Un periodo ho guardato porno gay

Salve a tutti, sono un ragazzo che sta vivendo un periodo di estrema ansia e paura dovuto al mio orientamento sessuale, o almeno al fatto che non riesca a classificarmi o comunque rassicurarmi.
Parto dicendo che ho iniziato a masturbarmi praticamente grazie alla pornografia online e mai fantasticando. Nei primi anni della mia scoperta avevo più curiosità verso le figure maschili, ma in ogni caso frequentavo anche siti pornografici etero.
Poi ho avuto una specie di pausa che è sfociata verso i 16 anni in un periodo in cui ho guardato solo porno omosessuali. Ad un certo punto qualcosa in me si è come svegliato e ho riiniziato a guardare porno etero, a fantasticare su ragazze che mi piacevano e ad esplorare il mondo femminile.
Il mio problema è che la mia testa continua a pensare e a farmi apparire immagini e fantasie non volute omosessuali.
Tutto questo va a giorni, perché se durante alcuni giorni mi sento benissimo ed etero, altri giorni queste fantasie e immagini mi perseguitano distruggendomi l'esistenza.
Queste fantasie e immagini mi fanno dubitare del mio orientamento sessuale già molto fragile per via del periodo durante la quale ho guardato porno omosessuali.
Eppure è strano perché mi sono sempre innamorato di ragazze, a 11 anni ho dato il mio primo bacio e ho fantasticato su quella ragazza, mentre dopo questa esperienza solo delusioni su delusioni. Poi non parliamo di come venivo trattato dai miei compagni, quasi come uno zimbello. Mai sentito attraente né prima né ora e ovviamente mai virile.
Ho pure perso mia madre quando avevo 7 anni quindi potete immaginare la mia infanzia.
Dico tutto questo perché ormai sono mesi che mi analizzo e mi analizzo (so che non dovrei farlo) facendo ipotesi su ipotesi, ma non so spiegarmi effettivamente.
Io so che mi piacciono le ragazze, dato che mi sono sempre piaciute, ma allora come mai per un periodo ho guardato porno gay? Perché non mi sono mai eccitato nella realtà davanti a nudi maschili (magari negli spogliatoi) ? E soprattutto perché solo ora inizio a fantasticare sulle ragazze che mi piacciono? Cosa mi è successo e cosa mi sta succedendo?
[#1]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
<Dico tutto questo perché ormai sono mesi che mi analizzo e mi analizzo (so che non dovrei farlo) facendo ipotesi su ipotesi, ma non so spiegarmi effettivamente.>

Gentile Ragazzo,
continuare a porsi domande e avere dubbi su dubbi non la aiuta a risolvere.

<Io so che mi piacciono le ragazze, dato che mi sono sempre piaciute,>
Secondo quanto espone potrebbe trattarsi di un disagio di natura ansiosa che la porterebbe a rimuginare e transitare nei dubbi... la sua autostima sembrerebbe carente data la percezione che ha di sé stesso come persona poco attraente.e quanto ci racconta in merito alle esperienze pregresse nelle relazioni con gli altri, solo ipotesi da qui.

Provi a leggere l' articolo al link sottostante e senta il parere diretto di un nostro collega anche presso il Consultorio Familiare ASL Spazio Giovani, non occorre prescrizione medica

https://www.medicitalia.it/minforma/psicologia/790-e-se-fossi-omosessuale.html

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto grazie per la veloce risposta, non sa quanto sia bello parlare dei miei problemi con qualcuno, dato che con mio padre ho un pessimo rapporto.
Volevo solo chiederle è possibile che un soggetto già molto sensibile, con pochissima autostima, molto ansioso, con un pessimo rapporto con le ragazza( dato che non ho mai il coraggio di andare oltre ad un'amicizia perché mi sento in partenza rifiutato) possa sviluppare in me tutti questi problemi? Perché alla fine i porno omosessuali li guardavo perché mi piacevano, ma poi è com cambiata la situazione. Eppure le mie fantasie ad occhi aperti e chiusi sono sempre state rivolte a ragazze e mai a ragazzi.
Non capisco più niente, davvero.
[#3]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
legga l'articolo e si rivolga direttamente a un nostro collega lega la v risposta precdente le confermo le mie impressioni. anche dopo questa sua risposta.

un caro saluto e se crede ci faccia sapere
[#4]
dopo
Utente
Utente
Seguirò il suo consiglio, grazie mille davvero.
[#5]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile ragazzo,

capisco la tua peplessità, ma quando scrivi: "Io so che mi piacciono le ragazze, dato che mi sono sempre piaciute, ma allora come mai per un periodo ho guardato porno gay? "

Può capitare di eccitarsi guardando persone dello stesso sesso, ma la persona ansiosa di solito si spaventa di questa evenienza e quindi inizia a rimuginarci sopra e a tormentarsi.

Anche secondo me è necessaria una consulenza diretta per poter spezzare la dinamica ossessiva che pare essersi instaurata.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#6]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
"Io so che mi piacciono le ragazze, dato che mi sono sempre piaciute, ma allora come mai per un periodo ho guardato porno gay? Perché non mi sono mai eccitato nella realtà davanti a nudi maschili (magari negli spogliatoi) ? E soprattutto perché solo ora inizio a fantasticare sulle ragazze che mi piacciono? Cosa mi è successo e cosa mi sta succedendo?"

Gentile Utente,
Alle sue domande non è possibile rispondere online, ma ci vorrebbe un setting adeguato per approfondire le sue ansie e paure
Nell'articolo della Collega troverà parecchi spunto di riflessione su cui riflettere.


Posso chiederle se ha mai avuto un rapoorto sessuale?

Sembra di noi, leggendola..

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#7]
dopo
Utente
Utente
No, mai avuti anche se vorrei averli.
Il fatto è che non fantastico mai su compagni o amici che conosco, diciamo che non mi piace e non mi interessa per niente farlo.
Invece sono molto interessato a fantasticare rapporti e altre cose con ragazze, in questo periodo una in particolare che mi piace.
Il problema è che ho una voglia incredibile di uscirci, abbracciarla, baciarla, farci l'amore, ma ho mille paure, dubbi e ansie che mi bloccano, tra cui questa.
Mi faccio mille paranoie, tipo non vado bene, sono brutto, tanto è inutile che ci provi perché non ci riuscirò mai.
Per esempio dopo tanto tempo avevo deciso di scriverle finalmente e parlarci, già questo era bellissimo, ma poi mi hanno riferito che si stava sentendo con un altro e allora mi è crollato il mondo addosso.
Sicuramente penso di recarmi in un consultorio, ma a primo impatto avete qualche idea o consiglio?
[#8]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
"ho mille paure, dubbi e ansie che mi bloccano, tra cui questa.
Mi faccio mille paranoie, tipo non vado bene, sono brutto, tanto è inutile che ci provi perché non ci riuscirò mai."

Per prima cosa il suggerimento è prendere la decisione di affrontare queste paure, altrimenti sentirà il mondo crollare addosso spesso, quando non avrà l'audacia e il coraggio di farsi avanti nelle diverse situazioni della vita.

Cordiali saluti,
[#9]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 316 668
Nessun consiglio se non quello di rivolgersi ad un collega..

Se non ha mai avuto rapporti sessuale, così come immaginavo, gridare al disagio mi sembra decisamente prematuro.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Quindi lei pensa che tutto questo disagio sia infondato e sia causato da un mix di paura, ansia e ormoni in subbuglio? Sicuramente mi rivolgerò a un consultorio.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio