Problema a relazionarmi con mio padre

Salve a tutti, sono un adolescente che da un anno a questa parte ha riscontrano un "problema".
Mio padre ha un carattere tutto suo, spesso negativo che incide anche sulla famiglia e spesso e volentieri litighiamo. Parla di cose "stupide" legate all'esagerato risparmio che fa, e di questo mia madre soffre molto. Con lei ho un ottimo rapporto, ci tengo tantissimo.
Quindi, ritornando a noi, si è riuscito anche a fare "odiare" da me (essendo lui una persona ansiosa e a volte frettolosa) per via di molte cose successe in questi anni e per questo ci siamo allontanati molto e adesso ho problemi a stare con lui.
Il fatto principale è che io non voglio essere mai e poi mai come lui. Voglio essere me stesso come lo sono sempre stato. Non voglio avere il suo carattere (e ritengo per fortuna di non averlo), io voglio ragionare con la mia testa ed essere me stesso.
Tuttavia verso di lui mi atteggio in maniera molto offensiva verso i suoi confronti.. non voglio che mi tocchi o che tocchi le mie cose, non voglio respirare la sua "aria" appunto perché non voglio essere come lui. Questo c'ha portato a distanziarci molto. So che sono cose brutte da dire ma è così.
Da un anno a questa parte ho "vocine" in testa che mi "provocano" su questo fatto(non so se mi sono ben spiegato). Questa cosa mi ha davvero stufato e voglio che finisca qui. Penso sia una cosa comunque a livello psicologico e per questo chiedo il vostro aiuto.
1) Io voglio essere me stesso per sempre, con i miei sogni e i miei pensieri
2) devo capire che queste cose che faccio non hanno alcun senso
3) voglio avere un buon rapporto con mio padre (sapendo sempre che le cose che fa e che pensa sono sbagliate per il mio pensiero e che ciò non possa condizionarmi)

Grazie
[#1]
Dr.ssa Angela Pileci Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 19,6k 495 46
Gentile ragazzo,

il sito permette di usufruire del servizio solo a persone maggiorenni. Quindi, mi dispiace ma non è possibile rispondere nel dettaglio alla tua richiesta.

Tuttavia, mi preme sottolineare che puoi rivolgerti allo psicologo della scuola, se presente, oppure allo Spazio Giovani della tua zona. In quelle sedi potrai incontrare direttamente uno psicologo.

Saluti,

Dott.ssa Angela Pileci
Psicologa,Psicoterapeuta Cognitivo-Comportamentale
Perfezionata in Sessuologia Clinica

[#2]
Dr. Carla Maria Brunialti Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 14,9k 464 103
Gentile ragazzo,

Lo Spazio Giovani lo troverai sotto la voce "Consultorio".

E' un luogo accogliente, adatto proprio alle problematiche dell'età.

E' assolutamente riservato.


Ciao.


Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfezionata in Sessuologa clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test