Utente
Buongiorno,

Sto vivendo un incubo e ho tanta paura, non so più come farmi aiutare.
Sono stata da uno psichiatra che per aiutarmi a sostituire il tranquirit (diazepam) mi ha prescritto una maniera (almeno per me nuova) di passare a delorazepam, che potrebbe essere meglio per la mia situazione perché sono incinta e dovrò prepararmi per la neonatologia.
Premetto che prendevo 8/8/10 di tranquirit e ho iniziato a scalare aggiungendo insieme al tranquirit il delorazepam.
Esempio: 7 tranquirit + 1 delorazepam mattina lo stesso il pomeriggio e lo stesso la sera, il giorno dopo 6 tranquirit più 2 delorazepam, questo fino ad arrivare a 5 gocce di delorazepam mattina 5 pomeriggio e 10 la sera, scalando sempre il tranquirit fino ad azzerarlo.
Ma ieri sera arrivata al conteggio di 6+3/4+4/6+4 ho avuto forti attacchi di panico fino a dovermi prendere 10 gocce di tranquirit.
Sto pensando seriamente di interrompere la terapia consigliata e riprendere il tranquirit come prima, ma al contempo sono preoccupata.
Sono incinta di 26 settimane e non so più cosa fare.
Vi prego di darmi almeno un parere, vi scongiuro.
Sto soffrendo tantissimo.


Grazie in anticipo per l’empatia, sono disperata e mi sento dissociata da me stessa

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Mi sembra che stia facendo una tempesta in un bicchier d'acqua.
La dose di tranquirit che assume in totale è molto bassa, ma la sua preoccupazione (che non DEVE assolutamente assumere benzodiazepine se no fa danni al bambino) le impedisce di vivere una gravidanza serena. Se mette la benzodiazepina al centro della sua vita l'ansia aumenta in modo esponenziale.
Lasci perdere scalaggi inutili, si prenda le sue gocce senza sentirsi in colpa e non succederà niente.
Franca Scapellato

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la sua risposta... Capisco che sembra che io stia facendo una tempesta, ma purtroppo sono molto ipocondriaca e soffro di ansia generalizzata. Sono anche una persona molta apprensiva e non vorrei che mia figlia nascesse con astinenza... lei quindi mi consiglia di riprendere ad assumere tranquirit con i dosaggi iniziali e parlare con un neonatólogo?

[#3]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Ne parli innanzitutto col suo ginecologo. Un'astinenza con questi dosaggi non mi pare probabile. Qui non possiamo dare consigli sull'uso dei farmaci, le ripeto che le dosi che assume sono basse, inutili per la gestione della sua patologia ansiosa (che richiederebbe un altro tipo di approccio, sia farmacologico che psicoterapeutico).
Nascono ogni giorno bambini sani da madri con problemi e terapie ben più impegnative e i medici sono in grado di trattarle.
Franca Scapellato

[#4] dopo  
Utente
Grazie di cuore dottoressa. Ho apprezzato molto davvero!

[#5]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Grazie a lei e si concentri sul momento unico che sta vivendo. Poi ci penserà la sua bimba a farsi capire, i bambini anche piccolissimi si spiegano bene.
Franca Scapellato