Fame notturna

Buonasera,
Gentilissimi dottori sono qui a scrivere questo consulto per avere un aiuto o delle risposte.

Sono un soggetto che i primi di luglio a distanza di un anno a interrotto su indicazione del neurologo terapia con cipralex dopo aver superato il periodo di ansia che mi aveva limitato in tutto durante la cura si erano presentati eventi come digrignare i denti e fame notturna (premetto che ne ho sempre sofferto se si può dire cosi di mangiare la notte) ora con la sospensione del farmaco il digrignare e sparito ma il mangiare durante la notte è aumentato, tutto questo aumento puo essere collegato alla sospensione del farmaco?
Premetto che ansia e attacchi di panico sono spariti rimane solo questa incontrollabile fame e non solo, faccio anche cose strane come questa notte aprire il microonde aprire pacchi di merende o altre cose nel frigo senza mangiarle ma la cosa strana è che sono cosciente di quello che faccio tanto che a mia moglie tutte le mattine faccio la solita domanda perché ho fatto questo e quello, mi scuso se mi sono dilungato vi ringrazio di tutto e di un'eventuale risposta
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,3k 847 56
Assumere cibo durante la notte può essere correlato al suo disturbo di base e non alla sospensione del farmaco.



Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per la sua disponibilità quando dice disturbo di base si riferisce ai miei stati d'ansia ? Anche se passati?
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,3k 847 56

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test