x

x

Aggiunta di antidepressivo ad neurolettico di base per risolvere disturbo panico, sensato

Salve, sono un ragazzo di 30 anni, dal 2008 soffro di schizofrenia ebefrenica, l'ebefrenia o la psicosi giovanile o la psicosi dei giovani, ha avuto il suo esordio all'età di 17-18 anni, essa consiste in una mancata voglia di crescere ed affrontare la vita ed le sue difficoltà, se non curata sfocia in una demenza.
Sono stato curato al CSM con Olanzapina 10 mg Bid, ho sempre seguito la cura con l'antipsicotico ed sono stato meglio.

Il problema che dall 2012 ho avuto la mia prima crisi di ansia, un disagio terribile una vera e propria crisi psico-somatica con tensione e disagi molto invalidati che non mi metterei adesso a descrivere.

In tanto ho visto uno psichiatra al centro salute mentale che ha fatto la diagnosi Disturbo di panico con Doc mi ha sempre prescritto ansiolitici.
e sono sempre andato avanti con quelle.
specialmente Delorazepam.

Poi ho visto lo psichiatra delle settimane fa ed mi ha prescritto:

Paroxetina 20 mg
Diazepam 10 mg x 2
Alprazolam 0, 50 mg x 2
Clorpormazina 100 mg (La sera per dormire)
Olanzapine 10 mg x 2

Ho proceduto settimane con questa cura benche faccia sport ad livello anche intenso 30 min ad un ritmo di 8km/h (5 volte a settimana), ho cominciato a sentire i sintomi della malattia, parlo della schizofrenia, malgrado facessi Sport, non riuscivo più a fare la pipì normalmente, a questo punto sono tornato dallo specialista ed lo informato di tutto questo.
Ha tolto tutto ha lasciato solo Olanzapina ed Clorpromazina per dormire ed ha inserito Lorazepam 1 mg da prendere al bisogno, cioè nel momento in qui si presenta l'attacco di panico, in modo sintomatico per dirla breve.
solo che non ha mai funzionato nemmeno una volta ed quindi finisce che soffro per sintomi pesanti della crisi.

Le crisi si presentano il pomeriggio superate 14: 00 fino alle 20: 00, questo è l'orario suscettibile.
Adesso mi trovo confinato a casa non riesco più usicre tranne il mattino perche non ho mai avuto un attacco al mattino, tranne due o tre episodi isolati.

Non so cosa fare?
Non so se l'aggiunta di un antidepressivo ha senso?
tutte queste Benzodiazepine?
in più prendo già due neurolettici?
Cosa è successo?
e cosa bisogna fare per uscire da questo ciclo vizioso?
?
?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
È opportuno far rivalutare la terapia per avere una modifica più efficace su questo nuovo sintomo.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Eggregio Dr. Saverio.
Ho visto il medico oggi, ed gli ho fatto le stesse domande che ho fatto qui nel post precedente.

*Non so cosa fare?
Lui: Siamo qui per aiutarla.

*Non so se l'aggiunta di un antidepressivo ha senso?
Lui: E' stata valutata questa cura perche rientra nei protocolli principali di cura per il disturbo di cui soffre.

*Tutte queste Benzodiazepine?
Lui: Non si preoccupi le Benzodiazepine sono farmaci leggeri ed abbastanza tollerati e comportano pochi effetti indesiderati rispetto ad a altre sostanze.

Inoltre lo specialista riferisce che visto le spettro schizofrenico di cui soffro mescolare Olanzapina con antidepressi triciclici o SSRI è controindicato, piuttosto va valutata una cura specifica con Benzodiazepine presumibilmente con emivita breve per evitare effetti di "Ansia Rebound" ed insorgenza di tolleranza al effetto ansiolitico, ciò che vanificherebbe la cura ma che nell'Alprazolam non succede perche come riferisce lui molti studi evidenziano, la continuità dell'effetto, se non per anni.

Adesso la cura è questa:
Olanzapina 10mg (Mattino, Sera)
Clorpormazina 100mg (Sera)
Alprazolam 1mg (Mattino, Pomerriggio, Sera)

Non ho problemi ad seguire il protocollo curativo dello specialista,ma una sola cosa mi turba ?
Riavere un attacco di panico al improvviso ed a sorpresa dopo mesi di cura, per leggo su Internet che le benzodiazepine tutte sono soggetti ad assuefazione ed tolleranza.

Non so cosa pensare ? Non riesco a stare tranquillo.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio