Si riduce tutto a questo...

Ho letto in questi giorni , un libro comprato a fine dicembre di un noto medico psicoterapeuta, molto in voga in tv.
1)"Una psicologia autentica non cerca il perche' dei disagi che vengono a visitarci.Si affida alle forze primordiali che ci creano e dimorano in noi"
2)"I problemi non si risolvano mai con i pensieri, coi ragionamenti,ma soltanto aprendo lo sguardo creativo e cioe' immaginando."
insomma :
---devo solo affidarmi alla "forza primordiale".come? affidandomi al vuoto e alle azioni minime... e' tutto cosi mistico.
.......E immaginare.
Sono molto combattuto.Devo immaginarmi io piu' alto o fare abbassare gli altri???
[#1]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Purtroppo non riuscirà a risolvere le sue problematiche leggendo libri. E' un po' come avere una gamba rotta e sperare di curarla leggendo manuali di ortopedia.






Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Fuori da un contesto ciò che ha scritto è incomprensibile.
Provando a contestualizzare e provando ad immaginare che cosa il collega che ha scritto il libro volesse dire, mi pare anche sensato.

Attenzione, però: è estremamente difficile scrivere un libro e descrivere come si fa psicoterapia, quindi faccia attenzione a come usa i testi divulgativi.

Detto questo ha una domanda precisa per un problema di salute?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
@ dott. del signore fortunatamente non ho una gamba rotta :)

@dottoressa pileci ,il libro parla di disagi in generale e su come superarli, non credo abbia la pretesa di spiegare come si faccia psicoterapia, ma dare soluzioni semplici e direi abbastanza creative.


[#4]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Forse non mi sono spiegata.
Se è difficile scrivere come si fa psicoterapia, può immaginare Lei come interpretare un libro divulgativo!

Se ci fossero libri per superare i disagi (o i disturbi psicopatologici) NON esisterebbe la figura dello psicologo psicoterapeuta.

Quindi faccia attenzione e, se ha bisogno, si rivolga ad un collega di persona.

Cordiali saluti,
[#5]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
effettivamente mi sa tanto "rimedi della nonna"..interessante comunque.
i problemi sono i centimetri in meno..
a nessun uomo piace essere sotto la media staturale .

[#6]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile Utente,

Lei chiede: "Devo immaginarmi io piu' alto o fare abbassare gli altri???"

Al di là delle teorie e delle "Guide" facciamo il possibile affinchè i centimetri in meno in alto >>sotto la media staturale<<
non vengano compensati dai centimetri in più del giro vita.

E questo è in nostro potere. Al di là delle teorie, a vantaggio dell'aspetto e dell'autostima.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#7]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
dottoressa da quando mi sono iscritto, ho perso piu' di 13 kili..da 48 sono sceso taglia 44 si va verso al 42 effettivamente in questi ultimi mesi ho perso l' appetito.
[#8]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Lo storico dei suoi consulti denuncia una condizione di disagio su più livelli, come detto dai Colleghi, nessun manuale o libro potrà erogare nessuna cura.

Sport, alimentazione sana, un supporto psicologico ed un recupero di una buona qualità di vita- anche relazionale e di coppia- potrebbe essere la strada da seguire

Online non si può fare altro che ascoltarla ed indirizzarla

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#9]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Non capisco una cosa pero', come si fa ad accettare una condizione oggettiva come la bassa statura?
e' possibile avere una buona qualita' di vita in un corpo che odi profondamente?
[#10]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>e' possibile avere una buona qualita' di vita in un corpo che odi profondamente?<<
questo è possibile con un intervento adeguato. Dovrebbe comprendere che lei non solo il risultato della sua altezza, ma di tanti altri aspetti della sua personalità. Dare troppo peso alla variabile altezza significa perdere di vista il resto, ossia qualcosa che potrebbe compensare insicurezze e autostima.





[#11]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Gentile utente,

Il corpo è un elemento fondante della nostra identità. In esso ci sono elementi immodificabili, quale l'altezza; e altri modificabili, quali il peso.
La battuta che feci in #6 era a favore di lavorare sui modificabili, mettendo in secondo piano gli immodificabili quali l'altezza.

Lei mi risponde che ha già perso molto peso.
Mi dispiace il motivo per cui ciò è successo: non una scelta, bensì una sofferenza. Ma in ogni caso l'esito è positivo.
In ogni caso ne goda, cercando di mantenere il risultato.

Tornando alla domanda del consulto:

<<Devo immaginarmi io piu' alto o fare abbassare gli altri??>>

Lei può rappresentarsi per quello che realmente è, ma come degno di essere amato per come è.
[#12]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
In effetti ho perso di vista tanti altri aspetti.Questa cosa mi ha perseguitato da sempre, in quest ultimo periodo prova rabbia che non si esterna al di fuori ma dentro di me, con fastidi alla pancia ,sopratutto verso la parte sinistra dove spesso "rumori" ora non mi viene il termine preciso.
Lei giustamente dice che non sono solo la mia altezza, ma di gran lunga avrei preferito una statura nella media maschile..cosi' mi manca la serenita' .
[#13]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
@dottoressa brunialti effettivamente l' esito e' positivo ,ma francamente se si potesse aumentare di 15 / 20 centimetri la mia statura sarei estremamente contento.
[#14]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
<< se si potesse aumentare di 15 / 20 centimetri la mia statura sarei estremamente contento.>>
Ah sì, anch'io per me! :–)



Ma il Suo problema ora è la rabbia. Se non si riesce a indirizzarla occorre farsi aiutare.

[#15]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Pero' dottoressa brunialti e' accettabile una donna bassa che poi e' favorita anche dai tacchi, mentre l' uomo basso invece perde molto,lo si vede meno virile facendo un discorso piu' terra -- terra e istintivo quando ho fatto lavori manuali la cosa che mi faceva rabbia (sempre dentro di me) e' la classica domanda c'e' la fai? riferito ai pesi da portare ...avvilente.
mi domando, se indirizzo la rabbia verso di me non e' positivo?, non faccio male nessuno a parte me stesso .
[#16]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Visto che il problema altezza è irrisolvibile per ovvie ragioni, bisognerebbe iniziare a fare qualcosa di concreto per stare meglio, perché altrimenti continuerà a lamentarsi e la lamentela è un ottimo sistema per cristallizzare il disagio.

Lei si sente meno virile?





[#17]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
si dottore. senza mezzi termini.
cosa potrebbe farmi stare meglio se non i centimetri in piu'...?



[#18]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>cosa potrebbe farmi stare meglio se non i centimetri in piu'...?<<
questo non lo posso sapere, ma se non crede di poter stare meglio con un intervento psicologico significa che probabilmente non fa al suo caso.

Voglio dire che è inutile continuare a scrivere qui, o in altre sezioni, se continua a pensare ai centimetri che le mancano, perché nessuno glieli potrà dare.

Il suggerimento di fare un intervento psicologico è un'opportunità non un obbligo, dipende da lei.





[#19]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Mi verrebbe da pensare, che tutto sta' nel rendere meno amara la vita da una condizione irreversibile,anestetizzandosi.
[#20]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,3k 446 103
Questa è una SUA conclusione, che non condivido.

Ma se non accetta il suggerimento di farsi aiutare, questa per Lei è forse l'unica conclusione.
[#21]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Francamente non ho mai visto nessun uomo desiderare essere sotto la media staturale,ed essere felice di cio'.
[#22]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Gentile Utente,
Dopo tante risposte rivecute, il consulto di adesso è lo stesso dell'ultima volta

Nessuno può aiutarla online, se desidera superare questo disagio è guardare "oltre" i cm, dovrà andare in consultazione.

[#23]
dopo
Attivo dal 2014 al 2015
Ex utente
Ma come si puo' andare oltre ad un elemento oggettivo come la bassa statura?
vero, potrei concentrarmi su altro ma poi quando esco e vedo gli "altri" , la realta' e non il frutto della mia immaginazione ,mi ricorda che sono basso.
D' altronde chi non da importanza alla statura ? le persone sufficientemente alte,un po' come nessuno da tanta importanza alla salute fintanto che non si cade in malattia..

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio