Ho un problema

Ho un problema di cui mi rendo conto da quasi un anno, sono una frana con le persone, non so mai come mandare avanti una conversazione, non penso a cosa dico, non penso quasi mai solo quando ci provo, quando mi fanno domande rispondo in modo spontaneo senza pensarci, non capisco se penso velocissimo oppure non lo faccio affatto, posso dire che ho fumato cannabis dall'età di 15-16 anni con un consumo moderato e continuo, in un gruppo di persone dove ero il più piccolo e mi prendevano di mira e io pur di star con loro facevo quello che mi chiedevano come uno schiavetto, a volte ''scherzavano anche violentemente'', mi prendevano in giro tutto questo per fumare, da un anno sono tornato a uscire molto di più con la mia compagnia originale, dove mi vogliono bene e tutto, penso di avere qualche problema mentale o non so, mi sento una persona strana, molto sbadata con poca concentrazione, ho giocato molto hai video giochi da quando avevo 8-9 anni sempre da solo, ho avuto un infanzia strana, con pochi amici sperduto in un paese di campagna, senza un vero padre, non sono mai stato molto con la mia famiglia, non ci parlo molto o non so cosa dire anche se per esempio sono in macchina con mia madre non trovo niente di cui discutere, al massimo qualche domanda, non scherzo quasi mai, a volte riesco a fare una battuta ma semplicissima, da qualche mese ho cominciato a leggere, per ora romanzi solo che leggevo pagine e non mi ricordavo molto di quello che leggevo solo alcune parti interessanti, adesso sto scrivendo più cose possibili sulla mia vita, dai 12 anni fin'ora mi chiamano con un soprannome per via dei miei denti, non tutti chiaramente ma spesso esce fuori questo soprannome che proprio non mi piace.
ho perso un'amica 9 mesi fa che mi ha fatto piangere tantissimo, ma ora quasi non provo più nulla, come se le mie emozioni scompaiano, a volte rido se ridono gli altri, sto sempre nel mio mondo, sempre distratto e poco concentrato, veramente mi uccide stare in questa situazione, ci son giorni o momenti della giornata in cui sto benissimo e riesco essere più partecipe.
Sto provando ad aumentare la mia autostima per vedere se è questo il problema ma non so, mi sembra comunque di pensare pochissimo o per niente, non ho mai avuto relazioni sentimentali con una ragazza, posso dire che ho parlato con una ragazza solo su messaggi, che salutavo e basta da lontano.
amo una ragazza da 7 anni che sta con un mio amico, lei penso che sia la mia salvezza come se stessi con lei diventerei di nuovo vivo.
Non ho più interessi, non ho un sogno da realizzare, anzi uno assurdo e impossibile da realizzare in queste condizioni.
Penso di essere un po' ritardato o altro, come se avessi un problema mentale, le cose le faccio a memoria penso, voglio essere capace di pensare, premetto che sono o sono stata una persona abbastanza timida, in mezzo ai miei amici non parlo quasi per niente e ammiro gli altri che trovano sempre discorsi e tutto..
Ora spero che voi possiate aiutarmi.. grazie.
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19.8k 506 41
Gentile ragazzo

Vai a scuola o hai già fatto la maturità lo scorso anno? Dici che ti senti ritardato ma a scuola che profitto avevi e come te la sei cavata?
Gli altri che feedback ti danno?

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3.8k 149 11
Gentile ragazzo, anch'io vorrei sapere più cose di te , del tuo percorso scolastico e di cosa fai ora , lavori, cerchi di lavorare ?Penso che tu sia in una situazione di solitudine e che tu abbia bisogno di aiuto per conquistare una competenza sociale che non hai potuto costruire in famiglia per motivi diversi.
Ti consiglio di rivolgerti al medico di base e di parlargli come hai
parlato a noi, col cuore e il tuo dolore in mano..
Valutando anche la tua situazione fisica , compreso l'uso prolungato di cannabis , in giovane età , sarà in grado di consigliarti un percorso di aiuto, perchè hai bisogno di un punto di riferimento, di cui fidarti , in cui credere, sei bravo a tentare soluzioni fai da te, ma guidato , sorretto, compreso, ..starai meglio presto.. molti auguri, restiamo in ascolto

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

[#3]
Utente
Utente
Sono 3-4 mesi che sto riducendo di molto l'uso di cannabis, una consumazione ogni settimana o due.
Ora sono in corso professionale, non lavoro, gli amici gli ho, pochi ma buoni, penso di essere una persona introversa dopo diversi approfondimenti, vorrei solo essere vivo, godermi la vita a pieno e sbloccarmi da questi blocchi mentali che ho, ora proverò a meditare una volta al giorno magari mi aiuta, cerco di essere più positivo possibile, soldi per un psicologo non ne ho per questo scrivo qui a voi nella speranza che possiate aiutarmi.
ah a scuola non so mai stato un granché solo perché non mi applicavo ma sotto sotto so' di essere intelligente..