Utente 188XXX
Buongiorno. Sono una ragazza di 25 anni e cercherò di spiegare in breve il mio problema. Da più di un anno ho una bellissima relazione con un ragazzo di 31 che mi ama moltissimo,e con il quale ho un feeling sia sessuale che a livello di interessi che non abbiamo mai trovato nessuno dei due con altre persone. il problema è che sono gelosa delle sue storie passate. Lui ha avuto una sola storia importante durata 5 anni e finita da 4, non ho paura che torni con lei perchè lei è sposata con una figlia e per lui non conta più niente, ma io sono gelosa di tutte le cose che hanno fatto insieme a partire dai viaggi che hanno condiviso. Mi rendo conto che è una cosa stupida perchè già dai primi mesi che eravamo insieme e tuttora lui continua a dirmi che non è mai stato innamorato di nessuno come di me, che non ha mai provato una passione simile, che non ha mai avuto una morosa così bella e che anche l'entusiasmo che ha nel fare le cose con me non l'ha mai avuto, perchè si è reso conto di cosa vuol dire amare veramente quando mi ha conosciuta. Il fatto è che io credo a queste cose perchè me lo dimostra in continuazione, non mi fa mancare niente, ma quando mi capitano questi pensieri non rieco a vivere serena la nostra storia. Il fatto è che seppur in modo minore sono gelosa anche delle storielle senza importanza. Specifico che anch'io ho avuto in passato una storia di 2 anni e che anche per lui provavo fastidio per le ragazze che aveva avuto prima. Ultima cosa voglio dire è che ormai a lui non ne parlo più perchè non voglio più opprimerlo con queste cose, perchè lui veramente non mi fa mancare niente, con lui ho la storia che ho sempre sognato e non voglio rovinarla per cose che mi rendo perfettamente conto che per lui non contano niente e non sono mai contate come invece le immagino io. Anche perchè ho dimenticato di dire che la loro storia è finita perchè lei si voleva sposare e avere figli, ma lui non se la sentiva perchè si era reso conto di non amarla abbastanza, invece con me già adesso parla di matrimonio e dice che il suo sogno più grande è costruire una famiglia con me perchè è sicuro che sono la persona giusta...e io ci credo. Come devo Fare a non immaginarlo più con lei....con le altre? Grazie infinite.

[#1]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Gentile ragazza,

quando pensa alle sue storie passate cosa la infastidisce?
Si trova a fare dei confronti con le sue ex, oppure è proprio il pensiero che abbia avuto altre ragazze ad infastidirla?

Ha fatto bene a non parlargliene più, ma il problema non si è risolto perchè questi pensieri nascono per qualche motivo che fa parte di lei e della sua storia.
Non ci sono consigli pratici per queste situazioni: se il pensare che il ragazzo che oggi ama è così in virtù di tutte le esperienze che ha fatto (relazioni comprese) non le è di sollievo, e non riesce a non star male pensando alle ex di lui, potrebbe chiedere un aiuto psicologico per capire come mai si sente ossessionata da questi pensieri anche se razionalmente sa che non ha nulla da temere.
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2]  
Dr. Leonardo Fricano

32% attività
0% attualità
12% socialità
BAGHERIA (PA)
PALERMO (PA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Gentile Signora se il suo obiettivo è quello di sviluppare un disturbo ossessivo lei deve continuare a darsi l'obiettivo che ci ha proposto, ovvero:

"Come devo Fare a non immaginarlo più con lei....con le altre?"

Se invece il suo obiettivo è quello di ridurre la probabilità di sviluppare una ossesione, dovrà ridurre l importanza a questo pensiero. Questo vuol dire autorizzarlo a venire tutte le volte che vuole, tanto non c'entra niente con quello che le accade concretamente intorno a lei.

Nei fatti che ha descritto lei dispone di tutte le informazioni per capire quello che veramente conta, tutte le altre cose sono solo pensieri che con il tempo si sciolgono come la neve al sole.

Se questo suggerimento non dovesse sortire effetti importanti su di lei, le suggerisco una consulenza psicologica poichè mi permetto di ipotizzare che la reazione negativa che le suscitano queste immagini e pensieri scaturisca da una insicurezza personale che lei potrebbe avere nei suoi stessi confronti, piuttosto che dalla gelosia verso il suo compagno.

Con la speranza di esserle stato utile, rimango a disposizione e cordialmente la saluto.

Dr. Leonardo Fricano Psicologo e Psicoterapeuta
Palermo,Bagheria
tel 091 7721646 cell 393 4271998
www.leonardofricano.com

[#3] dopo  
Utente 188XXX

Vi ringrazio molto per le vostre risposte. Cercherò in ogni modo quando vengo afflitta da questi pensieri di convincermi che non contano niente perchè non c'entrano niente con noi. Ancora di più perchè io non ho paura del confronto...perchè lui mi fa sentire la più bella, e non solo me lo dice ma il modo che ha di fare con me mi fa proprio sentire che come vede, e quello che sente per me non l'ha mai provato per nessuna. Quindi sono assolutamente certa che non dipende dalla paura del confronto con le ex, perchè se fosse quello mi sentirei dia aver già vinto con assoluta certezza....a me da proprio fastidio pensare che ha fatto altre esperienze nelle quali io non ero presente. Proverò a seguire i consigli, in caso contrario prenderò in considerazione l'idea di una consulenza psicologica, anche se sinceramente faccio fatica a pensarlo perchè mi dico perchè devo essere così stupida...non mi manca niente e mi faccio problemi che in realtà non esistono, perchè queste persone concretamente non sono presenti. Grazie ancora per i vostri suggerimenti.

[#4]  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
"mi dico perchè devo essere così stupida"

non è affatto questione di intelligenza o stupidità: razionalmente lei fa un'analisi lucida della situazione, ma le emozioni che prova nascono evidentemente da insicurezze o da altri aspetti che non possono essere messi a tacere con i ragionamenti.
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#5]  
Dr.ssa Erika Belelli

16% attività
0% attualità
0% socialità
RECANATI (MC)

Rank MI+ 16
Iscritto dal 2010
Cara ragazza, stia certa che chi si rivolge ad uno psicologo non è uno stupido, anzi spesso i nostri pazienti sono più intelligenti di noi terapeuti! Lo psicologo e lo psicoterapeuta hanno però a disposizione degli strumenti che permettono di capire meccanismi a noi interni e che spesso non conosciamo e possono aiutare a raggiungere obiettivi assolutamente condivisi con il paziente. Penso anche io, come altri specialisti che le hanno risposto, che la sua paura di quei momenti in cui lei non c'era sia legata alla paura di ciò che lei non può, o non ha potuto controllare; per questo chiedere consiglio ad uno psicoterapeuta potrebbe aiutarla a costruire un futuro più sereno, più libera e consapevole. In bocca al lupo!
Dr.ssa Erika  Belelli

[#6] dopo  
Utente 188XXX

E'proprio così, io razionalmente so che tutto quello che penso non conta, ma irrazionalmente questi pensieri nascono dentro di me. Ho sempre pensato di volercela fare da sola per me e per noi perchè se ce l'avessi fatta mi sarei sentita più forte, ma adesso inizio ad aver dubbi sulla riuscita del mio intento. Quindi forse la soluzione migliore sarà quella di rivolgermi ad uno specialista, perchè voglio davvero un futuro sereno con questa persona, e soprattutto voglio darglielo, perchè di sicuro, per come è con me se lo merita. Grazie mille

[#7]  
Dr. Giuseppe Santonocito

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
SIGNA (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
>>> io sono gelosa di tutte le cose che hanno fatto insieme a partire dai viaggi che hanno condiviso
>>>

Gentile ragazza, quello che dice fa pensare che dovete aver parlato a lungo del passato. Ecco, questo è un comune errore in cui molte coppie cadono: siccome ci amiamo, dobbiamo raccontarci tutto senza riserve. E con le migliori intenzioni si finisce per generare situazioni come quella che affligge lei e tante altre persone (faccia qualche ricerca nel sito inserendo "gelosia retroattiva").

Quindi un buon inizio è: non insistere a raccontarsi a vicenda e a pretendere che l'altro ci racconti i dettagli delle relazioni avute con altri. Il passato è passato e comunque vada non si può cambiare. Per il resto concordo con i colleghi sull'opportunità di una consulenza psicologica.

Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#8]  
Dr.ssa Sabrina Camplone

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
20% socialità
PESCARA (PE)
MOSCIANO SANT'ANGELO (TE)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2010
"Ho sempre pensato di volercela fare da sola "

Gent.le ragazza,
questa convinzione così radicata ha ostacolato la presa di coscienza della necessità di un aiuto psicologico, ma la buona notizia è che lei la sta mettendo in discussione e questo le consentirà di intraprendere attraverso la psicoterapia, un percorso di crescita personale che migliorerà le sue capacità di autoregolazione.
In bocca al lupo.
Dr.ssa SABRINA CAMPLONE
Psicologa-Psicoterapeuta Individuale e di Coppia a Pescara e Mosciano S.Angelo (TE)
www.psicoterapeuta-pescara.it