x

x

Trattamento citilcolina

Salve a tutti, un anno fa ho abusato di marijuana (probabilmente tagliata con qualche sostanza) dal giorno ho poca memoria e difficoltà nel percepire le emozioni, ho sentito parlare di un farmaco che si chiama cilcolina, che può aiutare con la funzione mnemonica, l'aiuto risulterà poi permanente o dovrò sempre assumerlo?
Conoscete inoltre un farmaco che aumenta o normalizza la percezione?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,4k 921 271
Sta inserendo consulti sempre per lo stesso motivo. Le cose sono due: non si rende conto di cosa ha, non le interessano le risposte, o cosa ?
Ha un pensiero rispetto agli effetti avuti dalla marijuana, e addirittura che le abbiano aggiunto qualcosa, il che non si capisce perché. SIcuramente per Lei è un pensiero logico, in realtà no.
Se è in cura, le sarà stata fatta una diagnosi. Se non lo è, si faccia visitare.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si, ero in cura ma il medico non ha azzeccato la diagnosi, inoltre già da prima di fumare prendevo la 104 ma adesso sono peggiorato di brutto, il medico sembra che non si rende proprio conto che la cura che mi ha fornito (per depressione) non mi sta servendo a niente, la memoria è sempre terribile e la percezione idem
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,4k 921 271
Come mai riferisca una diagnosi non vera ? Depressione, dice. Non è vero, non è questo che ha scritto nei consulti passati.
E' perfettamente chiaro cosa le abbiano diagnosticato, la cosa torna (quindi non ha azzeccato la diagnosi non si capisce a giudizio di chi) e quel che Lei lamenta può anche essere un sintomo della malattia così come dipendere da alcuni medicinali, Ma è il modo in cui Lei ripete queste richieste ad essere particolare.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#4]
dopo
Utente
Utente
E particolare perché non capisco se posso ripristinare le facoltà cognitive oppure se son destinato a restare mezzo scemo come sono, già un po' lo ero da prima, ma da dopo che ho fumato la percezione e la memoria se ne son andate a quel paese, quello è ciò che mi preoccupa. Mi preoccupa non poter far parte più della normale routine e Dell intensa emotività, come ero un tempo
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,4k 921 271
"E particolare perché non capisco se posso ripristinare le facoltà cognitive"

No, Lei non legge e quindi non ha capito niente. E' particolare il suo modo di riferire le cose, non il sintomo su cui è fissato che non è neanche da discutere.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#6]
dopo
Utente
Utente
Bhe sul fatto che mj abbiano messo altra roba ne son quasi certo perché canne ne avevo fumato anche in passato e non mi hanno mai fatto effetti così, poi ho avuto difficoltà a riconoscere la gente, perdite acute di memoria e son diventato demotivato e apatico, quindi cosa altro potrebbe essere? Io chiedo sempre le stesse cose perché vorrei sapere se esiste un farmaco che mi aiuti a ritornare cosi come ero già da prima, se con il trattamento adeguato, nel caso dovessi avere davvero i danni che le risultano increduli, possa tornare come ero. Poi la diagnosi per la depressione mi è stata fatta da poco, non uso più modalina perché non era utile, non uso più nemmeno antidepressivi, vorrei sapere solo se torno normale tutto qua
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39,4k 921 271
Direi che invece sia un'idea piuttosto gratuita. Così come anche il fatto che c'entri qualcosa la cannabis.

Non credo abbia consapevolezza di quello che ha. Sul fatto che i medicinali non servissero a niente, può anche darsi. No capisco però perché specialmente gli antidepressivi, ovvero chi ha detto che dovessero essere quelli la chiave del trattamento ?

E che domanda è se tornerà normale, mi scusi ? La risposta dei medici che ha sentito è stata proporle delle cure.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref