Utente
Buongiorno a tutti,

sono tommaso e ho 29 anni. vi scrivo perchè ho un bisogno urgente di trovare finalmente una soluzione al mio problema: L'ANSIA.

io sono semmpre stato una persona ansiosa, sin da quando ero bambino... ansia per tante cose:
- Di non riuscire
- Di non piacere
- Di non farcela a scuola
- Di deludere
- Di non essere accettato
- ecc
anise che poi sono diventate più forti dopo che ho subito per 8 anni bullisimo omofonbo ( dagli 11 ai 19). durante quell periodo sono stato in terapia da una psicologo, mi ha aiutato, ma per un periodo a causa dello stress subito avevo iniziato a balbettare.

passano gli anni, cresco e miglioro, sono sempre molto ansioso soprattutto a scuola, e diventando più grande l'ansia inizia ad assocarsi anche sui ragazzi: ragazzi sbagliati, che mi prendono in giro, che mi usano... insomma un po' come tutti no? infatti questo mi ha permesso di avere
molta più sicurezza in me stesso e a capire cosa voglio dalla vita per me stesso.
più di due anni fa poi conosco quello che fu una storia molto importante durata quasi due anni, ma con una persona che non ha fatto altro che distruggermi fino all'ultimo pezzo, umiliandomi e facendomi sentire sempre quello in difetto per quello che ero, per come lo dicevo, lo facevo e per le mie idee... ci ho messo un po' ma chiusi quella storia e diversi mesi dopo conobbi quelli che è il mio grande amore. Con lui riesco ad essere me stesso, riesco davvero ad essere IO, senza barriere e senza scudi, con le mie anise, le mie insicurezze ma sono IO, perchè io mi accetto per quello che sono, l'ho sempre fatto prima vedo queste "debolezze" come un difetto da eliminare, ma io sono questo mi accetto per come sono e cerco di lavorarci su... ecco il perchè di questo messaggio.

arrivando ad oggi, mi rivolgo a voi perchè ciclicamente quando sono sotto stress tornano una marea di ansie che mi avvolgono letteralmente: dall'ansia che si possa stufare di me, a quella che "oddio forse ho poca cultura" a "oddio oggi ho poche cose da dire, magari ci siamo già detti tutto". quest'ultima è l'ansia più ricorrente non solo in amore, ma in generale mi porta a dire delle banalità pur di parlare...

vorrei una mano per capire come risovere in primis l'ansia del "oddio cosa dico?" per evitare di andare in ansia se capita di avere una settimana un po' piatta e poi per capire come curare lo stress ed evitare di conseguenza di avere tutte queste ansie perchè ho 29 anni, amo la mia vita, la mia relazione, sono fiero di tutti I successi che ho raggiunto e proprio perchè tengo a tutte queste cose vorrei una mano per poter vivere tutto anche con più leggerezza e non perdermi nemmeno un minuto... grazie mille

TOMMY

[#1]  
Dr. Cristina Finocchiaro

24% attività
0% attualità
12% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile Tommaso, dalle sue righe vista la sua capacità di introspezione mi arriva fragilità, più che ansia e forse mancanza di stima in sé stesso; ma qui entriamo in merito a una vera e propria diagnosi che non è possibile fare qui. Se i suoi sintomi diventano ostacolanti la sua vita, non solo di relazione, la invito a rivolgersi ad uno specialista che possa prendersi cura di quelli aspetti che sono ora tornati da un passato che l'ha visto protagonista, in prima persona, di una storia emotivamente difficile.
Cordiali saluti
Dr. Cristina Finocchiaro
Dottore in Psicologia Clinica, Specializzata in Psicoterapia della coppia e della famiglia- Roma

[#2]  
Dr.ssa Chiara Illiano

20% attività
12% attualità
8% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Gentile Tommy, quello che descrivi (permettimi di darti del tu) è una situazione ansiosa che dura da parecchi anni e che nasconde, da quello che mi appare e correggimi se sbaglio, pensieri costanti sulle tue capacità personali e relazionali. Ogni volta che succede qualcosa arrivi a mettere in dubbio te stesso nonostante tu sappia che "vali" come persona. Ecco che si riaffaccia l'insicurezza peggiorata dal dubbio e dall'ansia.
Quello che posso consigliarti è un approccio di terapia che sia mirato proprio a questo. Il mio è breve strategico e si pone degli obiettivi da raggiungere in tempi brevi, affrontando questa ansia ma anche il dubbio e l'insicurezza che fa capolino.
Se hai dubbi e domande non esitare a contattarmi
un caro saluto,
Dr.ssa Chiara Illiano
Psicoterapeuta breve ad approccio strategico
www.chiarailliano.com