Verità o finzione?

da circa 10 anni ho una relazione con un uomo sposato, mentre io sono single per scelta.Tra noi c'è un legame profondo che ci riporta insieme anche se io ho tentato numerose volte di lasciarlo definitivamente.Il mio cruccio è che lui quando ha problemi di lavoro sta intere settimane senza farsi sentire nè vedere e questo comportamento mi induce a pensare che di me se ne frega perchè anche solo una telefonata potrebbe evitare che mi si crei un profondo vuoto dentro.Ho provato a dirglielo in tutti i modi ma senza risultato.Mi viene il dubbio che possa fingere ma come si può per 10 anni? Se sono io a defilarmi si incavola e trova il tempo per chiamarmi sempre e mandare sms.Sono molto legata a lui e tutto questo mi fa soffrire tremendamente
[#1]
Attivo dal 2010 al 2017
Psicologo, Psicoterapeuta
Cara Utente

Mi chiedo il significato del suo "mi viene il dubbio che possa fingere": cosa intende per fingere?
Non dovrebbe piuttosto chiedersi se questa relazione con un uomo già sposato sia ancora ancora una situazione appagante per lei, o se forse non stia arrivando il momento di abbandonare il suo stato di "single per scelta" in favore di una relazione paritaria in cui possa dare e ricevere in egual misura?

Saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr.ssa La ringrazio per lo "scossone" che mi dà con la sua risposta; è proprio vero tra me e lui non c'è un rapporto parietario e quando parlo di finzione mi riferisco al fatto che per lui esiste una situazione di comodo che lo fa tornare quando può per vivere momenti che difinisce "di paradiso" e che lo fa fuggire quando del suo paradiso può farne a meno.Dovrò trovare la forza di dare un taglio netto nel rispetto di me stessa

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test