Paura di essere bisessuale..

Salve gentili dottori,
voglio raccontarci ciò che mi succede.
Tutto iniziò quest'estate ero coricata,era sera\notte e all'improvviso DAL NULLA mi viene la paura di essere lesbica,questa paura all'inizio era fortissima,iniziai a testarmi su internet e fuori,su internet inizia a cercare "paura di essere lesbica" e da lí scoprii il disturbo ossessivo compulsivo cosí mi tranqullizai,però questo non bastò iniziai a testermi con tutte le ragazze e donne (anche anziane) mi immaginavo (di mia volontà x vedere se mi piaceva) di baciare e andare a letto con donne e a volte pensarlo mi faceva schifo così mi tranquillizzavo ma altre in cui non mi faceva schifo..
Questa paura mi tormento tutta l'estate fra test e altro,e avevo paura pure di dirglielo a mia madre infatti non sa di questa mia paura (e questo mi fa preoccupare perché so che gli omosessuali hanno paura di questo)..comunque poi iniziata la scuola la paura era di meno,ci pensavo poco,mi testavo a volte ma poi finiva subito,dopo un po' però vedendo una cosa un giorno,riinizió la paura,ma poi fini dopo qualche giorno,poi però dopo un mesetto circa di notte feci un sogno in cui andavo a letto con una donna (e mentre dormivo mi piaceva) ma appena mi svegliai ritorno la paura,riiniziai a testarmi e poi dopo giorni mi tranqullizai e ora dopo quei giorni la paura va e viene,quando non c'è questa c'è un'altra (quella di avere qualche malattia grave) ..fino a qualche giorno fa avevo quella di avere un tumore e ora invece quella di essere lesbica o bisex.
Io ho paura,perché ora non ho solo paura di essere lesbica ma anche bisex,ho paura che tutti i ragazzi che "mi piacciono" non mi siano mai piaciuti;e poi io anche tempo prima che iniziasse la paura facevo sogni dove facevo "cose" con mia madre (ne ho fatti 2-3) ma prima non mi facevano paura,ora invece ho paura che quelli siano stati un segno..
Perché facevo questi sogni anche prima?
E poi potrei essere davvero lesbica/bisex?
Ho paura..
[#1]
Attivo dal 2010 al 2016
Psicologo, Psicoterapeuta
Gentile utente, prima di rispondere alla sua richiesta la invito a leggere questo articolo:

www.medicitalia.it/minforma/psicologia/790/e-se-fossi-omosessuale.html

Potrebbe essere interessante per lei scoprire che, a volte, vi sono timori giustificati dal fatto di essere... ansiosi!

In attesa di sue considerazioni, cordiali saluti
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
avevo già letto questo articolo,ma ho deciso di rileggerlo e lo trovo interessante.
Ma una cosa che mi ha fatto preoccupare è l'ultima parte dove si dice che la paura dell'omosessuale e quello di rivelarsi e io ho anche paura di questo..
E poi non capisco perché anche tempo prima che mi venisse questa paura facevo sogni omosessuali?
Potrei esserlo davvero?..
[#3]
Attivo dal 2014 al 2015
Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo
Gentile ragazza,

per quanto riguarda i sogni, in questo contesto, non è possibile nessuna interpretazione, poiché occorre un setting strutturato (quello della Psicoterapia) dove si necessita di confronti e associazioni.

Il suo timore di "essere" tutte queste "cose", ci può far pensare ad un pensiero ossessivo ed intrusivo, che va comunque valutato in relazione al suo storico personale e con un professionista, che possa individuare una diagnosi accurata.

Può rivolgersi allo Spazio Giovani della sua città, dove gli "incontri" sono gratuiti e di libero accesso.

Rappresenterebbe un modo, questo, per prendersi cura di se' e del suo quotidiano che, apparentemente, sembra sfuggirle...


Provi a riflettere, mentre siamo in ascolto.


Di cuore
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottoressa,
Io vorrei andare da uno specialista,ma purtroppo per adesso non posso andarci..
So che non è possibile esporre una diagnosi attraverso un computer,ma secondo lei da un suo punto di vista potrei esserlo?..
[#5]
Attivo dal 2010 al 2016
Psicologo, Psicoterapeuta
>>io ho anche paura di questo..
E poi non capisco perché anche tempo prima che mi venisse questa paura facevo sogni omosessuali?
Potrei esserlo davvero?..

al di là della risposta a queste domande, riesce a fermarsi un attimo e riflettere su di esse? Cosa accade quando lei rimugina su queste cose? E quando si mette alla prova?
[#6]
dopo
Utente
Utente
A volte mi sale un senso di angoscia,quando penso a queste cose.
Ma io penso di tutto su questo,qualunque cosa faccia una ragazza di "proibito" io la trovo eccitante e mi sale l'angoscia,poi ho paura che i ragazzi che mi "piacciono" in realtà non mi piacciano davvero.
[#7]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 226 108
se non lo ha già fatto le consiglio anche questa lettura sulle paure ossessive
https://www.medicitalia.it/blog/psicologia/4051-i-pensieri-ossessivi-possono-diventare-reali.html
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#8]
Attivo dal 2014 al 2015
Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo
Gentile ragazza,

accolga tutte le nostre riflessioni e si fermi, davvero, per un attimo e cerchi di capire "dove sta"!


Ps Lo Spazio Giovani è un centro GRATUITO dove possono accedere tutti i ragazzi della sua età, senza richiesta medica e senza pagamenti di nessun genere, con assoluta privacy!


Provi a prendere un appuntamento...


Ci faccia sapere, se le fa piacere!


Di cuore
[#9]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
La continua ricerca di rassicurazioni, fa propendere per una problematica ansiosa, che si ripercuote sulla sfera dell'orientamento sessuale


Segua le indicazioni ricevute, una consultazione de visu, anche in convenzione, è la strada da poter percorrere .
Online non si possono fare previsioni, prognosi e soprattutto diagnosi .

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio