Utente 407XXX
Salve dottori, sto’ facendo una terapia con zarelis rp 75 mg al mattino, con aggiunta di xanax 0, 50 rp mattina e sera da un mese e mezzo, ho provato a scalare lo xanax con le gocce, ma arrivando a 17 gocce matti e sera ho avuto un attacco d’ansia, il mio dottore mi ha fatto aggiungere 37, 50 in più, però leggendo dalle indicazioni ho visto che si prende ho a 75 o a 150
Può essere giusta come aggiunta di terapia a 112, 50?

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
"però leggendo dalle indicazioni ho visto che si prende ho a 75 o a 150"

Quindi perché esiste in compresse da 37.5 mg secondo Lei ?
Avrà forse capito male.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 407XXX

Buongiorno dottore, era una curiosità che avevo, cioè sto’ al terzo giorno a 112,50 di zarelis rp, ho è obbligatorio alzare a 150?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Arriva la polizia a casa se non alza a 150 mg ?
In che senso obbligatorio ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 407XXX

Quindi deduco che si può stare anche a 112,50 se l’ansia si normalizza..
Tra una settimana devo iniziare a scalare xanax, se casomai ho problemi per lo scalare valuteremo!!
Ho visto che questo farmaco nn da’ tanti effetti collaterali sulla libido, nn vorrei che aumentandolo me li porti, insieme ad una costipazione e un tintinnio all’orecchio che già ho, il mio medico dice che dovrebbero attenuarsi, speriamo !!

[#5] dopo  
Utente 407XXX

Dottore, purtroppo ho trovato un medico con poca professionalità, e vi spiego perché sto’ fermo a 112,50...
Il 22/01 ho iniziato la cura con zarelis rp per 6 gg a 37,50 e poi a 75 mg, con aggiunta di xanax rp per 15 gg a 2 mg, e dopo altri 15 gg a 1 mg, già quando ho scalato xanax da 2 a 1 mg ho avuto dei forti sintomi d’ansia estrema, alche lo contattai e nn mi rispondeva, dopo 3 gg ho fatto di testa mia e ho fatto 0,50 rp per 3 volte al gg, sempre provando a contattarlo finalmente mi ha risposto,( intanto la situazione con l’ansia era migliorata stavo bene) dicendomi di continuare come stavo facendo per altri 8 gg e poi inserire le gocce e fare 20 gocce Mattina e sera, e poi togliere 10 gocce a settimana, appena ho iniziato a scalare le gocce ( ne ho scalate solo 6) subito è ricomparsa l’ansia estrema, con un attacco pure mentre dormivo, ho ricontattato il mio medico e dopo molteplici tentativi mi risponde, e mi dice di aumentare lo zarelis a 150 mg in 2 assunzioni, e abbassandomi sempre lo xanax con 0,50 rp mattina e 15 al bisogno, stando in casa per via delle restrizioni, prendendo per 2 gg lo zarelis a 150 stavo agitatissimo e le gambe nn volevano stare ferme, lo avverto subito e gli dico i sintomi insopportabili, e gli chiedo se posso aumentare lo zarelis un po’ più graduale, inserendo prima 37,50 e poi dopo 7/8 gg aggiungere l’altra metà, la risposta del dottore è stata: HO FAI COME DICO IO, OPPURE NN TI SEGUO PIÙ..
Purtroppo la pazienza è finita e lo mandato a quel paese, e adesso ho abbassato a 112,50 lo zarelis
e sto’ facendo 0,50 rp per 3 volte al gg, il problema che adesso devo vedere un altro medico, però se ne parla dopo il 25/03..
Adesso sto’ bene l’ansia si è calmata e devo solo attendere che passino queste restrizioni!!!

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ha detto due cose diverse: prima dice che il suo medico le ha dato questo aumento di 37,5, ora dice che il medico le aveva dato 150 per due e poi ha ridotto lei per fare un aumento più graduale.
Mi scusi, ma fa la domanda sui 37.5 e poi oltretutto è una decisione ragionata da lei per fare più gradualmente ? E allora che dubbio aveva sul fatto che si possa fare etc ?

Il medico cerca di calare l'ansiolitico, siccome non riesce correttamente pensa che sia bene usare una dose maggiore di efexor. Lei inizialmente non la tollera, può capitare. A questo punto non intende seguire le indicazioni del medico e vuole andare più gradualmente . Non mi pare di poter dire che c'è qualcosa che non va nelle indicazioni del collega.

A me pare che reagisca non tollerando l'aumento dell'ansia. Ovvio, ma può essere necessario all'inizio. Non è che il medico non capisce che ha ansia, ma non c'è modo di far stare sempre una persona calma prima di aver curato il suo disturbo d'ansia.

PS_ controlli l'ortografia, diventa se no difficile leggere: "HO FAI COME DICO IO...." / " lo mandato a quel paese", "sto’ bene"
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 407XXX

Mi scusi per gli errori, però se un medico mi da’ una terapia, e io gli dico i sintomi che mi danno i farmaci, e aumentando il farmaco mi porta un ansia estrema, con irrequietezza alle gambe da nn poter stare fermo, non mi aspetto nemmeno la risposta che mi ha dato!!
Si può aggiustare la terapia, con altre metodologie, nn è la prima volta che prendo questi farmaci!!

[#8] dopo  
Utente 407XXX

Poi lei è un dottore, ha mai dato una risposta così ad un suo paziente, ad inizio terapia ?

[#9]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Vede anche vero che se ci s basasse su quanto un paziente è convinto e sicuro di andare avanti con le cure dopo i primi giorni in cui sta male, anzi peggio, non si riuscirebbe a curare quasi nessuno. In più, quello che riferisce non è "il farmaco", ma ciò che accade al paziente con sindromi di tipo ansioso o somatico quando inizia quel tipo di medicinali, all'inizio. Ci sono due atteggiamenti, uno di "venire incontro" a questo disagio dichiarato con una serie di compromessi, passi indietro etc, con il rischio di trovarsi impantanati in una situazione a metà, con i sintomi dell'ansia e nessun effetto del farmaco perché a dose bassa o dopo poco tempo. Oppure quella del suo medico che magari al'inizio aveva creduto bastasse una dose bassa, poi ha visto che non era così e allora voleva salire. Però all'ennesima necessità di rivedere le decisioni le avrà risposto in maniera secca, come dire che la cura è quella, e che all'inizio è possibile che ci si senta così.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#10] dopo  
Utente 407XXX

Dottore,il problema è questa maledetta quarantena, se stavo a lavoro potevo sicuramente affrontare la situazione distraendomi, io avevo solo chiesto di poter arrivarci con gradualità, alla dose di 150 mg,( cioè 7/8 gg) e se possibile scalare xanax con tempi un po’ più lenti,
Voi su questo sito rispondete gratis ( e vi ringrazio) si vede che amate il vostro lavoro,
io pagando un professionista e stando male con un cambio di terapia datomi da lui, credo che non sia possibile che nn debba rispondere, ne a chiamate e neanche a messaggi,
Non si tratta di risposte secche, ma di educazione e comprensione,sono un uomo di 46 anni ed hai miei figli dico sempre di fare il propio lavoro con amore e devozione !!

[#11]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
" io avevo solo chiesto di poter arrivarci con gradualità,"

Lei ha contestato al medico di aver fatto chissà quale stranezza in questa gradualità, per poi arrivare a dire che in realtà era una sua richiesta.
Questo è parimenti strano.

Il medico non ha ritenuto di dover negoziare su un aspetto che è noto, cioè la gradualità della cura, dopo che gli ha lamentato un aumento dell'ansia e sintomi corporei dopo l'aumento. Questo è quanto.

Non so perché tra di voi vi sia stato questo scambio e è inutile che di interpretazioni ipotetiche.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 407XXX

Scusatemi dottore, ma le sensazioni del paziente nn hanno valore ?
Tre anni fa’ feci una cura con dropaxin arrivai a 30 mg, gli dissi che ad inizio terapia gli effetti collaterali che avevo, e mi fece salire in 2 mesi, cioè nn ho capito, se sto’ male devo continuare a stare più male, perché ho trovato il medico che nn transige sulla terapia, ma ha finale chi deve stare bene sono io!!
Scusatemi ma poi perché mi ha fatto iniziare con 37,50 e poi arrivare a 75mg ?
Deduco che è anche possibile salire in modo graduale..
Altrimenti le pillole da 37,50 ( come da voi scritto) che ci sono a fare?
Per la cura con il dropaxin era un altro medico, che purtroppo è andato in pensione !!

[#13]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Forse non ci siamo capiti. Non è che le sensazioni di malessere sono false o non rilevanti, è che sono previste come primo effetto. Per cui non necessariamente sono un motivo per dire che si cambia direzione.
Le direi però che appunto ogni medico magari si regola in base alla sua esperienza, se occorra comunque tener duro, o andar più gradualmente (personalmente seguo questa linea, ma sbaglierei se dicessi che è sempre la migliore, a volte rende la cosa lenta, il paziente inizia a titubare, non si va da nessuna parte).

E' possibile salire il modo graduale. Però è curioso che lei abbia iniziato il consulto mettendo in dubbio questa cosa, e addirittura facendo finta che non fosse stato un suo suggerimento ma che fosse quello del medico, invece è l'opposto.

Anche questo, dico, è uno strano modo di presentare una situazione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 407XXX

Avete ragione per il primo consulto, ancora non ero riuscito a mettermi in contatto con il mio medico,( dopo innumerevoli tentativi)ed era una mia curiosità, sapere se si poteva aumentare di meta’ dose, e ho posto la domanda, tanto é vero che voi mi avete detto che era possibile!!
Non vi ho nascosto niente perché poi comunque vi ho detto tutta la verità... e mi scuso ancora per il primo consulto !!

[#15] dopo  
Utente 407XXX

Dottore in un mese e mezzo lo contattato solo 2 volte, quando mi ha fatto scalare xanax da 2 mg a un 1 mg, e mi sono sentito male e gli ho chiesto di andare un po’ più lento, e già nn gli ha fatto piacere questa risposta, e la seconda volta è stata la settimana scorsa, e pensare che con questo farmaco mi trovo bene, devo trovare il giusto equilibrio...
Adesso che cambierò medico, gli chiederò se posso continuare con la stessa molecola, e vedo cosa mi consiglia !!

[#16] dopo  
Utente 407XXX

Dottore, dato che sto’ fermo a 112,50 mg di zarelis, e credo che per andare dal nuovo dottore dovrò attendere 15 gg, questa dose almeno è terapeutica?

[#17]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
A questa dose il farmaco funziona nel suo modo caratteristico, ma è leggermente inferiore alla dose terapeutica di riferimento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 407XXX

Salve dottore, mi sento meglio con l’ansia è ho già scalato metà compressa di xanax, se continuando a scalare ho degli attacchi di panico,
significa che la dose di zarelis a 112,50 non è abbastanza?

[#19]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Forse, ma la dose aumentata non è ancora giudicabile.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#20] dopo  
Utente 407XXX

E quando deve essere il tempo di latenza?
Ogni volta che viene aumentata un antidepressivo?

[#21]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Un mese più o meno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#22] dopo  
Utente 407XXX

Dottore, oggi ho tolto altre 5 gocce di xanax, io le prendo dal 22/01, sto’ andando oltre le 8 settimane consigliate, per il trattamento delle benzodiazepine, se uno va’ oltre queste settimane consigliate, perché scala il medicinale più lentamente, la dipendenza si istaura lo stesso?
Adesso sto’ a 45 gocce al giorno!!

[#23]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Oltre le settimane consigliate implica solo che poi per toglierlo deve farlo con gradualità, cioè quello che già sta facendo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#24] dopo  
Utente 407XXX

Salve dottore, sono a 15 gg 112,50 di zarelis rp,(sono stato 1 mese e mezzo a 75 mg) e con 0,50 rp xanax mattina e sera, sono 2 giorni che sento una tensione ansiosa, con nausea e leggero mal di testa, e senso di testa ovattata, può essere che il farmaco mi stia dando ancora gli effetti collaterali iniziali ?
Nei giorni precedenti sono stato abbastanza bene !!

[#25]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Oppure il suo disturbo che le dà questi sintomi
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#26] dopo  
Utente 407XXX

Allora il farmaco con la nuova aggiunta deve ancora fare effetto?
Oppure è ancora sotto dose?
Perché i sintomi che ho adesso, la nausea e costipazione con ansia, sono uguali come quando ho iniziato ad assumere il farmaco!!
Purtroppo questa situazione nn aiuta, e dal nuovo medico ancora nn è possibile andare!!

[#27]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ritorniamo alle disquisizioni senza uscita che ci siamo lasciati alle spalle....
Ci sarà sempre il vecchio medico, o senta il nuovo se la può valutare anche a distanza.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#28] dopo  
Utente 407XXX

Dottore, il medico vecchio nn risponde, il nuovo nn sta’ facendo studio...
Poi una via d’uscita c’è sempre, piano piano mi riprenderò, era giusto per avere dei pareri su degli effetti che sto’ avendo, aumentando il farmaco., se poi nn è previsto nel regolamento del sito, mi dovete scusare!!

[#29]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lo so, esistono però magari servizi on line, oppure il suo medico è raggiungibile alla fine via messaggio e può supportarla fino a che non si risolve la situazione. Purtroppo oltre le considerazioni generali mi rendo conto che servirebbe una soluzione, un'indicazione pratica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#30] dopo  
Utente 407XXX

Il vecchio dottore poi mi ha contattato, mi ha rimesso lo zarelis a 75 mg, e xanax 1 mg più 10 gocce al bisogno, e far passare questo brutto momento.
Però ad essere sincero, ho perso fiducia in lui,
la ringrazio per le risposte, siete gentilissimo

[#31]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non saprei, mi pare un su e giù di dose senza un approdo realistico (a 75 mg è sottodosato, lasciarlo così sappiamo già che non è risolutivo, altrimenti non sarebbe stato aumentato già prima).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#32] dopo  
Utente 407XXX

Sono d’accordo con voi, proverò a rimanere a 112,50, e passati questi 15 giorni, andrò dal nuovo medico, può darsi che passate le 4 settimane, di latenza da quando ho aumentato il farmaco, funzioni ancora di più !

[#33]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, assolutamente no ! NON deve usare questo spazio per prendere decisioni o modificare le prescrizioni ricevute. Se non è convinta è un giudizio suo, ma non esiste che traduca i commenti fatti in questa sede in iniziative sulla sua cura.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#34] dopo  
Utente 407XXX

Scusatemi, mi correggo aspetterò il nuovo medico e vedo cosa mi dirà!!