Utente 182XXX
Gentili Dottori
Sono un ragazzo di 19 anni..cerco qualcuno che mi possa capire e aiutare perchè da solo non riesco ad arrivare ad un fine,e gli altri(genitori,amici ecc)non mi comprendono assolutamente..quindi mi sento completamente solo,abbandonato a me stesso da circa tre anni..comincio a chiarire un po la situazione..Circa tre anni fa,casualmente tramite un social network,ho conosciuto una ragazza..abbiamo cominciato a sentirci,a parlare fino a quando è nata una intesa..un legame sentimentale..preciso che tra me e questa ragazza ci sono più di mille chilometri di distanza perchè io sono del sud,lei invece del nord italia..insomma nasce questa intesa e nel frattempo imparo a conoscere questa ragazza comè veramente dentro..è una ragazza che tuttora ha dei problemi..ad adattarsi a questa societa materialista ecc..ha avuto in passato problemi,ha una malattia,la sua famiglia è separata e quant'altro..fatto sta che avendo entrambe la stessa età,in quel periodo ho mostrato un po di immaturita tanto da far finire questa "relazione"..col passare del tempo ho iniziato a sentire la sua mancanza..c'erano mesi che non ci sentivamo e altri si..lei è una ragazza davvero intelligente...continua a non capire le nuove generazioni..continua a non capire la sua,la mia generazione...si definisce il caos e definedosi tale non vuole maschere intorno a se...anche se ormai il mondo stesso lo è...e non puo biasimare chi si emargina da noi...infatti stima molto questa "azione"..passano questi tre anni..vivo altre relazioni senza pero RIUSCIRE a provare alcun sentimento..ho un blocco..come se il mio cuore fosse diventato di pietra..non riesco a piangere..provo solo dolore DENTRO..è insopportabile e me lo porto con me da anni..in questi tre anni parlavamo pochissimo dopo lunghe pause di conversazione(6 mesi),fino a quando circa 2 mesi fa riesco a riprendere i contatti con lei..ero il ragazzo piu felice del mondo..abbiamo parlato,riso,scherzato,discusso,litigato ecc..dice che sono ancora troppo lontano per poterla raggiungere(mentalmente)..ed è verissimo..le ho scritto una canzone..l'ho incisa per lei..e gliela ho regalato per il suo 19esimo compleanno(una settimana fa)..è rimasta sorpresta,stupita..l'ho notato dalla sua voce,da come mi parlava..adoro la sua voce,come ride,il suo accento..adoro tutto di lei..quando all'improvviso due giorni dopo non si fa piu sentire..le chiedo se potevo chiamarla e mi dice che non le andava di sentirmi..le ho chiesto altre spiegazioni nei giorni a venire, dicendomi che di egoismi ne ha troppi e che non vuole avere compassione perche è il suo suicidio..lei sa che la AMO..tantissimo,che senza di lei non sono nulla.sono stati tre anni di UMORE SALTELLANTE..che mi hanno portato ad una depressione insostenibile..non mi scrive.non le scrivo per non darle peso..cerco di non pensarla ma è impossibile..voglio andare da lei..guardarla negli occhi.dirle che l'amo..per quello che è..mi dicono:se la vedi e non ti piace?NO..lei mi piace per comè dentro

[#1]  
147292

Cancellato nel 2016
Gentile ragazzo, accolgo il suo sfogo. Parla un sentimento intenso, con dei connotati abbastanza "dolorosi": una storia d'amore impossibile, a distanza, abbastanza "unidirezionale" (lei sente di amarla, ma questa ragazza non le ha mai detto di ricambiarla con trasporto), il cui andamento è deciso dall'umore e dalle scelte di questa ragazza.

In merito alla sua richiesta, qual è la sua domanda? Cosa ci chiede?

[#2] dopo  
Utente 182XXX

lei mi amava.. veramente.. e adesso non lo dice ma in realtà prova ancora qualcosa per me..pure grande.. mi ha detto che ha paura di soffrire di nuovo perche ha avuto molte delusioni..cio che chiedo è COSA DOVREI FARE? per riconquistarla? devo andare da lei? io sono disposto a farlo..le devo parlare? cosa dovrei dirle? non lo so!

[#3]  
147292

Cancellato nel 2016
Gentile ragazzo, se questa ragazza prova ancora qualcosa, lei come fa a saperlo? Lo "sente"?

[#4] dopo  
Utente 182XXX

me lo ha detto proprio lei..ecco perche ancora ci credo in questa relazione..ma sono giorni che non si fa sentire! non so piu a cosa pensare..

[#5]  
147292

Cancellato nel 2016
Caro ragazzo, la sua confusione è palese.

In parte potrebbe essere una conseguenza del contrasto tra i suoi desideri e la realtà, ma potrebbe essere anche aumentata dalla contraddittorietà del comportamento di questa ragazza.

Essere confusi di fronte a messaggi contraddittori è normale. Provi a valutare se le interessa continuare questa "danza". Se le interessa, continui pure a rispondere alle sollecitazioni di questa persona; altrimenti, valuti quanto è grande il mondo, e quante persone contiene.

Cordiali saluti

[#6]  
Dr.ssa Federica Guagliardo

16% attività
0% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2009
Spesso mi chiedo e mi interrogo sull'Amore, cercandone di esso il vero significato...Che cos'è l'Amore? E' la passione che ci mettiamo nel vivere una relazione... è la fantisia che collochiamo in qualcuno? E' realtà tangibile o immaginata? Desiderio? Memoria?..la invito ad interrogarsi ed a porsi le stesse domande cercando le riposte dentro di lei... Mi colpisce la sua descrizione: di un amore lontano eppure tanto vicino, ed allo stesso tempo, un amore vicino e così lontano...
Cosa vi unisce e cosa vi allontana? Ed ancora mi chiedo quanto dolore, quanta sofferenza e quanta paura c'è in lei tali per cui non l'hanno spinta, ancora, verso la curiosità di una conoscenza tangibile,concreta, e visibile a lei...La prego di non rispondere d'impulso ma di ascoltarsi e di rispondersi a queste domande che naturalmente pongo a lei..un caro- vicino saluto
Dr.ssa Federica Guagliardo

[#7] dopo  
Utente 182XXX

L'amore per me è quel qualcosa che ti spinge ad amare in modo particolare una persona. L'amore ti fa capire molte cose..l'amore fortifica,l'amore fa soffrire..a volte illude..io so per certo che amo questa ragazza..sto male quando non la sento..sto male quando lei sta male..sto bene quando lei sorride,quando è felice =) Questo è l'amore..quella meravigliosa FORZA che porta in sintonia due persone a stare bene tra loro.L'amore non è desiderio..anche io ho il desiderio ( esempio ) di andare a letto con una ragazza,ma quello non lo definisco amore..ma una semplice attrazione fisica.Ci unisce il DESIDERIO di amarci..la voglia di condividere tutto..passioni e dolori..vorrei tanto avere una conoscenza tangibile con lei,infatti sto mettendo i soldi da parte per raggiungerla( ITALIA= Paese del (NON) Lavoro)...faccio molti sacrifici nella mia vita e spesso non ne vengo ripagato..sono quasi incompreso dalla mia famiglia..non mi lasciano andare liberamente dove voglio nonostante io abbia 19 anni.questa ragazza ultimamente la sto sognando quasi sempre..e il sogno sembra cosi reale..ma non voglio sognare.voglio vivere..io andro a trovarla..non mi interessa come e quando..gia litigo in famiglia per i discorsi che faccio( valutati da un mio dottore personale, superiori alla portata della "gente comune") e non me ne vanto.. perche cio mi allontana dagli altri... e sto ancora piu male..soffro dentro.. lei è la mia salvezza..la prima cosa che faro quando la vedro non sara di baciarla o andarci a letto..ma un abbraccio...è un gesto che per me vale molto piu di un bacio =) spero di essere stato chiaro gentile dottoressa =)

[#8] dopo  
Utente 182XXX

ps: ho provato a frequentarmi con persone "reali" del mio posto..sono rimasto ancora piu scosso..nono sono riuscito a provare nulla...ma davvero nulla..desidero solo lei perche per me è tutto

[#9]  
Dr.ssa Federica Guagliardo

16% attività
0% attualità
0% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2009
E' bellissima la descrizione che lei fa dell'Amore...sono certa che le sue risorse interne la porteranno verso questa ragazza. Sarà quello, forse, il momento della verità.Momento tanto desiderato e tanto temuto, penso...
In ogni caso spero lei possa realizzare il suo sogno! e che il suo sogno possa diventare reale...Ritengo, altresì, che la "salvezza" la dobbiamo trovare dentro di noi prima di chiederla ad un'altra persona...Certamente è riduttivo parlarne tramite un'e-mail, vi sono aspetti che andrebbero affrontati vis-a vis. Però se la sua sofferenza diventa forte può sempre decidere di parlare e di chiedere aiuto ad un esperto della sua città..vedrà che sarà un aiuto importante per non soffrire in questo modo...
Dr.ssa Federica Guagliardo

[#10] dopo  
Utente 182XXX

RIECCOMI QUI..sono passati un po di mesi =) bene..sono riuscito ad avere un rapporto reale con lei..sono andato da lei..ho fatto 12 ore di viaggio solo per lei! ho scoperto un nuovo mondo..il suo mondo..droga,famiglia disagiata,persone che le deludono..ma è una ragazza con i coglioni quadrati..cosa che io non sono =) me lo ha detto ed è vero..sono una persona dipendente dalle altre persone..mi faccio tanti problemi ecc..non so vivere? non so inserirmi bene nella societa? in confronto a lei non sono nulla nonostante ci siamo abbracciati,baciati,fatto l'amore..cerco di aiutarla ma lei dice di essere felice cosi..dio cane..penso..perche mi capita questo? cosa posso aver fatto di male nella vita passata? io non vivo.. sono FERMO.. mi sento una merda!

[#11]  
191914

Cancellato nel 2013
Gentile ragazzo,
ho letto tutta la storia ed ora che lei descrive le sue emozioni dopo il tanto desiderato incontro non capisco cosa si aspettava nel rivederla e perchè arrivi ad esprimere frasi così estreme e così tanti dubbi su se stesso.

[#12]  
147292

Cancellato nel 2016
Gentile ragazzo, bentrovato. Le ripeto la domanda che le ho posto qualche tempo fa. In questo portale, a parte lo sfogo, che aiuto sta cercando?

[#13] dopo  
Utente 182XXX

be..lei è una persona che nel tempo mi ha fatto come dire "crescere"..mi è stata di grande esperienza..vedete..io sono di carattere molto libero di vedute e un po ribelle..vivo in una famiglia che dice: tu non te ne vai di casa fino a quando non trovi un lavoro fisso e sicuro..io non sono cosi..io campo adesso con 10 euro a settimana..fumo e quindi 5 euro se ne vanno per le sigarette ( anche di piu ) per il resto non posso fare piu nulla..avere un padre come carabiniere significa vestirsi in un certo modo,frequentare persone che piacciono a loro e trovare un lavoro che sta bene a loro.. SOLO A LORO..ma io mi sono rotto i coglioni ( scusate il termine ma la rabbia esce sempre di piu grazie anche al mio ego che cresce sempre di piu )..lavoro non ce nè..quindi adesso ho deciso di fare un corso come manutentore ( pagano ad ora ) e con quei soldi credo proprio a settembre/ottobre di iniziare una nuova vita lontano da tutto, cercando me stesso e crescendo..tutti nella mia famiglia( fratelli e sorelle ) vivono di vizi..non sanno cosa significhi andare a lavorare, meritarsi un qualcosa o altro..essendo il grande io vengo punito x i mali commessi ai miei fratelli..per cio che dico per far capire loro cosa è giusto fare..ragionare con la propria mente ecc ecc..dicevo prima, di volermene andare verso settembre in inghilterra..a londra..ci sono agenzie che ti trovano casa,corsi di inglese e lavoro..NON VEDO L'ORA..l'ora di farmi il culo cosi,i coglioni quadrati senza l'aiuto di nessuno.ricominciare da capo..semplicemente VIVERE come voglio vivere..eh vito ma tu non ambisci a nulla di alto..no..io ambisco a voler vivere..come dico io..so gia che non mi lasceranno partire..ma lo farò..devono capire che ho 20 anni e che devo fare le mie scelte..per quanto riguarda questa ragazza oramai non ce nulla per cui sperare..me lo ha detto lei stesso e io piu di tanto non posso fare..piu che aiuto cerco come dire una soluzione per fare capire alla famiglia in cui vivo quello che voglio fare..che loro non comprendono..le famiglie del sud hanno tutti questi valori ( alcuni molto stupidi ) che non portano a nulla..VOGLIO SOLO CRESCERE::LONTANO DA QUI::VIVERE::SORRIDERE