Stordimento, confusione mentale e difficoltà di linguaggio

illustrissimi dottori, mi trovo nuovamente qui a chiedere consigli riguardo alla mia vita purtroppo non soddisfacente.
Il mio problema non è di certo nuovo, tuttavia non mi lascia in pace... sono sempre disorientato, non riesco a concentrarmi, devo dire che questo mio disturbo è piu' marcato stando in posizione eretta (in piedi) ho fatto innumerevoli visite...sembrava fosse un problema alla cervicale ma il fiato corto e le palpitazioni non credo siano collegate... assumo da circa due anni lo zoloft da 100... sono sempre stato una persona ansiosa nonostante il mio lavoro che dovrebbe dimostrare "sicurezza" ho quasi una stanchezza cronica, mi sento sempre svogliato e privo di energie... ho quotidianamente la sensazione di avere un peso alla nuca, come un indolenzimento che provo a scemare facendo scrocchiare il collo...ma ripeto (è solo un beneficio fasullo)... tutto associato ad una forte sudorazione negli episodi più violenti...esami eseguiti: tac cranio, risonanza rachide cervicale, eco cardio holter 24 e ecg, esami tiroide e vari esami del sangue tra cui anche il testosterone... tutto risultato nella norma.
Adesso sono proprio al capolinea... non so più che fare.
Vi chiedo gentilmente di indirizzarmi nel percorso più consono
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,6k 852 56
[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno e grazie per la sua tempestiva risposta.
Sono già stato da diversi psichiatri i quali purtroppo non sono riusciti a guarirmi...a dire il vero con l'assunzione di farmaci ho peggiorato la situazione.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,6k 852 56
Dubito che si possano avere indicazioni errate in modo continuo.

Può sempre sentire il parere di un altro specialista.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test