un psichiatra e ha deciso di farmi interrompere da un giorno all altro l eutimil prescrivendomi 1/4 di solian da 200 mg e due pastiglie di zeredis da 75 mg ogni mattina.la prima cosa che volevo domandarvi è se è stato corretto eliminare le eutimil di colpo e la seconda cosa è che da quando sto prendendo le zeredis sto soffrendo di emicrania e di disturbo di depersonalizzazione e dissociativo.secondo voi è normale tutto questo?vi ringrazio per l attenzione, aspetto una vostra risposta
P.S: dopo questi effetti collaterali che mi stanno creando panico ansia e altri vari problemi dovuti dallo zeredis potrei tornare alla vecchia cura con l eutimil dopo un mese che ho iniziato?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Avrebbe dovuto ricontattare il suo psichiatra per indicare questo tipo di fenomeni accaduti.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 524XXX

Grazie per la risposta dottore, ma per lei è un problema e mi devo preoccupare o devo aspettare ancora per poter fare l effetti la zeredis?sono normali questi effetti collaterali?e l eutimil è giusto averla mollata da un giorno all altro dopo sette anni?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Tutti i passaggi sono corretti ma ogni paziente ha delle reazioni personali che andrebbero riferite.

La maggior parte dei pazienti ha pochi problemi con questo tipo di variazione, poi dipende anche da altri fattori
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it