B/giorno, mio figlio ha fatto v.m. psichiatrica per ansia e non capisco la diagnosi.grazie

mio figlio mi ha inviato questa diagnosi:
paziente giunto su invito del mmg per sindrome ansios0-depressiva di recente riscontro.
anamnesi psichiatrica muta.
riferisce intervento di correzione del setto nasale qualche anno fa, per il resto anamnesi medica muta.
vive a... da 3 anni circa e lavora come operaio.

riferisce importante uso di sigarette fino a poco tempo fa, ora sostituito da sigaretta elettronica.
uso occasionale di alcool, uso di cannabis, abuso di caffeina fino a poco tempo fa (8 caffe giorno).
Al colloquio appare vigile e lucido, l'eloquio accelerato, il discorso corretto per forma e contenuto, coerente nessi logici conservati.
il pensiero spesso a focalizzarsi sulle tematiche relative all'intervento al setto nasale.

Non emergono dispercezioni.
Al colloquio non emerge alterazione a carattere endogeno dell'affetività anche se l'umore tende ad essere brevemente espanso, ed emerge un'iperattività di base che sembra appartenere al carattere del paziente.
ritmo sonno veglia spesso alterato, riferita difficoltà a concentrarsi sul lavoro, e riferisce astenia e calo degli interessi personali, mentre è mantenuto l'impegno lavorativo.
emerge moderata quota di ansia libera, lieve riduzione dell'appetito, mentre i restanti istinti vitali appaiono conservati.


sono stato sorpreso dell'uso di cannabis, ma non ho fatto cenno a lui per non creare tensioni, al momento, valutando positivamente la sua volontà di informarci indirettamente e un desiderio di apertura al dialogo familiare.
naturalmente sono preoccupato di una eventuale dipendenza che possa nuocergli.
grazie.


terapia:quetiapina 25mg la sera dopo cena.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 37,2k 898 270
Gentile utente,

Che cosa voleva sapere ? La diagnosi ? Non c'è, questa è una scheda di appunti o una descrizione fatta dal medico che lo ha visitato.
Si può più o meno capire dalla terapia come si è orientato il collega.

La sua perplessità quale era ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dottore,
grazie del contatto. scusi la mia ignoranza in materia. volevo capire il concetto di Anamnesi psichiatrica muta e poi avere un suo giudizio sulla condizione attuale di mio figlio . vorrei capire come gestire la situazione e aiutare mio figlio senza urtare la sua suscettibilità, in questo momento molto "sensibile".
grazie.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 37,2k 898 270
Anamnesi psichiatrica muta significa che in passato non ha avuto niente.

Ma in che senso sarebbe necessario un suo aiuto ? E' appunto stato da un medico che gli ha indicato una cura.
A che tipo di aiuto pensava ?

PS Tutto l'inquadramento del collega mi torna, è una sintesi che comprende tutto e giunge a delle conclusioni,

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
grazie della risposta. forse l'apprensione da genitore mi ha fatto pensare di poter fare qualcos'altro. lei mi ha tranquillizato. grazie.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test