Utente
Torno a scrivere perché sono stata alla visita con la specialista e visto che avevo piccole ricadute depressive ogni 15 gg (durata metà o una giornata) nonostante il lamictal 200 e lo zarelis 150, mi ha aggiunto 100 di gabapentin.
Ci vedremo tra 3 settimane ma nel frattempo io rimugin e penso che comunque il mio tono dell'umore è generalmente basso e forse andava aumentato lo zarelis... Vi spiego: io venivo da due anni di cura ottimale con 20 brintellix + 10 paroxetina (che avevo provato a togliere ma avevo avuto una ricaduta quindi rimessa e per due anni ben).
A dicembre nuova ricaduta e cambio di entrambi i farmaci con zarelis 150 e lamictal 200.
Ora aggiunto gabapentin 100 da due giorni.
Non sto male ma sono spesso triste e giù e in questi episodi brevi sto male ma mi risollevo subito... sono una ragazza con molti amici, faccio sport ecc ma la quarantena mi ha buttata già perché l'ho fatta da sola con la famiglia lontana.
Dimenticavo, la mia diagnosi è distimia con episodi di depressione atipica recidivante (unipolare, mai avuto manie neanche piccole) con componente ansiosa.
Secondo voi il gabapentin ha senso o meglio aumentare lo zarelis?

[#1]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Buonasera
il gabapentin è sicuramente utile per la componente ansiosa.
La venlafaxina (Zarelis) potrebbe essere sottodosata, specie considerando che la sua è una forma apparentemente unipolare. Ma questa è un'idea di massima, non un consiglio terapeutico. Solo la sua psichiatra, che conosce bene il suo caso, può valutare quale sia per lei la terapia ottimale.
Comunque auguri
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille dottore, quello era il mio dubbio che ho fatto presente alla dottoressa... la sentirò tra 3 settimane e allora tireremo le somme, penso che se le faccio presente che l'umore basso persiste sempre potrebbe aumentare lo Zarelis. Sì che sia unipolare me l'ha confermato più volte, sono in cura da dieci anni e lei esclude categoricamente una depressione bipolare. Il mio problema principale è la depressione ora, il gabapentin è stato inserito come rafforzativo della stabilizzazione per evitare che le ricadute piccole sfocino in una grande ecco

[#3] dopo  
Utente
ps la ringrazio davvero per gli auguri

[#4] dopo  
Utente
dottore scusi un'ultima domanda: il lamictal e il gabapentin sono facili da togliere o sono difficili come la paroxetina e lo zarelis?

[#5]  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gabapentin e Lamictal sono entrambi antiepilettici, e vanno sospesi lentamente, ma non così lentamente come la paroxetina e la venlafaxina.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-