Utente 544XXX
Salve, è da circa 7-8 mesi che faccio uso settimanale di marijuana, circa 1 canna e qualche volta 2 a settimana. Ora è da un po di tempo che avverto come dei vuoti di memoria, ad esempio non mi ricordo con esattezza determinati eventi o determinati dettagli di qualcosa. Ho paura che questo sia legato a quest’uso di marijuana che ho fatto e appunto per questo vorrei smettere, poi ho solo 18 anni e non so se l’età abbia potuto influire. Ora però è probabile che magari sia solo una mia suggestione, e che abbia solo l’impressione di dimenticare le cose. Io sono una persona molto ossessiva quindi puo anche darsi che sia questo. Quindi volevo sapere se aver consumato queste quantità di marijuana per questi mesi possa aver causato qualche tipo di problema legato alla memoria e magari qualche danno irreversibile.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Si intuiva già dalla prima parte che avrebbe finito per paventare "danni irreversibili", per cui la risposta è duplice.Che la cannabis possa dare problemi di memoria è noto, però forse a Lei è venuto in mente di preoccuparsi della memoria perché ha il timore di aver riportato danni gravi e irreversibili, il che allora fa parte di quelle forme di ipocondria che non di rado si verificano in consumatori predisposti ai disturbi d'ansia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 544XXX

Si infatti avevo intuito che mi stavo forse preoccupando troppo di questa condizione. Quindi comunque posso aver effettivamente riscontrato problemi di memoria o è solo come espresso da lei, una forma di ipocondria?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non saprei così "al volo", semplicemente già dal titolo avevo ipotizzato ci fosse di mezzo una preoccupazione. I consumatori di cannabis hanno spesso problemi di memoria, non per questo tipicamente se ne preoccupano. In effetti da come poi ha descritto la situazione si confermava questa componente.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 544XXX

Ed esiste un eventuale modo per trattare questo problema?

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Intanto va diagnosticato.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it