Utente 526XXX
Salve,scrivo perché sono disperata per non essere riuscita ancora ad affrontare una fobia che mi porto sin da piccola a causa di un trauma: ingoiare le pillole.
Ormai diventando sempre più grande, l’esigenza di dover prendere le capsule si avvicina sempre di più e sono totalmente amareggiata perché non so come fare.
Ho provato ad allenarmi con delle caramelle, offendendo però scarsi risultati.
La mia domanda è: cosa posso far per superare questo enorme terrore? E soprattutto, è possibile superarlo una volta per tutte?

[#1] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il trauma quale sarebbe stato? E' l'unico sintomo o ha un po' di claustrofobia, piccole crisi d'ansia etc? Genitori o altri parenti soffrono o hanno sofferto di ansia?
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#2] dopo  
Utente 526XXX

Da piccola mi affogavo spesso con il cibo a causa del palato ogivale.
Una volta fu la prim brutta in assoluto, e non mangiai per una settimana intera.
Ho sofferto di crisi d’ansia, ora ho più che altro un continuo stato ansioso.
Si in famiglia ci sono parecchi soggetti ansiosi.
Claustrofobia non saprei dirle, diciamo che gli spazi troppo stretti non mi piacciono, ma niente di così fobico suppongo.

[#3] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Capito, la fobia di non riuscire a deglutire è di solito legata al timore del soffocamento, spesso associato al Panico.
Esistono cure efficaci, che non creano dipendenza e che sono ben tollerate.
Deve rivolgersi ad uno Psichiatra per una blanda farmacologica, assocerà una psicoterapia breve se necessario.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#4] dopo  
Utente 526XXX

Chiedo scusa per la domanda forse troppo stupida, ma questa cura farmacologica in cosa dovrebbe consistere?

[#5] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Consiste in un farmaco specifico che blocca le reazioni ansiose a stimoli e situazioni che interpretiamo erroneamente come nocive. Sostanzialmente migliorano il funzionamento della nostra Serotonina.
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#6] dopo  
Utente 526XXX

Chiaramente non sarebbe in pillola vero?

[#7] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
esistono anche in gocce
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#8] dopo  
Utente 526XXX

Perfetto dottore, la ringrazio davvero per i cosngli e per avermi regalato del tempo.
Buona serata

[#9] dopo  
Dr. Mario Savino

40% attività
16% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
tra i nostri medici ne esiste uno esperto in farmacoterapia e psicoterapia proprio nella sua città
Mario Savino
medico
Specialista in Psichiatria

[#10] dopo  
Utente 526XXX

L’ostacolo sono i miei genitori che non capiscono la mia fobia, pensano solo che sia esagerata a non riuscire ad ingoiarle.
Lei stesso mia confermato che la via possibile è questo farmaco, associato ad un’eventuale seduta terapeutica.
Penso che anche lei si rende conto che non ci stanno altre vie