Utente 503XXX
Buongiorno, volevo chiedere un consiglio su cosa prendere per migliorare la memoria, concentrarmi e non esser troppo stanca per studiare? Se possibile qualcosa che non faccia aumentare di peso, perché prendo citalopram e quetiapina e ho preso parecchio peso. Grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Memoria è un termine vago, ma le prestazioni di studio sono peggiorate per effetto della cura. Sono prestazioni scadenti o lo sono diventate ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 503XXX

Buongiorno, diciamo che in generale non sono mai stata un genio, e poi di conseguenza a una depressione (con anche un problema di ossessione per una persona) ho congelato la carriera universitaria, per due anni. Per cui ora riprendere è dura, e probabilmente la cura non aiuta.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi sotto cura ancora non ha riscontri in termini di esami, voti etc ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 503XXX

No, non ho riscontri con esami, voti, perché dovrei poter riprendere a sostenerli da settembre. Ma faccio fatica con lo studio...

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Difficile dire se siano difficoltà oggettive, il paragone ovviamente andrebbe fatto con il suo modo precedente di apprendere e studiare. Le medicine possono avere un ruolo, così come aspetti residui della malattia. Ragionerei su questo piuttosto che su ipotetici integratori.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 503XXX

Come dicevo prima, in generale non sono mai stata un genio, ma me la sono sempre cavata, fin quando a causa della depressione, riscontravo maggiori difficoltà.

Adesso noto una maggiore stanchezza, seppure non abbia fatto magari nulla di che.

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
D'accordo, ma questo costituisce un difetto rispetto a come funzionava prima della depressione, o semplicemente potrebbe funzionare ancora meglio e adesso stando benino si pone questo problema.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 503XXX

Sinceramente, faccio una fatica maggiore rispetto a quando ho dovuto smettere, in seguito alla depressione.

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In tal caso comunicherei al medico la cosa, per verificare se ci siano soluzioni equivalenti in termini di medicine che però abbiano un impatto migliore su questo aspetto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it