Utente
Buonasera,
da qualche tempo mi sta capitando un fatto abbastanza strano,ossia,talvolta compiendo anche una pur banale azione quotidiana ed avendola terminata non riesco a "staccarmi" da quello che sto facendo...
Mi spiego meglio e farò qualche esempio: "Mi cade una monetina in un cestino pieno di fogli di carta...non mi dò pace finchè non la ritrovo anche dopo decine di minuti,e dentro sento qualcosa che mi dice "TROVALA,TROVALA !!!" O TI SUCCEDERà QUALCOSA DI TERRIBILE ! Oppure leggendo un quotidiano,mi capita di continuare a girarne le pagine pur avendolo già letto,e dentro di me QUALCOSA MI DICE DI NON GETTARLO...e di continuare a conservarlo,non so per quale motivo...
Mi sembra di impazzire !!!
Cosa sono queste turbe e perchè mi capitano ?
Per favore avete una spiegazione logica per quello che mi sta capitando ? Ho paura.
Aiutatemi !!! Grazie.

[#1]  
Dr.ssa Stefania Ruotolo

20% attività
8% attualità
0% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Gentile Utente,
credo che la cosa migliore nel suo caso sia quella di consultare un professionista specializzato nelle tematiche che riguardano l'ansia.
In tal modo, dopo aver effettuato un'attenta analisi delle situazioni che lei vive in modo così invalidante, le saprà dare una diagnosi.
Sicuramente c'è una spiegazione logica a quello che le sta capitando, ma per poterla effettivamente trovare è necessario fare un'indagine accurata.
Se tali situazioni la fanno vivere molto male, e le rubano del tempo e dellle energie a ciò a cui vorrebbe dedicarsi veramente per vivere una vita che vale la pena di essere vissuta, riuscirà a trovare la motivaione necessaria per intraprendere un'azione efficace.
Nella speranza di essere stata chiara e di aiuto, le faccio i miei migliori auguri.

Cordialmente
Dr.ssa Stefania Ruotolo

[#2]  
Dr.ssa Elisa Flavia Di Muro

28% attività
0% attualità
16% socialità
()

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2010
Gentile signore, cosa succede se prova a non assecondare questo qualcosa che dentro di lei la spinge a far cose che le sembrano illogiche? Le sale uno stato d'ansia?
Dr.ssa Elisa Flavia Di Muro
www.psicologicamente.altervista.org

[#3]  
Dr. Armando De Vincentiis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
gentile ragazza i pensieri che riporta sembrano essere di tipo ossessivo, tuttavia per avere una certezza della diagnosi e , soprattutto, per avere mezzi per gestirli dovrebbe rivolgersi ad un terapeuta.
saluti
Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#4]  
Dr. Giuseppe Santonocito

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
SIGNA (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
Gentile utente, ciò che sente sono voci nello stesso senso in cui sente parlare le persone attorno a lei? Oppure sono spinte interne che lei "interpreta" come se fossero delle voci?

Nella seconda ipotesi potrebbe trattarsi di un disturbo ossessivo, ma la cosa andrebbe chiarita di persona con uno specialista.

Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno,
intanto un GRAZIE INFINITO a tutti i gentilissimi medici che mi hanno dedicato il loro tempo.
Purtroppo queste "manie" mi penalizzano e mi fanno perdere molto tempo della giornata, ed a volte se tento di non "assecondarle" mi prende una sorta d'ansia interna e la fortissima paura che mi succederà qualcosa di terribile...
Quello che io sento (per fortuna mia,credo...) non sono voci esterne vere e proprie ma come dice il Dott.Santonocito sono per di piu delle spinte interiori che io interpreto come voci.
Premetto che da parecchio tempo assumo Xanax 0,50 la sera per dormire e che iniziai ad usarlo una decina di anni fa per combattere gli attacchi di panico e di ansia generalizzata. Spero di essermi spiegato un pò meglio.
Grazie ancora a coloro i quali vogliano darmi un aiuto.

[#6]  
Dr. Giuseppe Santonocito

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)
SIGNA (FI)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2008
>>> a volte se tento di non "assecondarle" mi prende una sorta d'ansia interna e la fortissima paura che mi succederà qualcosa di terribile...
>>>

Questo è proprio tipico delle ossessioni-compulsioni. Ci si sente spinti a mettere in atto la compulsione in base alla convinzione che altrimenti succederà qualcosa di terribile.

I disturbi d'ansia più "elementari" come il panico tendono a evolvere in tendenze ossessive se non vengono curate adeguatamente. Dovrebbe rivolgersi a uno psicologo psicoterapeuta esperto in disturbi d'ansia, ad esempio a indirizzo cognitivo-comportamentale o strategico.

Legga qui:

https://www.medicitalia.it/minforma/psicoterapia/533-mini-guida-per-la-scelta-dell-orientamento-psicoterapeutico.html

http://www.giuseppesantonocito.it/art_psicoterapia.htm

Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Santonocito - Psicologo Psicoterapeuta
Specialista in psicoterapia breve strategica
www.giuseppesantonocito.it

[#7] dopo  
Utente
Ancora molte grazie Dottore.
Leggerò quanto da Lei consigliatomi.
Arrivederci.