Utente
10 gocce di rivotril la sera tutte le sere da 1 anno a questa parte possono portare alla depressione?


Ulteriore ed ultima domanda... Se una persona abbbastanza stabile mentalmente gli viene diagnosticata una leggera schizofrenia e come cura gli prescrivono potenti antipsicotici tipo paliperidone o rispendarl per diversi anni di fila... Quindi una terapia un po' "esagerata" per la sintomatologia avente... Potrebbe in qualche modo "danneggiare" una parte del cervello e portare ad una brutta depressione?

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
La domanda è poco chiara. Chi è la persona, è Lei ? Ha depressione ? Le è stata diagnosticata una schizofrenia ?

Lei parla di danni che si esprimerebbero con depressione. Perché la ha Lei o così in generale. E se sì, perché proprio depressione e non altro come conseguenza ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Si la persona in questione sono io.. Mi sento molto depresso ed apatico ormai da diversi mesi.. Mi è stato diagnosticato prima un disturbo dell umore poi nevrosi poi schizofrenia poi leggera depressione... Ma io di tutte queste diagnosi mi sento solo che depresso.. E volevo sapere se questa forma depressiva può essere stata indotta dai farmaci che ho citato prima quindi paliperidone, rivotril, rispendarl.. Grazie

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ma c'è qualcosa che non quadra nelle diagnosi. Quelle sono terapie antipsicotiche: possono tornare con un disturbo bipolare o una schizofrenia, ma non col resto.
Diagnosi fatte dallo stesso medico ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
No medici e strutture differenti.. Se lo stesso medico mi diagnosticava tutte queste diagnosi differenti lo avrei denunciato alle autorità competenti...mi ero scordato di scrivere di aver provato anche il farmaco aripiprazolo (abilify) Che lei sappia 15 mg di abilify potrebbe essere una terapia adeguata per una depressione? Perché in me dopo qualche mese che l assumevo non riuscivo più ad alzarmi dal letto... E staccato di mia spontanea volontà dopo pochi giorni la depressione era svanita..

Pero ora è da molti mesi che uso 10 gg di rivotril la sera e mi sento nuovamente depresso... Credo proprio che dovrò iniziare a scalarlo..

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, Lei ha chiaramente assunto sempre antipsicotici, più il rivotril che è un farmaco con vari usi ma sostanzialmente ansiolitico a questa dose, o miorilassante.

Addirittura "denunciare" per delle diagnosi che cambiano ? Io semplicemente chiedevo, uno può anche sbagliarsi e cambiar diagnosi, in questo caso certo erano cambiamenti abbastanza strani e ripetuti, ma ....

Se Lei aveva un disturbo bipolare con una fase psicotica (compatibile con la prima diagnosi ricevuta), ad esempio, poi dopo la fine di questa fase subentra in genere una depressione. Quindi non vorrei cercasse nelle medicine il motivo di una fase che è prevista dal decorso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6] dopo  
Utente
Dott la ringrazio di aver risposto.. L ultimo medico che mi segue non ha diagnosticato ne disturbo bipolare ne schizofrenia... Ho la certezza che le medicine che assumevo mi hanno sempre e solo portato alla depressione.. Per il semplice fatto che dopo averle levate ovviamente scalandole.. La depressione è svanita...

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sarà svanita, ma questo non significa granché sulla diagnosi di partenza. Anche se uno ammette come ipotesi che inducessero una sindrome depressiva, specialmente nel disturbo bipolare non significa niente che togliendo le medicine si stia meglio, se ha presente il tipo di decorso di disturbo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"