Citalopram ed effetti indesiderati

Salve,
sono una ragazza di 25 anni.
Da 5 anni prendo Elopram (Citalopram) da 20mg, con dose, 1 compressa e mezza.
Da 1 anno e mezzo circa ho diminuito la dose parlandone col mio psichiatra ed ora prendo solamente una compressa.

Premetto che mi accorgo quando lo dimentico poiché il giorno dopo accuso giramenti di testa ma con più precisione, piccole scosse alla testa.

Anni fa ho avuto una crisi di astinenza , se si può usare questa terminologia, per averlo interrotto bruscamente e sono stata malissimo (scosse alla testa, nausee, paralisi notturne..) che ho superato con l’aiuto del mio psichiatra, assumendo di nuovo il farmaco.

Arriviamo al problema per cui chiedo gentilmente un vostro parere:

Questa settimana ho preso Citalopram nel modo non proprio corretto nel senso che non rispettavo l’orario (che sarebbe alle 21:00), alcune sere lo prendevo alle 23, altre alle 1 di notte e uno o due giorni mi sono proprio dimenticata di assumerlo.

Da questa mattina non mi sento per niente bene. Non ricordo se ieri sera ho preso o no il farmaco.

Ma oggi ho sintomi quali: scosse alla testa, giramenti di testa, nausea, frequenti evacuazioni non del tutto solide, sudorazione, ansia...
Mi sento proprio male.

Volevo chiedere se è possibile che anche dimenticandolo per un giorno si possano accusare questi sintomi cosi forti.
O se è per il fatto che sono stata sbadata con l’orario di assunzione.

Io alle 21:00 di questa sera ho preso la compressa ma non trovo giovamento ancora.

Chiedo un parere esperto.

Grazie mille della disponibilità per chi avrà la cortesia di leggermi e rispondermi.

Buona serata.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
È possibile che la dimenticanza possa provocare questo tipo di sintomi.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/