Istinti omicidi.. serve un consulto

Salve sono un ragazzo di 19 anni ed è da un paio di settimane che sto avendo istinti omicidi verso
alcune persone.. Durante la mia vita ho trattato male molte persone, soprattutto quelle che veramente mi volevano bene ma sono sempre stato indifferente a tutto, però due settimane fa i sensi di colpa sono arrivati tutti insieme e ho cominciato ad avere delle crisi, un ansia che non va più via e un peso sullo stomaco sempre costante. Poi questi istinti sono la causa di tutto.. Io ho paura perché non mi è mai capitato una cosa del genere, spero che sia solamente uno sfogo e che la cosa non vada a degenerare.. Premetto che non dico che mi faccio il problema se devo uccidere una mosca ma quasi.. Perciò mi sto preoccupando perché veramente a livello fisico non farei del male neanche ad una mosca. ví prego mi servono consigli.
[#1]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
Quelli che lei definisce "istinti omicidi" potrebbero essere dei pensieri da mettere in relazione alla sua difficoltà nel controllo della rabbia e dell'aggressività. I sensi di colpa alimentano i pensieri stessi rendendoli "inaccettabili" e quindi difficili da gestire.

Sarebbe utile una valutazione psicologia per comprendere l'entità del suo disagio.







Dott. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta
Specialista in Psicoterapia Psicodinamica
www.psicologoaviterbo.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Io sono sempre stato una persona calma, impulsiva ma calma, secondo lei questi istinti potrebbero trasformarsi in qualcosa che non è più un istinto ma una voglia vera e propria? Spero solo che sia un disagio dovuto dall'età..
[#3]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>impulsiva ma calma..<<
le persone impulsive non sono calme. Lei tende ad iper-controllare la sfera emotivo-affettiva quindi può apparire calmo, ma non è detto che lo sia, anzi potrebbe essere proprio sul punto di esplodere.

>>questi istinti potrebbero trasformarsi in qualcosa che non è più un istinto ma una voglia vera e propria?<<
le persone impulsive tendo a fare proprio questo: perdere il controllo. Per rispondere alla sua domanda bisogna fare una valutazione completa di personalità, meglio se corredata da una batteria di test di personalità.





[#4]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

è probabile che questi pensieri altro non siano che ossessioni, che certamente La disturbano e La turbano, ma sembrano l'espressione di un disturbo d'ansia.
Si rivolga ad uno psicologo di persona per una valutazione accurata: in quella sede Le verrà anche proposto il trattamento più adeguato.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#5]
dopo
Utente
Utente
Cosa posso fare? Vi ripeto mi sto preoccupando però forse sto esagerando non lo so.. Cmq grazie per le risposte.
[#6]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Già detto ciò che può fare: rivolgersi direttamente al professionista.
L'attenzione che viene data a pensieri di tipo ossessivo, se di questo parliamo, è sempre eccessiva.

Cordiali saluti,
[#7]
dopo
Utente
Utente
Sig. An**la penso proprio che sia come ha detto lei, una semplice ossessione e ci sto pensando troppo. Forse dovrei solamente rilassarsi e pensare ad altro, pensare che queste brutte idee non fanno parte di me e scacciarle con pensieri positivi.. Facile a scriverlo ma non a farlo ma vorrei risolverla senza un professionista questa situazione perche devo essere forte e capire che è solo un momento "no". Adesso sono stati con amici e ragazze ho bevuto qualcosa e non ci ho pensato minimamente, però appena torno a casa risale l'ansia e la preoccupazione. Ví ripeto non farei del male ad una mosca quindi sono perfettamente a conoscenza di che tipo di persona sono. È la prima volta in tutta la mia vita che mi capita un momento di "depressione" quindi forse semplicemente non so come affrontarlo, ma vorrei affrontarlo da solo senza un professionista. Altri suggerimenti sono sempre d'aiuto, ringrazio chi mi ha risposto e chi mi sta seguendo, aspetto altri consigli.
[#8]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

da qui non possiamo erogare nessun consiglio e nessuna diagnosi.
Capisco che Lei voglia risolvere la questione da solo, ma rischia di non farcela, se stiamo parlando di idee ossessive, perché in quel caso serve l'aiuto specialistico.

Cordiali saluti,
[#9]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
L'ossessività è un disturbo psichico ed è proprio per questo che le viene suggerito un professionista. E' chiaro che ha tutto il diritto di voler risolvere da solo, ma in genere questa è considerata una difesa per evitare di affrontare il cambiamento.

Dovrebbe considerare il suo disagio come un segnale da cogliere e non come qualcosa di cui ci si deve "sbarazzare" il prima possibile.

>>aspetto altri consigli<<
che tipo di consiglia si aspetta?







[#10]
dopo
Utente
Utente
Quindi questa ossessione mi potrebbe portare verso un cambiamento.. Addirittura ad uccidere..?
[#11]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
No, non ha capito, intendevo un cambiamento in positivo.




[#12]
dopo
Utente
Utente
Ecco, le ripeto io sono sempre stato un carattere forte, diciamo soprattutto "strafottente" delle conseguenze, però da quando ho questa cosa è come se volessi essere più maturo. A me la psicologia ha sempre affascinato, perche la mente umana
Può essere un'arma positiva ma soprattutto negativa. Di solito sono io quello che aiuta un amico in un momento difficile ma in questo momento vorrei aiutare me stesso, se avessi avuto crisi di pianto o istinti suicidi avrei cercato a tutti i costi una risposta da solo, ma questi istinti omicidi non li devo avere assolutamente perche sono contro ad ogni genere di violenza, inoltre sono un animalista, preferirei di gran lunga andare contro ad un muro a 100 all'ora che investire un cane che passa improvvisamente sulla mia corsia. Mi devo allarmare davvero cosi tanto? Avete già avuto pazienti con simili istinti? E se è si com'è andata a finire? Lo so che la cosa è soggettiva però sapere certe cose potrebbero calmarmi
[#13]
Dr. Giuseppe Del Signore Psicologo, Psicoterapeuta 4,6k 51
>>sapere certe cose potrebbe calmarmi<<
in genere, nei casi come il suo, ricercare rassicurazioni non aiuta a "calmare", ma a mantenere il problema, anche perché le è stato risposto nelle repliche precedenti.





Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio