Relazionarsi con altre persone

Salve. Ho visto e letto tante altre richieste come quella ma non ho trovato una che mi pareva il mio caso.
Il mio problema è che quando sono con altre persone non riesco mai dire o tenere una conversazione. Non so di cosa parlare, non so cosa dire. E come se il cervello fosse vuoto, come se non avessi pensieri. Da quando ero piccolo non parlavo troppo ma allora bastava perdere la palla e giocare con gli altri e diventavi un loro amico. Adesso è diverso. Non mi passa niente per la testa di dire. Quando siamo in gruppo tipo parlo a volte visto che loro abbiano aperto un argomento. Ma che sia io ad aprirla no. Non riesco a dire quelle tipiche chiacchiere tra ragazzi. E a volte mi sento escluso o gli altri pensano che sia io ad non volere parlare con loro. Tipo un menefreghista nei loro confronti. Ma è così anche con gli amici che ho da bambino. A volte sto li zitto a non saper cosa dire. E troppo imbarazzante come situazione. E il problema è che io non sono timido e non mi preoccupo tanto cosa pensano gli altri per me.. Scusatemi per l'italiano ma è da poco che sono qua.
Vi ringrazio in anticipo e spero che mi aiutate perché fa veramente schifo così...
[#1]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 111
anche nelle relazioni esiste la cosiddetta ansia da prestazione. Cercare cose da dire ha l'effetto contrario. lasci che le cose vengano spontaneamente e se non vengono non ha importanza. Ma di sicuro concentrarsi su cosa dover per forza dire non aiuta affatto.
saluti

Dr. Armando De Vincentiis
Psicologo-Psicoterapeuta
www.psicoterapiataranto.it
https://www.facebook.com/groups/316311005059257/?ref=bookmarks

[#2]
dopo
Utente
Utente
Come immaginavo... Non mi hai capito. Il problema consiste nelle conversazioni senza logica più che altro. Tipo hey ciao, come stai. E finisce qua. Poi no so cosa dire raccontare come intrattenere una conversazione. Tipo quelle chiacchere che si fanno nei bar. Non è che mi sforzo a cercare cosa dire. Il problema è che non mi viene niente spontaneo. Mi capisce?? Credo sia un caso disperato
[#3]
Dr. Armando De Vincentiis Psicologo, Psicoterapeuta 7,2k 220 111
premetto che abbiamo capito benissimo, ho il dubbio che lei non abbia compreso la risposta
ma se ha questo modo di fare anche con gli amici.....
[#4]
dopo
Utente
Utente
No non hai compreso. Perché non e che non voglio stare con loro. Semplicemente non mi viene niente da dire. E si crea una situazione imbarazzante. E sono poi quelli che "scappano" da me. Cmq capisco che ti viene difficile comprendere perché non lo sai come è.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test