Utente
Buongiorno,
Sono una mamma di un bimbo di 3 anni, sono un po’ preoccupata in quanto all’asilo tende ad isolarsi.
Le maestre mi dicono che quando viene messo seduto insieme ai bambini ad esempio a giocare con le
costruzioni sta 10 minuti e poi si sposta con i suoi pezzi e se viene rimesso lì si mette a piangere.
Premetto che parla poco dice poche parole, ma si fa capire indicando ciò che vuole o comunque se vuole l’acqua dice acqua.
Gli piace tantissimo giocare con le macchine, con le palle, gli piace osservare le ruote, quando passeggiamo adora guardare le macchine che passano.
Gioca a corrersi dietro con il fratello, lanciare le macchinine o calciare il pallone con il papà.

È molto dolce e coccolino con me anche se a volte mi scansa se è preso a fare qualcosa e strilla.
Imita ciò che facciamo, tipo fare finta di rispondere al telefono.
Si arrampica da per tutto, a volte quando viene chiamato per nome non si gira sempre, ma se sente un suono o rumore famigliare si volta subito.

Quando gli canto le canzoncine fa i miei gesti, mi chiede di cantare alcune canzoni tipo la vecchia fattoria e fa i versi di tutti gli animali (ho notato che quando un verso è sbagliato esempio asino lui fa eee ma se osserva le mie labbra emettendo il suono io allora lo ripete bene.
)
Tende a non guardare sempre negli occhi, ma guardare l’oggetto che gli si pone davanti oppure le movenze che si fanno con le mani.
Saluta dicendo ciao ciao, se gli si da qualcosa dice grazie, da il cinque a tutti, quando fa una cosa e ci riesce batte le mani e dice bravi, se fli chiedo di prenderequalcosa me la prende e me la porta oppure se dico di dare qualcosa al fratello o al padre la porta.
Quindi do per scontato che capisce ciò che gli viene detto e chiesto, unica cosa che quando è preso nelle sue cose tipo giocare con le macchine, guardare un cartone animato diciamo che è come se si assentasse.
Ecco io lo vedo come un bambino normalissimo per la sua età spensierato, sorridente ecc.
però mi preoccupa un pochino il fatto di avere un ritardo nel linguaggio, il fatto che socializza poco e che a volte non si gira se viene chiamato per nome.

Vi chiedo se per voi potrebbe esserci qualche problema o meno.
Grazie
Ultima cosa ha iniziato a gattonare a 8 mesi e 10 mesi e mezzo a camminare.
A livello motorio non ha problemi.

[#1]  
Dr. Giovanni Portuesi

28% attività
16% attualità
16% socialità
PINEROLO (TO)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
" però mi preoccupa un pochino il fatto di avere un ritardo nel linguaggio, il fatto che socializza poco e che a volte non si gira se viene chiamato per nome" : mi sembra che i tratti da lei citati siano gli aspetti critici nello sviluppo del suo bambino, di cui tenere conto, ma che certo non configurano un disturbo autistico.
Proseguirei questo tipo di osservazione, magari confrontandosi in caso di dubbi con uno specialista della NPI, ma non sarei preoccupato di un disturbo dello sviluppo così pervasivo come l' autismo.
Del tutto a margine potrebbe essere utile ricordare che dei "tratti" del carattere che possono ricordare, in tono minore, quelli dell' autismo, sono molto diffusi nella popolazione.
Dr Giovanni Portuesi

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille, per la risposta leggendo su internet mi ero un pochino spaventata, sembrava che tutto portasse solo a quello.Diciamo mi da più l’impressione che non ne abbia voglia. Perché quando vuole si sforza, ma forse anche noi capendo i suoi gesti quello che vuole dire non lo aiutiamo. Martedì mattina avrò un incontro con la Pediatra e le farò presente questo fatto del linguaggio e sia il caso di fare ulteriori accertamenti e continuerò ad osservarlo come da lei consigliato.
Grazie ancora