Utente 395XXX
Buonasera abito a Brescia e sto subendo come tanti altri la pressione e l'angoscia per la pandemia dilagante qui presente in modo così massivo e tragico.
Ho già subito due giorni fa un lutto seppure indiretto.
E in famiglia un contagio che pare quasi risolto.
Ora faccio il conto alla rovescia per una figlia che non vive con me.
Soffrendo di fibromialgia e di disfunzione temporo mandibolare con forti dolori cranio facciali assumo da un anno 5 gocce di Rivotril notturne quale miorilassante prescritte dal Reumatologo che funziona in tal senso.
Non prendo antidepressivi.
Ora a seguito dell' ansia scatenatasi per le vicende tragiche di questi giorni il Medico di base mi ha prescritto 10 gocce al dì di Lexotan in aggiunta.
L' ho assunto anni fa per un periodo.
Volevo essere certa della contemporanea assunzione con il.
Rivotril.
Chiedo perciò un Vostro esimio parere.
Ringrazio fin d'ora.
È molto dura resistere a queste pressioni... Grazie a Voi Tutti per ciò che state facendo per tutti Noi.
Dobbiamo resistere... e non mollare.
GRAZIE!! !

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La sola terapia benzodiazepinica seppur momentanea non può essere considerata risolutiva sulla sintomatologia poiché non è neanche sufficiente nelle dosi ed è responsabile di dipendenza psicologica.

Sarebbe utile una valutazione specialistica per una introduzione appropriata di terapia.

Anche con diagnosi di fibromialgia il trattamento antidepressivo avrebbe avuto indicazione.


Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139