Reagila 3mg e sulamid 50

Salve ho gia`scritto su questo Spazio (email diversa per via della password).
Veniamo al punto.
Lo psichiatra in cura mi ha proposto Reagila 1. 5 +1. 5 mg e Sulamid 50. Il secondo psichiatra mi ha tenuto un'ora e mi ha detto che nn c'e'psicosi e mi ha dato il Tavor.
In realta' corro ai ripari, ho prodotto un deragliamento logico lungo la Psicoterapia massacrante da sostenere.
I suoi effetti sno arrivati 6 mesi dopo (Covid).
Nn ho retto la Terapia molto pesante per meSono consapevole di aver avuto un pensiero delirante tangenziale di tipo paranoide.
Credo di avere un problema autoscopico ovvero in Me cerco le cause delle svalutazioni altrui e delle Aggressioni, idealizzando l'Altro.
Nello specifico il contenuto era sicuramente delirante e di tipo Satanico senza allucinazioni ma con dispercezione.
Nn ho creduto al Diavolo ma direi a qualcosa di simile a qualcuno che volesse sottrarmi la percezione della Vita interna.
La cosa curiosa e'che fosse tutto cme dire pensato logico e conseguenziale.
La cosa e'sorta con il Covid e nn ritengo sia da giustificare un deragliamento del genere che e'stato seguito da una sensazione di Mattone nella Testa.
Penso di aver studiato troppa Psicologia, so troppo e cercare la spiegazione ad un funzionamento che poi E'una ipotesi diagnostica, E'un pericolo.
Il mio Caregiver e'un Bipolare 1 e prestargli assistenza in chiave affettiva credo mi abbia prodotto un danno Schizoaffettivo che io manifesto fenomenologicamente con un eccesso autoscopico alimentato da Doc su un episodio antico psicotico che ritorna.
Vado alla ricerca di una spiegazione interna fine a se stessa appena l'Altro da Me si altera o mi sgrida o mi attacca disorganizzandomi strutturalmente.
E'come se la mia struttura psichica nn riuscisse piu' a reggere le normali discussioni cn l'Altro
Sul piano sociale mi sono isolato per dare assistenza e sul piano professionale nn so in condizioni veramente tragiche come sia riuscito a laurearmi e a progettarmi in modo virtuoso
Le violenze continue del Caregiver mi hanno creato danno ma la cosa curiosa e'che io so che e' stato un delirio e mi chiedo cme diamine abbia potuto non accorgermene?
Credo sia il Doc da cui pensavo di essere guarito.
In caso di stress riaffiora come ansia e Doc Fobico (Paura di essere Frammentato o Schizofrenico) e deragliamento cognitivo a sfondo paranoide con relativa psicosi logica appresa dalle informazioni lette sull'anastrophe' (la profezia che si autoavvera).
Ho un quoziente intellettivo alto eppure sono un idiota sul piano della comprensione umana di Me'stesso.
Spero di nn aver recato danno alla mia base celebrale. L'errore e' che nn posso leggere con la Leben l'Altro in chiave emo-cognitiva perche'se l'Altro si altera emo va da una parte e cognitiva dall'altra (schizoparanoide)! Come ho potuto perdere la distanza della mente!? LEssere sani significa saper sintonizzarsi ma anche staccarsi per evitare danno trascendentale (Epoche') sulle mie relazioni oggettuali!
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,3k 847 56
[#2]
dopo
Utente
Utente
Temo di essere schizofrenico e di essermi frammentato e necessito una cura farmacologica.Deraglio quando qualcuno inizia ad essere aggressivo e sto facendo la fine di Nietzche cioe' sto diventando demente a furia di procedere verso pensieri in Terza Persona su di Me oggettivato o sui pensieri o coping di Me medesimo rispetto ad un altro in Terza persona.Io credo sia schizofrenia paranoide sebbene..booh lo saprei solo perche' ho vissuto quello che ho letto sull'esordio a 17anni.Il resto l'ho prodotto io con molta fantasia che al momento mi manca totalmente.Mi sento senza fantasia sogni,troppo qua..ecco.Nn mi piace.Bisogna stare un Po' qua e un po' tra le nuvole altrimenti nn e'normale.E'come se tra sintonizzazione e persona razionale si interrompa qualcosa appena qualcuno davanti a me si angoscia ..nn riesco piu' a sopportare eccessive alterazioni di umore altrui..ti sintonizzi e soffri provi a calmare e ti aggredisce(Bipolare)e la mia mente si destruttura.Cmq spiegazioni a parte che sno inutili,accade questo evento.Saro Io sara'la mia mente il problem solving mancato sta di fatto che vai in tilt..troppo qui ed ora e produco psicosi paranoide ma logico formale con immagini disturbanti di riferimento(incapacita'a tenere insieme tutti i segnali di mia mamma,paura,angoscia,poi aggredisce e poi ricambia per ricambiare ancora..la mia mente nn regge).Credo che debba assumere questa terapia solo che come al solito..il mio Psichiatra e'irreperibile.Bravo ma e'complicato trovarlo..ora e nn so che fare.Vorrei che mi vedesse per decidere quale terapia intraprendere.L'inconscio nn deve mai trabordare nel reale e a me e'successo purtroppo
[#3]
dopo
Utente
Utente
Mi scuso per il messaggio di risposta disorganizzato e personalistico.Se ho sintomi negativi presenza eccessiva di essere qua dopo un deragliamento logico su immagini intrusive,ha senso questa terapia?Io mi sento annichilito e confuso nelle mie funzioni psichiche.Sulla diagnosi lo Psichiatra non mi ha scritto nulla.Mi fu detto illo tempore disturbo da disadattamento cronico ma credo perche'sia uno spettro schizofrenico che potrebbe diventare benigno se la smetto di avere immagini intrusive e dare risposte distruggendo il mio Interno(lo sento proprio).Non ho allucinazioni ma ho avuto un delirio su illusioni assunte come Vere,una Caduta e un gran mal di testa ed il terrore che l'interno potesse invadere l'esterno.Sembra una psicosi autoscopica nn so dire altro..
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ma perche'non ho risposte?In base a cosa comunico la diagnosi senza diagnosi e con una terapia che significa?Ex verbis mi e'stato detto:Depressione.Io invece dico che la situazione e'molto peggio o Bipolare 2 o Disturbo Schizoaffettivo ma ovviamente nn sono il medico.Io comunico solo i sintomi e l'evento dispercettivoIn base a cosa ho scritto secondo Voi e'Depressione?O un esordio psicotico?Speriamo bene
[#5]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,3k 847 56
La diagnosi è comunque una valutazione di chi la visita direttamente.

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#6]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio molto dottore per il silenzio.Non ci credera'ma mi ha fatto bene.Concordo su tutta la linea Mi creda lavorare studiare e prestare assistenza ad una persona Bipolare (Caregiver)e'dura.Piangono e Aggrediscono Aggrediscono e Piangono e se provi a strutturare una Immagine orientativa della Persona(Lei e'cosi'in linea di massima..)e'impossibile.Ti disorganizza la mente e schizo..divide L'Emo Cognizione perche'soffre e ti ci sintonizzi e poi aggredisce e poi ti aggredisce in quanto soffre ma senza nessuna evidenza reale.Dopo 20 anni sono talmente stanco che ho deciso di prestare assistenza da altro appartamento altrimenti passo da Reagila 1.5mg a siringhe di Haldol.Sono fiducioso nello Psichiatra.Io penso di essere dipendente Affettivo da un Bipolare 1 ed esce fuori il Bipolare 2 ma appena mi allontano e vivo solo con altre persone il mio disturbo scompare.Ormai sono intollerante alla figura materna.Mi ha scocciato e ho deciso che usero'solo gesti semplici:Azioni per il suo Bene ma non partecipazione emozionale se no finisco malissimo.Grazie ancora dottore per il silenzio.Buon lavoro e Grazie

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test