Seroquel modalità di assunzione

Gentili medici

Per un disturbo bipolare tipo 2 molto attenuato assumo Seroquel.
Sono molto sensibile ai farmaci e con lo specialista ci abbiamo messo un pò ad individuare il dosaggio tollerato per il mio organismo.


In un primo momento l'assunzione è stata di due volte al giorno.

In seguito al persistere della sonnolenza e torpore circa la compressa della mattina, il mio psichiatra, contattato telefonicamente, mi ha suggerito di assumere il dosaggio totale in un unica somministrazione serale.


Il mio medico di base mi ha riferito che questo farmaco va assunto due volte al giorno.
Oppure di assumere la formulazione a rilascio prolungato.
Quest'ultima non so perché è stata esclusa dal mio psichiatra.


Ovviamente io non posso seguire le indicazioni del medico di base nè fare di testa mia ma attenermi alle indicazioni dello specialista.

Però vorrei un altro parere a questo punto.


È scorretta l'assunzione del seroquel (rilascio normale) in un unica somministrazione serale?


Si rischia di restare scoperti dall'effetto terapeutico nelle ore diurne?


Grazie in anticipo a chi mi risponderà.


Cordiali saluti
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 40.7k 991 63
La somministrazione corretta del prodotto non a rilascio prolungato sarebbe di due volte al giorno, però lo psichiatra può gestire l’assunzione anche in funzione dei disturbi che lamenta la mattina.

Non è una regola fissa.


Segua le indicazioni e si vedrà.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto