Aspettative troppo alte da parte dei genitori

Cari dottori,
vi scrivo per un vostro consulto.
Perchè i genitori si aspettano sempre tanto dai figli?
Io sono stata cresciuta da un padre super apprensivo e sempre presente(poichè a 12 anni ho avuto la perdita di mia mamma).
Sono sempre stata una ragazzina con la testa sulle spalle...educata,gentile,disponibile con tutti...mai nessun colpo di testa. A scuola son sempre andata discretamente... non ho mai dato nessun problema a mio padre.
Nel 2011 mi sono iscritta all'Università e ho scelto Lingue e culture moderne. E mi piaceva. Solo che,per colpa mia,ho ri-iniziato a frequentare un ragazzo conosciuto 2 anni prima e, innamorata come all'epoca,ho trascurato l'Università...quindi gli studi, gli esami e non ho concluso niente.
Gli anni sono passati...subendo le "critiche" di papà e parenti su questa mia trascuratezza riguardo al mio futuro.
Per loro sono troppo "vecchia" per ricominciare tutto da capo...ho perso tempo e gli ho fatto spendere soldi.(a mio padre) E da un certo punto di vista non gli do torto. Mio padre ha ragione.
Anche se ho sempre fatto del mio meglio per non pesare sulla situazione economica(lavorando d'estate).
Ma a volte è come se non riuscissi a capire cosa voglio fare veramente e cosa è meglio per me. Io avrei anche tante passioni...hobby...interessi. Ma non so da dove iniziare(anche perchè non voglio far spendere altri soldi a mio padre). Lui invece vuole che faccia l'Università...per lui il futuro migliore è dato dall'Università...solo cosi' avro' un futuro solido e certo. Anche a me comunque dispiace, perchè poi, vedendo amici e cugini laurearsi mi sento un po' un "pesce fuor d'acqua"...e ripenso che,se fossi stata un po' piu' furba,non avessi lasciato scorrere il tempo cosi e a quest'ora avevo già un lavoro.
E,quindi,mi spiace deludere le sue aspettative.Ma dall'altra parte mi sento dire che poi sono troppo in là con l'età(26 anni) e che ormai per me è finita.
Non so che fare...
[#1]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
I genitori si aspettano tanto dai figli, soltanto per il bene dei figli, talvolta sbagliando, ma i figli devono sapere qual è il limite oltre il quale ai genitori non è concesso andare.

Lei è già abbastanza grande, ed anche provata dalla vita, per farsi influenzare così tanto, non crede?

Ha risolto le a svariate difficoltà per le quali ci ha scritto tante volte in passato?

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#2]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Gentile Utente,

a me non pare che le aspettative di Suo papà siano così alte, ma adeguate alle Sue capacità e attitudini, dal momento che Lei per prima dichiara di aver scelto un corso di laurea che Le piace e che anche Lei è d'accordo che la laurea è importante e che comunque si sente in difetto con coloro che si sono laureati (vorrà dire qualcosa? probabilmente Le importa).

Invece, a me non pare che la questione centrale della Sua richiesta siano le aspettative del papà, quanto la Sua confusione, il fatto che ora fa fatica a riprendere in mano i Suoi progetti. Più che rimuginare sul fatto che se non avesse perso tempo a quest'ora avrebbe un lavoro (pensiero che tanto non le è di nessun aiuto), faccia chiarezza in se stessa.

Capisco che possa dare fastidio sentire attorno persone che Le chiedono quando terminerà gli studi (seppur detto di buon cuore), ma il primo obiettivo è quello di rimettersi in carreggiata.
Come? Faccia un piano per lo studio e se ha perplessità sugli studi, potrebbe chiedere una consulenza psicologica diretta.

Cordiali saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#3]
Dr.ssa Franca Esposito Psicologo, Psicoterapeuta 7k 154
Gentile utente,
Forse Lei si sta ponendo degli obiettivi *elevati* in modo pretestuoso.
Forse vuole disattendere le aspettative di Suo padre per punirlo della severita' che ha avuto verso di Lei. E sta utilizzando questo mezzo.
Devo dirLe che la scelta di questo *strumento* di pressione indiretta su suo padre indica che lei e' *molto* giovane. Adolescenziale quasi. Perche' una donna adulta comprende le situazioni della vita e non si lascia fuorviare da nulla.
Rifletta quindi su questa posizione verso Suo padre. E se lo riterra' ne parli con uno psicoterapeuta del profondo. Perche' la rappresentazione del padre indica il rapporto con la legge, le regole, la responsabilita'..e potrebbe darsi che in Lei qualche difficolta' su tali temi esista.
Auguri!

Dott.a FRANCA ESPOSITO, Roma
Psicoterap dinamic Albo Lazio 15132

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille a tutti,dottoresse.
Già questi vostri consulti mi hanno,diciamo,colpito e smosso qualcosa.
Se sarà necessario provvederò con un aiuto piu' completo.
[#5]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 493 45
Può essere una buona idea!
Riprendere in mano la progettualità deve essere la priorità!
In bocca al lupo!

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio