Utente 483XXX
buonasera dottori. sono stato dal pneumologo perché dopo aver fatto sesso con la mia fidanzata ho sensazione di fame d'aria come se mi mancasse la forza per fare il gesto di respirare. ma la saturazione ossigeno e il battito cardiaco sono normali. con il neuraben il sintomo diventa lieve. il medico dopo avermi visitato e non ha trovato niente nei polmoni. mi ha prescritto l'antidepressivo brintellix. attendo vostri consigli. grazie.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Ma quindi ha fatto diagnosi di depressione ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 483XXX

grazie per la risposta. no ha fatto diagnosi di ansia. dicendo che l'ansiolitico non cura ma l'antidepressivo cura l'ansia. ma secondo lei questa sintomatologia centra con depressione e ansia? grazie.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In generale sì, è un discorso vero, ma il brintellix in particolare per adesso è un antidepressivo che cura la depressione. Per curare i disturbi d'ansia (anche restando sul vago), ci sono altre opzioni più logiche e conosciute.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 483XXX

grazie per la risposta. apparte il trattamento la mia domanda era: questa sintomatologia da me riferita ha a che fare con una malattia psichiatrica tipo ansia o depressione?

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Più che altro, questa è la diagnosi fatta. La sintomatologia a cui facciamo riferimento è lo stato d'allarme,
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it