Utente
Buonasera

Provo a spiegare brevemente del perché di questa ansia. Alla fermata dell'autobus ho incontrato un ragazzo, abbiamo semplicemente chiacchierato, il viaggio era lungo e per metà abbiamo viaggiato in compagnia. Ha parlato molto, non è il tipo di persona che mi interessa normalmente, ma il modo in cui raccontava le sue storie inverosimili mi faceva sorridere. Al punto da chiedergli di aggiungerci sui social network. Dopo qualche ora mi invia il suo numero di telefono, a quel punto mi dico ma sì, fin che non mi scrive e finché non guardo il suo profilo, fatto di bugie e foto fittizie. Mi sono tirata indietro, gli ho detto che forse gli avevo dato l'impressione sbagliata e l'ho bloccato. Lui disse di non capire. E io capisco che non comprenda la mia scelta ma ho paura anche di incontrarlo adesso. Sto vivendo delle giornate all'insegna dell'ansia, perché temo di incontrarlo e di dovermi confrontare. Vorrei evitarlo, e non so come. Non sto capendo davvero cosa come e perché se non che ho un po' di timore!

Spero possiate aiutarmi a ricomporre qualche parte del puzzle!

[#1]  
Dr. Cristina Finocchiaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Utente, la sua ansia sembrerebbe essere in relazione con la fiducia che lei accorda all'altro in modo superficiale e con la paura successiva dell'entrare in relazione con esso. Se le capita di frequente e/o le crea disagio, in genere il "confronto", può rivolgersi ad uno specialista al fine di migliorare la sua esperienza nelle relazioni interpersonali.
Cordiali saluti
Dr. Cristina Finocchiaro
Dottore in Psicologia Clinica, Specializzata in Psicoterapia della coppia e della famiglia- Roma

[#2] dopo  
Utente
Salve Dott.ssa,

è la prima volta che mi capita una cosa simile, anche il fatto di proporre lo scambio dei contatti. Vedere poi questa persona "interessata" a me, mi ha messo timore, perché non era la mia volontà. L'ansia del confronto ce l'ho perché potrei incontrarlo di nuovo e non saprei come comportarmi.

Però, ripeto, questa non è la mia consuetudine!

[#3] dopo  
Utente
Buonasera, rileggendo credo di non essermi spiegata bene. Normalmente non sono una persona che si lascia prendere la mano lasciando il proprio numero a chiunque.

In questa occasione, in particolare, il fatto di non viaggiare da sola, cosa che io nella mia quotidianità, temo enormemente, mi ha spinta a questo scambio di contatti telefonici. Pensavo che non mi era dispiaciuto viaggiare in compagnia, ma la mia intenzione non era quella di iniziare una conoscenza di altro tipo!

Questo mi mette ansia, aver dato un'impressione sbagliata e la paura di incontrare nuovamente questa persona!

Non so se sono riuscita a spiegarmi, ma il presupposto iniziale è che io ho già timore di uscire di casa da sola, di prendere dei mezzi pubblici da sola, particolarmente in posti che frequento e conosco poco. Questa situazione ha quindi esasperato una mia ansia!

[#4]  
Dr.ssa Chiara Illiano

20% attività
12% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Gentile utente, mi sembra di aver capito che la sua ansia è comunque pregressa e che vive disagi legati all'ansia da un po' di tempo. in questo contesto è "normale" che ogni nuova fonte di ansia possa essere vissuta come una minaccia ed un pericolo (ovviamente non voglio sminuire l'eventuale pericolosità dei social network). Io credo che, affrontando l'ansia alla base, anche questa esperienza possa essere gestita in modo efficace da lei.
Mi corregga se sbaglio ma solitamente chi vive un disturbo ansioso inizia a vedere il nemico anche dove, forse, non c'è: un autobus, un quartiere con poca gente, guidare una macchina etc... ristabilire un sano rapporto con se stessi è prerequisito essenziale per riuscire a dare agli eventi della vita (ed anche alle persone) il giusto peso.
ci sono approcci di terapia, come il mio quello strategico, che permettono di intervenire sull'ansia in tempi brevi e attraverso l'uso di strategie mirate.
se posso esserle d'aiuto in qualsiasi modo non esiti a contattarmi.
cordialmente,
Dr.ssa Chiara Illiano
Psicoterapeuta breve ad approccio strategico
www.chiarailliano.com