Sudorazione notturna

Salve, 39 anni, passato covid grave a marzo 2020 e negativizzato dopo 60 gg circa, terapia semintensiva, dopo qualche mese controlli al cuore, polmoni, analisi ecc, tutte bene solo i trigliceridi a 450, iniziato dieta e prendo olio di pesce, da qualche mese la notte verso le 2 o 3 di mattina, mi sveglio con una sudorazione impressionante, vampate di caldo e a volte cuore accelerato e sensazione di spilli nella schiena ecc... perché sicuramente mi spavento, dopo circa 30.minuti che mi alzo e giro per casa torna tutto ok... Ho sempre sofferto il caldo di notte anche in inverno dormo in pantaloncini corti e magliettina, da anni soffrivo di attacchi di panico che ora sembrano aver dato tregua, sono rimasto molto molto ansioso e stressato.
Ho veramente paura di aver qualcosa di serio.
Scusate se rompo sempre ma questa mi Mancava
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
"da anni soffrivo di attacchi di panico che ora sembrano aver dato tregua"

Sembrerebbe di no

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dice che sono attacchi di panico? Io vaod a pensare linfomi ecc.. Le prime volte di queste sudorazioni sono andato al Ps e il cuore era ok.. Pressione ok.. Poi una volta ho fatto un incubo e li era terribile, cmq sono sempre super ansioso e ipocondriaco perché ogni segnale del corpo lo prendo come allarme, ora ho un dolorino all inguine e ho paura sia chissà cosa.. Pensare che sto seguendo un percorso dalla psicologa apposta per queste paure appena iniziato, a volte penso sia la cardioaspirina che mi fa partire questi segnali
[#3]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3,5k 177 24
Soffre di disturbi ansiosi che di notte si accentuano. Il risveglio precoce mattutino con tachicardia è un classico. Sarebbe utile anche una consulenza psichiatrica per precisare la diagnosi e valutare se alla psicoterapia può essere utile associare una terapia farmacologica.

Franca Scapellato

[#4]
dopo
Utente
Utente
Mi hanno dato 2 giorni fa una cura farmacologica da prendere la sera una apoena mangiato mi sembra trittico e prima di dormire un altra pastiglia che ora non ricordo, la testa va sempre alle preoccupazioni, mi sveglio come dice lei, calore impressionante, come se avessi aghi nella schiena e sudore impressionante, tachicardia ecc.. Poi dopo circa 20 minuti che mi metto al fresco tutto passa e ridormo.. E chiaramente I pensieri sono sempre quelli di malattie importanti
[#5]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3,5k 177 24
Quindi è stato da un medico (uno psichiatra?) e ha ricevuto una prescrizione, che però non ci sa riferire. Lo psichiatra le avrà detto se il farmaco di cui non ricorda il nome ha un tempo di latenza e avrà concordato una visita di controllo.

Franca Scapellato

[#6]
dopo
Utente
Utente
Trittico e zolpidem, trittico appena mangiato e zolpidem quando voglio dormire, non lo ricordavo a memoria perché ero al lavoro, la visita per vedere come va mi ha detto tra circa 20/25 giorni.. Oppure se ho qualche problema come stanchezza eccessiva di chiamarlo per cambiare il dosaggio. Psichiatra Asl qui della zona, che mi aveva già dato tempo addietro la cura per gli attacchi di panico abbinata comunque al percorso psicologico, speriamo passi tutto perché la mia non è più vita
[#7]
Dr.ssa Franca Scapellato Psichiatra, Psicoterapeuta 3,5k 177 24
E' una terapia contro l'insonnia. O è efficace dai primi giorni oppure non funziona, specialmente se l'insonnia è secondaria a un altro problema (rimuginazioni ipocondriache, ansia cronica). Avvertirei il suo psichiatra, ci sono altre terapie che si possono utilizzare.

Franca Scapellato

[#8]
dopo
Utente
Utente
Stanotte ho avuto un altro caso uguale alla notte scorsa, risveglio sudorazione e prurito, sono andato alla guardia medica per paura della pressione e ho avuto la fortuna che a farla vi era il dottore psichiatra che mi cura e mi ha dato da aggiungere a quella per dormire l en perché secondo lui questa è ansia e panico che derivano da questa mia ossessione da malattie, ora mi ridato appuntamento in settimana.
[#9]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Quale fosse la sua diagnosi non lo so, ma stupisce che proclami l'assenza di attività di questo tipo di disturbi proprio nel momento in cui sta avendo crisi che farebbero pensare a ciò, e infatti anche in PS si sono orientati in tale direzione.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#10]
dopo
Utente
Utente
Non ho capito dott..
[#11]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Stupisce che dica che il panico è risolto mentre descrive questi fenomeni. Stupisce per modo di dire, perché chi ha il panico va in allarme, quindi non riconosce il disturbo di panico a meno che non sia uguale. Ammesso che stiamo parlando di panico, magari parliamo di ipocondria di altra matrice.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#12]
dopo
Utente
Utente
Di giorno non ho più avuto attacchi.. La notte mi succede questo.. Ipocondria sicuramente è altissima perché ogni cosa che mi dice il corpo la prendo come allarme, poi sto passando situazioni difficilissime e il nervosismo, stress e ansia sono alle stelle.. Paura di ogni cosa, malattia ecc
[#13]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 35k 861 226
Appunto, al momento non ha una cura però.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio