Utente
Buongiorno gentili Dottori,
Da dicembre dell’anno scorso ad oggi ho accusato quattro episodi sincopali nello specifico a dicembre, gennaio, aprile e agosto.

Premetto che sono uno sportivo a livello agonistico e mi sottopongo annualmente all’idoneità sportiva e inoltre mi sono sottoposto a visita cardiologica e neurologica a seguito degli eventi di cui sopra, entrambe le visite non hanno evidenziato alcun problema nei rispettivi ambiti e per questo mi chiedo se gli svenimenti possano essere di natura psicogena.

La sincope non dura oltre i 3 secondi e prima di svenire ho sensazione di disorientamento e accuso anche tachicardia (per quel che puo servire evidenziato anche dal mio cardiofrequentrimetro che misura rpm dai 120 ai 140 durante la sincope), sono bradicardico o come dice il mio cardiologo ho un cuore sportivo, mi sottopongo ad allenamenti intensi dove spesso arrivo a oltre 180rpm e non ho problemi fisici di alcun genere.
In ultimo rendo noto che è un periodo di particolare stress dovuto a gravi problemi familiari e lavorativi e contrariamente al passato, mi inizio a sentire molto ansioso ed agitato.
Ho 31 anni e nessun parente soffre o ha mai sofferto di episodi del genere ne registro morti improvvise in famiglia.
Anticipatamente ringrazio.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Può essere presente una valenza degli episodi correlata allo stress di questo periodo.


Una valutazione specialistica può essere utile.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la pronta risposta. Prendo nota del prezioso consiglio.